George Morrow se n'è andato

Il pioniere del computing portatile che era sul punto di oscurare l'Osborne 1 è morto a 69 anni nella sua casa di San Mateo, in California. Aveva fondato la Morrow Designs

Roma - George Morrow si è spento nei giorni scorsi a 69 anni nella sua casa di San Mateo, in California, dopo aver combattuto con una malattia delle ossa. La sua scomparsa viene ricordata in queste ore dalla comunità scientifica e tecnofila.

Come laureato in fisica presso l'Università americana di Stanford e dopo aver conseguito un master in matematica presso l'Università dell'Oklahoma, Morrow era entrato nel Homebrew Computer Club, gruppo divenuto celeberrimo che ha ispirato tantissimi e che raccoglieva programmatori, pionieri del computing, imprenditori, ingegneri e altri appassionati della nuova frontiera tecnologica che negli anni 70 si stava aprendo.

Il prototipo di PC portatile di MorrowA Berkeley, Morrow fu un pioniere del personal computing tanto da realizzare un prototipo, riprodotto in questa pagina, che secondo le cronache dell'epoca avrebbe potuto togliere spazio al più famoso Osborne 1, rispetto al quale possedeva più software.
Morrow mise in piedi Morrow Designs per promuovere i suoi device informatici senza riuscire però a tenere il passo dei colossi industriali che in quegli anni iniziarono a svilupparsi in tutti i settori della ricerca e del mercato informatico. Nel 1986 l'azienda entrò in bancarotta.

Nei suoi ultimi anni di vita Morrow ha digitalizzato decine di migliaia di registrazioni musicali contenute su dischi a 78 giri, e relative agli anni '20 e '30.
TAG: mondo
2 Commenti alla Notizia George Morrow se n'è andato
Ordina