Toshiba ormai pronta al multiDVD blu

Il colosso giapponese si è detto molto vicino ad introdurre sul mercato il suo formato di DVD a laser blu capace di mantenere la compatibilità con gli attuali formati a laser rosso e abbattere i costi di produzione

Tokyo (Giappone) - Sulla scorta del lavoro svolto con NEC per lo sviluppo di un formato di DVD basato sulla tecnologia a laser blu, Toshiba si è detta vicinissima a produrre i primi supporti ottici in grado di fornire capacità prossime a quelle dei DVD Blu-ray pur mantenendo la compatibilità con gli attuali DVD.

La caratteristica più interessante di questo nuovo formato, chiamato Advanced Optical Disc (AOD), è quella di utilizzare lo stesso sottostrato da 0,6 mm dell'attuale generazione di DVD, un accorgimento che permette ai produttori di costruire dispositivi in grado di leggere e scrivere DVD a laser rosso e a laser blu sfruttando gli impianti di produzione esistenti: questo, secondo Toshiba, si tradurrà in un notevole risparmio economico e, nello stesso tempo, accelererà notevolmente l'adozione del nuovo formato.

Se Toshiba sarà capace di tradurre in realtà quanto promesso è lecito attendersi che i masterizzatori e i dischi basati sulla tecnologia AOD costeranno sensibilmente di meno rispetto a quelli basati sul formato concorrente Blu-ray: il primo masterizzatore a laser blu immesso sul mercato da Sony costa, ad esempio, ben 3.000 dollari, mentre i supporti vergini Blu-ray si aggirano intorno ai 45 dollari.
A fronte del vantaggio economico, la tecnologia AOD paga qualcosa in termini di capacità: 20 GB per singolo lato e singolo layer contro i 27 GB dello standard Blu-ray. 20 GB sono tuttavia sufficienti per registrare circa due ore di video in alta definizione.

I primi dischi riscrivibili in formato AOD offriranno una capacità di almeno 36 GB, quindi leggermente inferiore a quella prevista dalle specifiche che Toshiba e NEC hanno sottoposto al DVD Forum per un'eventuale adozione come standard.
TAG: hw
16 Commenti alla Notizia Toshiba ormai pronta al multiDVD blu
Ordina

  • Sono necessari 20GB per registrare 2 ore di video?

    Forse per applicazioni professionali spinte, non certo per l'utente comune.
    I professionisti possono tranquillamente spendere anche 100euro per DVD per avere il loro filmato digitale ad altissima definizione in un disco solo.

    Ma l'utente comune già con un DVD da 4.7GB la qualità di un film che gli riesce di ottenere è indistinguibile da quella del professionista considerato che il dispositivo di visualizzazione sarà un comune televisore (c'è chi addirittura riesce a farsi bastare un paio di CD in divx.....)

    Per questo motivo la vedo dura riuscire a convincere gli utenti che avranno bisogno di tali formati, che rimarranno di nicchia per pochi PRO ancora per molto tempo.

    La necessità più impellente ora è l'affermarsi di uno standard DVD universale che sostituisca definitivamente il VHS nelle case degli utenti.

    Personalmente attendo che terminino di scannarsi fra di loro prima di spendere soldi in un videoregistratore DVD....

    Tamerlano





    non+autenticato
  • condivido pienamente

    Giò, un professionista video.




    - Scritto da: Anonimo
    >
    > Sono necessari 20GB per registrare 2 ore di
    > video?
    >
    > Forse per applicazioni professionali spinte,
    > non certo per l'utente comune.
    > I professionisti possono tranquillamente
    > spendere anche 100euro per DVD per avere il
    > loro filmato digitale ad altissima
    > definizione in un disco solo.
    >
    > Ma l'utente comune già con un DVD da 4.7GB
    > la qualità di un film che gli riesce di
    > ottenere è indistinguibile da quella del
    > professionista considerato che il
    > dispositivo di visualizzazione sarà un
    > comune televisore (c'è chi addirittura
    > riesce a farsi bastare un paio di CD in
    > divx.....)
    >
    > Per questo motivo la vedo dura riuscire a
    > convincere gli utenti che avranno bisogno di
    > tali formati, che rimarranno di nicchia per
    > pochi PRO ancora per molto tempo.
    >
    > La necessità più impellente ora è
    > l'affermarsi di uno standard DVD universale
    > che sostituisca definitivamente il VHS nelle
    > case degli utenti.
    >
    > Personalmente attendo che terminino di
    > scannarsi fra di loro prima di spendere
    > soldi in un videoregistratore DVD....
    >
    > Tamerlano
    >
    >
    >
    >
    >
    non+autenticato
  • > - Scritto da: Anonimo
    > >
    > > Sono necessari 20GB per registrare 2 ore
    > di
    > > video?
    > >
    > > Forse per applicazioni professionali
    > spinte,
    > > non certo per l'utente comune.


    Ma chissenefrega dei video. Qui servono supporti per fare i backup di dati sempre più abbondanti.


    - Scritto da: Anonimo
    > condivido pienamente
    >
    > Giò, un professionista video.


    Non certo un professionista del quoting...
    non+autenticato
  • > condivido pienamente
    >
    > Giò, un professionista video.

    Che cacchio di professionista sei, io ho appena importato dalla mia videocamera MiniDV un filmato di 81 minuti e, standard senza compressione, occupa 14,3GB
    Sicuramente non mi affiderei a te per un montaggio Ficoso
    non+autenticato
  • > Sono necessari 20GB per registrare 2 ore di
    > video?
    >
    > Forse per applicazioni professionali spinte,
    > non certo per l'utente comune.


    Forse hai bevuto un paio di litri di arsenico candeggiato!
    E' chiaro che non hai mai registrato niente in vita tua, 2 ore nel formato standard DV delle videocamere digitali importato in AVI sul PC senza compressione occupa poco sotto i 20GB !
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > Ma l'utente comune già con un DVD da 4.7GB
    > la qualità di un film che gli riesce di
    > ottenere è indistinguibile da quella del
    > professionista considerato che il
    > dispositivo di visualizzazione sarà un
    > comune televisore (c'è chi addirittura
    > riesce a farsi bastare un paio di CD in
    > divx.....)

    Eeesssì.. vabbe'... al massimo se lo vedi su un 28 pollici sfigato della Mivar... ma prova a riprodurre un DVD su un Panasonic, progressive scan o no, o su Philips Pixel Plus, o su un Sony WEGA e vedrai come si vede la bassa qualità! Per non parlare del plasma o dei videoproiettori... e comunque, che tu lo creda o no, il futuro sono i TV al plasma da piu' di 42 pollici, quindi il DVD sarà il minimo indispensabile.

    Luke
    non+autenticato
  • fico..chissa' quanto bisognerebbe sborsare in piu' per pagare i diritti anticopia alla siae..

    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > fico..chissa' quanto bisognerebbe sborsare
    > in piu' per pagare i diritti anticopia alla
    > siae..
    >

    l'algoritmo di calcolo è abbastanza semplice:

    0,87 euro x gigabyte

    quindi 0,87 x 20 = 17,4 euro solo di tassa.... fate voi....
    non+autenticato
  • Anziché mirare sempre e solo alla maggiore capacità, secondo me dovrebbero anche pensare alla praticità d'uso!
    Ancora non esiste un cd o dvd pratico e maneggevole come i vecchi floppy che non avevano bisogno delle scomodissime custodie e, grazie alle ridotte dimensioni, si potevano infilare in un taschino!
    non+autenticato
  • Eeeh, i vecchi comodi floppy senza custodia....
    Cosi' comodi che 9 su 10 non funzionano maiSorride
    non+autenticato
  • Evidentemente compravi quelli più a buon mercato
    non+autenticato
  • Il DVD non è il sostituto del floppy. IMHO, il sostituto del floppy è il pen drive usb.

    - Scritto da: Anonimo
    > Anziché mirare sempre e solo alla maggiore
    > capacità, secondo me dovrebbero anche
    > pensare alla praticità d'uso!
    > Ancora non esiste un cd o dvd pratico e
    > maneggevole come i vecchi floppy che non
    > avevano bisogno delle scomodissime custodie
    > e, grazie alle ridotte dimensioni, si
    > potevano infilare in un taschino!
    non+autenticato
  • Non ho detto che sarebbe un sostituto del floppy, ma che sarebbe pratico come un vecchio floppy e tra l'altro avrebbe una capacità molto superiore sia al dvd da 1 cm che al disco usb che dici tu.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Anziché mirare sempre e solo alla maggiore
    > capacità, secondo me dovrebbero anche
    > pensare alla praticità d'uso!
    > Ancora non esiste un cd o dvd pratico e
    > maneggevole come i vecchi floppy che non
    > avevano bisogno delle scomodissime custodie
    > e, grazie alle ridotte dimensioni, si
    > potevano infilare in un taschino!
    Philips ha presentato un "cd" da 1 cm di diametro che contiene 3GB di dati... si scrive col blu-raySorride Il suo uso è pensato per device portatili, quali palmari, cellulari, player mp3, ecc..
    Speriamo lo commercializzino presto
    lo staff di blu-ray.it
    non+autenticato
  • Un disco con un diametro di 1cm lo perdi anche nel portafoglio
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Un disco con un diametro di 1cm lo perdi
    > anche nel portafoglio

    Al massimo lo ritrovi insieme ai bottoni....

    Pensa però se poi la moglie ti cuce la presentazione al direttore generale sulla camicia...
    non+autenticato