USA, importante decisione sui forum

Un tribunale californiano ha deciso che un commento diffamante apparso sul forum di vendita di eBay non può essere ascritto alla stessa eBay ma solo a chi lo ha formulato

Roma - Può talvolta sembrare scontato, ma di questi tempi in materia di libertà digitali di scontato c'è ben poco ed è dunque salutata con interesse la decisione di un giudice americano di assolvere eBay per i commenti pubblicati online da un proprio utente.

La celebre casa d'aste online era stata presa di mira da un avvocato ed editore californiano, Richard Grace, che ha denunciato lo scorso febbraio eBay e l'autore di un posting che lo attaccava e, a suo dire, diffamava. EBay si è rifiutata di cancellare il messaggio pubblicato dall'utente Thomas Neeley in assenza di un preciso ordine della magistratura.

Un tribunale di Los Angeles ha ora affermato che le leggi statunitensi "vietano di considerare eBay come editore delle accuse formulate da Neeley e dunque non si può avviare alcun procedimento in merito".
La decisione, dunque, rafforza naturalmente la posizione di chi tra i propri servizi online comprende anche forum e luoghi dove gli utenti che frequentano i siti web possono scambiare opinioni e informazioni. Secondo Grace, la decisione "disturba" e l'avvocato ha già preannunciato che ricorrerà in appello.
8 Commenti alla Notizia USA, importante decisione sui forum
Ordina
  • Si prenda un lassativo.

    Certo e' meglio cercare di far causa ad E-bay che ad un privato che magari non ha soldi.
    non+autenticato
  • ora non mi dite che sono un troll Troll ... Triste

    però il senso di questo articolo è "non si può chiedere rimozione di materiali dai forum"
    oppure
    "utenti, guardatevi da quello che scrivete perchè a noi non fanno niente ma a voi si"

    ?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > ora non mi dite che sono un troll Troll
    > ... Triste
    >
    > però il senso di questo articolo è "non si
    > può chiedere rimozione di materiali dai
    > forum"
    > oppure
    > "utenti, guardatevi da quello che scrivete
    > perchè a noi non fanno niente ma a voi si"
    >
    > ?

    Significa: se qualcuno diffama su un forum ne risponde il qualcuno e non il gestore del forum
    2678

  • - Scritto da: gerry
    > - Scritto da: Anonimo
    > > ora non mi dite che sono un troll Troll
    > > ... Triste
    > >
    > > però il senso di questo articolo è "non si
    > > può chiedere rimozione di materiali dai
    > > forum"
    > > oppure
    > > "utenti, guardatevi da quello che scrivete
    > > perchè a noi non fanno niente ma a voi
    > si"
    > >
    > > ?
    >
    > Significa: se qualcuno diffama su un forum
    > ne risponde il qualcuno e non il gestore del
    > forum


    e significa anche: "chi vuole pubblicare un forum sul proprio sito e ha paura di doversi imbarcare in moderazioni et similia, stia più tranquillo che la legge lo tutela".

    ciao
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > e significa anche: "chi vuole pubblicare un
    > forum sul proprio sito e ha paura di doversi
    > imbarcare in moderazioni et similia, stia
    > più tranquillo che la legge lo tutela".

    In California...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > > e significa anche: "chi vuole pubblicare
    > un
    > > forum sul proprio sito e ha paura di
    > doversi
    > > imbarcare in moderazioni et similia, stia
    > > più tranquillo che la legge lo tutela".
    >
    > In California...

    Ma soprattutto se di nome fai "Anonimo Ebay"

    --
    Don't underestimate the power of PsEmu
    non+autenticato
  • Ma è mai possibile che ci voglia la sentenza di un tribunale (con relativo tempo perso e spese processuali) per stabilire qualcosa che anche il buonsenso di un bambino di 7 anni avrebbe potuto fare? Se il caro signor Grace avesse citato il diffamatore invece di ebay e avesse avuto ragione avrebbe potuto vincere la causa, ma invece che fa? Cita ebay, perde la causa e ricorre in appello... lol
    Se l'autore del post in questione è anonimo e non è possibile rintracciarlo allora che si metta l'anima in pace.
    Zyw
    17
  • - Scritto da: Zyw
    > Ma è mai possibile che ci voglia la sentenza di un tribunale (con relativo tempo perso e
    > spese processuali) per stabilire qualcosa che anche il buonsenso di un bambino di 7
    > anni avrebbe potuto fare?

    Ingenuo... hai per caso letto l'ultimo decreto italiano sui provider, che dispone - tra l'altro - che l'ISP che non obbedisca ad un provvedimento di un giudice sia perseguibile penalmente?
    Il nostro previdente legislatore ha pensato fosse necessario ribadire che la legge italiana vale anche per i provider. E allora, ci voleva una legge per stabilire qualcosa che anche il buonsenso di un bambino di 7 anni avrebbe potuto fare?
    Tra l'altro adesso qualcuno potrebbe domandarsi se anche gli altri cittadini non-ISP devono obbedire ai giudici ...

    > Se il caro signor Grace avesse citato il diffamatore invece di
    > ebay e avesse avuto ragione avrebbe potuto vincere la causa, ma invece che fa? Cita
    > ebay, perde la causa e ricorre in appello...
    > lol

    Beh, il signor Grace pare sia un avvocato americano, e citare un illustre sconosciuto non rende gli stessi soldi che in America si possono spillare a eBay con una causa civile ... Sorride
    non+autenticato