Alfonso Maruccia

HTC e Apple in cerca di schermi

A Taiwan come a Cupertino devono fronteggiare la cronica mancanza di schermi per dispositivi portatili, smartphone e tablet. HTC pensa alla sostituzione degli schermi mentre Apple dovrÓ fronteggiare i ritardi

Roma - HTC non riesce a stare al passo con le richieste di nuovi smartphone basati su Android, e la colpa non sarebbe sua ma di Samsung che non riesce a fornire un numero sufficiente di display con cui assemblare i telefonini. Il divorzio era nell'aria e ora viene confermato dallo stesso produttore taiwanese che annuncia: basta AMOLED e lunga vita ai display Super LCD che si vedono altrettanto bene ma consumano meno batteria.

Il passaggio dagli AMOLED di Samsung alla tecnologia Super LCD di Sony avverrà entro la fine dell'estate e riguarderà sicuramente - ma con tutta probabilità non esclusivamente - gli smartphone HTC Desire e il Nexus One. Sulla carta la qualità degli AMOLED è superiore, ma stando a quanto sostiene HTC i Super LCD non sono da meno.

"I display SLCD offrono ai consumatori un'esperienza visiva comparabile a quella degli attuali display HTC a 3,7 - ha detto il CEO di HTC Peter Chou - con benefici aggiuntivi come una migliore performance della batteria". Recentemente anche Apple è passata alla tecnologia LCD con il lancio del discusso iPhone 4, e c'è chi specula sul fatto che a Cupertino abbiano in qualche modo previsto la scarsa disponibilità di display AMOLED preparandosi in tempo a far fronte al problema.
Problemi di approvvigionamento di schermi LCD attanagliano anche l'avventura commerciale di iPad: LG Display ha avvertito Cupertino del fatto che non sarà possibile fornire abbastanza display LCD agli attuali ritmi di vendita del tablet.

Il CEO di LG Display Kwon Young-soo dice che la richiesta di schermi da parte di Apple "continua a crescere e non siamo in grado di soddisfarla in pieno". Young-soo prevede per Apple la necessità di ritardare i nuovi lanci internazionali di iPad finché non si risolveranno i problemi di disponibilità, e promette l'aumento delle linee di produzione dedicate esclusivamente al gadget entro l'inizio del prossimo anno.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • TecnologiaDROID X, il nuovo androide da combattimentoMotorola ci crede, e rilancia il suo settore dei cellulari grazie all'OS di Google. E anche BigG ci crede, e sciorina numeri da record: ogni secondo, due smartphone targati Mountain View vengono venduti
  • TecnologiaHTC divorzia da AMOLED. O quasiStando alle indiscrezioni, HTC sarebbe in procinto di migrare, completamente o in parte, la produzione di Nexus One verso i display Super TFT LCD di Sony. Stessa sorte potrebbe toccare a Desire e Droid Incredible
12 Commenti alla Notizia HTC e Apple in cerca di schermi
Ordina