Telefonini, in Italia furti più difficili

Ieri i big della telefonia mobile hanno firmato presso l'Autorità TLC un memorandum d'intesa sul database unico IMEI, visto come risorsa finale contro la sottrazione di cellulare

Roma - Se ne parla anche in altri paesi da lungo tempo e in Italia ieri è stato firmato un accordo di massima tra gli operatori di telefonia mobile e l'Autorità TLC che darà vita al "database unico IMEI", pensato come strumento di contrasto al furto di cellulari, pratica piuttosto diffusa in tutto il paese...

L'idea di fondo è la costituzione di una "black list", anzi di una lista di blocco nella quale confluiscano tutti i numeri IMEI dei cellulari sottratti ai legittimi proprietari. Come noto, ogni telefonino è dotato di un numero unico, l'IMEI appunto, che ne consente l'identificazione sulle reti dei gestori.

Proprio i gestori che hanno firmato l'accordo (Wind, Vodafone, TIM, H3G e Ipse2000) si sono impegnati ad impedire l'operatività dei cellulari il cui IMEI è inserito nella lista di blocco. Il database sarà collegato al sistemone centralizzato gestito dalla GSM Association.
In ballo rimangono naturalmente una serie notevole di questioni tecniche da risolvere, per le quali prossimamente si avvierà un "tavolo tecnico" con la collaborazione non solo dell'Autorità ma anche dei ministeri interessai al progetto.

Il progetto è stato salutato dal ministro delle TLC Maurizio Gasparri secondo cui l'iniziativa "è una manifestazione di serietà e d'impegno etico dei nostri operatori della telefonia mobile".
29 Commenti alla Notizia Telefonini, in Italia furti più difficili
Ordina
  • A cosa serve bloccare un cellulare?

    1) I codici IMEI, almeno in alcuni casi, possono essere riprogrammati;
    2) I cellulari rubati possono essere usati per "pezzi di ricambio" (capita molto più spesso di quanto si creda);
    3) Chi ha subito il furto... si attacca...

    Non sarebbe molto più "facile" e proficuo OBBLIGARE i gestori a tracciare i codici IMEI rubati ed a segnalarli tempestivamente alle Forze dell'Ordine non appena vengono riattivati? Chi usa un cellulare rubato è accusabile di ricettazione o di incauto acquisto... contestando il fatto, si può sequestrare l'apparecchio e restituirlo al legittimo proprietario nel giro di qualche ora.

    Al momento tale operazione è molto lunga e "burocratizzata" e si arriva a "ritrovare" il cellulare rubato solo dopo qualche mese (salvo rare eccezioni).

    Parlo per esperienza diretta...

    Saluti...................Gianluca
    non+autenticato
  • Come hanno fatto giustamente notare in molti, alcuni produttori (Nokia in primis) costruiscono i propri terminali in modo che il codice IMEI possa essere facilmente alterato per mezzo di programmilli facilmente reperibili su internet e un cavetto da poche decine di euro, non occorre essere dei guru dell'elettronica per farlo.
    Ovviamente farlo costrituisce reato (esattamente come rubare un cellulare o acquistare un cellulare che si sa essere rubato) quindi abbiamo fatto 30, possiamo fare anche 31....

    IMHO è una iniziativa di facciata che metterà fuori-gioco solo quei due o tre ladruncoli sprovveduti che ancora esistono nel nostro paese.......

    Quello che mi preoccupa è che il Ministro si esprima con toni trionfalistici, definendola quasi una conquista epocale....
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > Come hanno fatto giustamente notare in
    > molti, alcuni produttori (Nokia in primis)
    > costruiscono i propri terminali in modo che
    > il codice IMEI possa essere facilmente
    > alterato per mezzo di programmilli
    > facilmente reperibili su internet e un
    > cavetto da poche decine di euro, non occorre
    > essere dei guru dell'elettronica per farlo.

    Ma faglielo capire poi al ladro che deve dotarsi di PC, di cavetto, di sw e tutto il resto.. non sara' un'operazione da ingegniere elettronico, ma noi stiamo scrivendo in un forum su internet, quelli stanno con gli aghi nelle vene.
    Non per creare l'ennesima polemica: ma ladro da 4 soldi da scippatore e/o drogato = se sa usare il PC si mette a duplicare i DVD.. lol
    non+autenticato
  • > Ma faglielo capire poi al ladro che deve
    > dotarsi di PC, di cavetto, di sw e tutto il
    > resto.. non sara' un'operazione da
    > ingegniere elettronico, ma noi stiamo
    > scrivendo in un forum su internet, quelli
    > stanno con gli aghi nelle vene.

    non essere ingenuo, i drogati e i balordi sono solo la bassa manovalanza, quelli che rischiano in prima persona, per loro rubare un gsm, un autoradio locked o un cb non fa alcuna differenza, l'importante è che ci sia qualcuno disposto a comprarglieli per due soldi.

    Tamerlano
    non+autenticato
  • Il codice in oggetto digitato su un cellulare visualizza il numero IMEI. E' utile segnarselo da qualche parte in caso di furto o smarrimento. E' utile farlo fin da ora a prescindere dal data base europeo comune.

    Inutile dire che nulla è sicuro al 100%, il modo per aggirare una legge o un sistema di sicurezza c'è sempre stato e sempre ci sarà. Però più le cose sono complicate e meglio è.
    Il codice IMEI per esempio si può cambiare, e non crediate che sia poi tanto complicato.

    Fino ad oggi il business dei cellulari rubati ha portato soldi agli operatori: più cellulari girano (rubati o non) e più abbonati ci sono. Oggi hanno deciso di farsi pubblicità dichiarando guerra ai ladruncoli. Le scelte sono sempre fatte per motivi economici. Meglio tardi che mai è la mia opinione.

    Denunciare un telefono smarrito non è utile solo per renderlo inutilizzabile, ma anche per evitare che il proprio telefono venga usato per scopi illeciti e poi trovarsi in mezzo a un bel casotto.

    Bricke
    non+autenticato

  • L'IMEI è scritto su Flash e a cambiarlo è capace anche un extracomunitario con la passione dei PC.

    Di siti in rete ce ne sono decine:
    http://gsm-secrets.netfirms.com/

    La mossa è solo di marketing, serve a poter lanciare una campagna di terrorismo psicologico fra un anno ed indurre quanti più polli possibili a cambiare cellulare dicendo che solo con IMEI scritto su ROM puoi stare tranquillo.

    Tamerlano



    non+autenticato
  • Ma che razza di sito posti..
    e' a pagamento, sembra un richiamo per polli!

    Macs
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Ma che razza di sito posti..
    > e' a pagamento, sembra un richiamo per polli!
    >
    > Macs

    Anche i modchip sono a pagamento, vogliamo tutto subito e gratis eh?

    Cerca, cerca e troverai anche siti free, o vuoi la pappa pronta?

    Curiosità: perchè vuoi cambiare IMEI ?

    Tamerlano





    non+autenticato
  • si poteva gia' e solo che si dovevano contattare singolarmente gli operatori ed inviare copia della denuncia recante il codice IMEI .....

    Infati dopo aver subito il furto del cellulare, grazie al codice IMEI e' stato rintracciato a centinaia di chilometri di distanza e mi e' stato riconsegnato.

    I numeri di telefono hanno tre codici :

    bianco : funzionamento normale
    grigio : telefono sospetto e sotto controllo
    nero: telefono bloccato.

    credo che sia un' operazione commerciale, si poteva gia' da un pezzo.

    le eprom si possono modificare ? vero, ma non tutti sono capaci o sanno dove andare a farlo fare ....
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > si poteva gia' e solo che si dovevano
    > contattare singolarmente gli operatori ed
    > inviare copia della denuncia recante il
    > codice IMEI .....
    >
    > Infati dopo aver subito il furto del
    > cellulare, grazie al codice IMEI e' stato
    > rintracciato a centinaia di chilometri di
    > distanza e mi e' stato riconsegnato.

    Come hai dovuto fare esattamente ?
    Hanno rubato anche a me il cellulare.... Occhiolino
    Grazie e Saluti


    >
    > I numeri di telefono hanno tre codici :
    >
    > bianco : funzionamento normale
    > grigio : telefono sospetto e sotto controllo
    > nero: telefono bloccato.
    >
    > credo che sia un' operazione commerciale, si
    > poteva gia' da un pezzo.
    >
    > le eprom si possono modificare ? vero, ma
    > non tutti sono capaci o sanno dove andare a
    > farlo fare ....
  • mah... so per sentito dire che se si chiamava la OMNITE(ora Vodafone) ti facevano tranquillamente il blocco anche dell'imei, a seguito di denuncia ma purtroppo credo che sia un'operazione che solo loro facevano.

    So per certo che alla TIM se fai una richiesta del genere ti ridono in faccia..... prova a chiamare il 119 e richiedere il blocco dell'IMEI a seguito di furto ("mah... si non ci sono informazioni precise al riguardo" - "non si puo' fare, noi blocchiamo la linea e basta" - "imei ?... si mangia ?")

    Non so dirti se provi a chiedere una cosa simile a Wind.... mah ancora ho dei forti dubbi che l'accolgano.

    Quindi non credo che si potesse gia' bloccare, se non con la OmnitelVodafone.

    Il database unico sarebbe una bella cosa..... almeno se blocco un imei sono sicuro che la scheda di un'altro gestore non funziona..... solo che se ne parla ufficialmente dall'anno scorso di questa cosa.... e solo a distanza di un'anno hanno firmato l'accordo.... se ci mettono un'altro anno per realizzare le cose....
    non+autenticato
  • Credo che i nokia avessero questa possibilità...chiamando il centro assistenza
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 9 discussioni)