Mauro Vecchio

Da YouTube, consigli per la musica

Annunciato un redesign della pagina dedicata alla rotazione di video musicali. Permetterà agli utenti di ottenere playlist per generi e di trovare artisti senza etichetta. E, a breve, anche di informarsi sui concerti dal vivo

Roma - C'è chi ha parlato di un vero e proprio ritorno al passato, a quegli anni 90 in cui il broadcaster musicale MTV trasmetteva video sonici a tutte le ore. Ma televisione e radio sembrano ormai entità sorpassate nell'ultima frontiera dell'alta rotazione di filmati musicali.

Servizi emersi sulla Rete - Pandora, The Hype Machine e Last.fm - avevano infatti iniziato a raccomandare, a consigliare artisti e band ai propri utenti. Ed era forse soltanto una questione di tempo, prima che lo facesse anche una delle piattaforme di video sharing più popolari del web.

YouTube - in seguito al lancio delle due sezioni dedicate ai film e ai più vari show - ha infatti annunciato un significativo aggiornamento della sua landing page dedicata interamente alla musica. Un redesign massiccio, che dovrebbe in sostanza facilitare agli utenti la certosina caccia al filmato inedito, oltre che all'artista più o meno sconosciuto.
"La nostra nuova pagina musicale mostra i video musicali più visti - ha spiegato un post apparso sul blog ufficiale del Tubo - ma anche promozioni speciali, playlist dettagliate e talenti che non hanno ancora firmato un contratto con un'etichetta". E questa nuova pagina permetterà, ad esempio, di cercare un determinato genere musicale, prima di ottenere una lista di brani specializzata.

Ma c'è di più. Questa sezione di YouTube dovrebbe presto implementare un'ulteriore feature, ovvero un'area chiamata Events Near You, che dovrebbe in pratica offrire agli utenti una lista di spettacoli musicali dal vivo. E gli spettatori del Tubo potranno poi usufruire di una categoria chiamata Today's Hits, a mostrare loro la striscia quotidiana di video virali.

Mauro Vecchio
Notizie collegate
  • AttualitàYouTube, video e autori più ricchiApre ai video 4k e stanzia 5 milioni di dollari per i videomaker più promettenti: il Tubo spinge sulla qualità
  • TecnologiaYouTube tra TV e mobileIl portale di video sharing introduce novità per i suoi utenti mobile all'insegna del cloud computing e al netto delle app native. In attesa di Google TV, YouTube sperimenta con l'interfaccia televisiva per meglio studiare la sua audience
  • AttualitàYouTube e il salto dello spotPartita la fase di beta testing di un nuovo strumento che permetterà agli utenti di saltare gli spot. Obiettivo, consigli mirati per gli acquisti