Alessandro Del Rosso

Seagate: gli HDD ibridi saranno un successo

Un dirigente di Seagate ha pronosticato che, per il 2015, la stragrande maggioranza degli hard disk prodotti dalla sua azienda integrerà un disco a stato solido. Proprio come il recente Momentus XT

Roma - Lo scorso maggio Seagate ha introdotto sul mercato un hard disk ibrido, il Momentus XT, che combina un classico disco magnetico da 2,5 pollici a con un SSD da 4 GB. Ora l'azienda tiene a sottolineare che questo drive non è destinato a rimanere un esperimento isolato: entro cinque anni il produttore americano prevede che gli HDD ibridi conquisteranno il mercato mainstream.

"Non sarei affatto sorpreso se tra cinque anni l'80% dei nostri hard disk fossero ibridi" ha dichiarato David Mosley, dirigente della divisione vendite di Seagate. "Siamo fermamente convinti che i drive ibridi, che combinano i tipici piattelli magnetici con una memoria a stato solido, rappresentino la soluzione migliore nella maggior parte delle applicazioni di client computing".

Mosley non ha specificato se la sua azienda estenderà l'approccio ibrido anche agli hard disk da 3,5 pollici: per il momento, infatti, il Momentus XT è disponibile nel solo formato da 2,5 pollici. Se i drive ibridi godranno davvero del successo previsto da Mosley, è tuttavia lecito immaginare che questi prodotti verranno indirizzati, oltre che ai notebook e ai PC small-form factor, anche ai sistemi desktop tradizionali.
Alessandro Del Rosso
Notizie collegate
  • TecnologiaHard disk ibridi, Seagate ci riprovaDopo il non esaltante esperimento di tre anni fa, Seagate torna a proporre un disco che integra memoria flash e magnetica. Ma questa volta il drive fa tutto da solo, non c'è OS che tenga
6 Commenti alla Notizia Seagate: gli HDD ibridi saranno un successo
Ordina