Claudio Tamburrino

Street Slide, Microsoft la prende larga

Una strada dopo l'altra Redmond inquadra il mondo in una striscia con una nuova tecnologia. Meglio, promette, del suo Streetside e di Street View di Google, che nel frattempo guarda che tempo fa e rilascia le API Places

Roma - Microsoft ha presentato una
nuova tecnologia chiamata Street Slide che promette di scalzare gli attuali modelli di mappatura delle strade a misura d'uomo che, pur mostrando la strada o una via, non permettono neanche con la navigazione al suo interno di farsi un'idea realistica delle distanze e dell'aspetto dei luoghi.

L'idea di Redmond è di incollare insieme una serie di diverse inquadrature, in modo da offrire un'unica grande striscia in cui gli utenti possono muoversi da parte a parte, con le informazioni rilevanti (nomi delle strade, numeri civici, locali ecc.) inseriti in basso, in alto o di lato. Una striscia che permette di navigare lungo tutte le strade. Avvicinando lo zoom si entra in bolle di inquadrature simili a quelle offerte già da servizi come Streetside, sempre di Microsoft, ma allargando l'inquadratura ci si troverà davanti una striscia su cui sono incollati i diversi tratti di strada. Con l'obiettivo di rappresentare un tour migliore di quello offerto da Street View.

Il progetto è ancora nella fase di sviluppo presso Microsoft Research e non è stata ancora annunciata una data di rilascio.

Google, nel frattempo, ha qualche novità in tema di mappe: per quanto riguarda Google Earth, nella nuova versione 5.2, intende arricchire il servizio con le informazioni meteorologiche del posto che si sta osservando. Mostrando in diretta se sta piovendo, se splende il sole o nevica. Immagini che possono risultare interessanti anche dal punto di vista grafico.

Per quanto riguarda poi i servizi di geolocalizzazione, Mountain View sta rilasciando delle API Places, già annunciate nell'ultima conferenza degli sviluppatori. Il servizio permetterà alle applicazioni che le utilizzeranno di accedere a informazioni di localizzazione. Primi ad averne accesso, gli sviluppatori che sono impegnati con i servizi di check-in (anche con applicazioni per Buzz API) sul modello di Foursquare e Gowalla, con la promessa di estenderle poi a tutti.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
6 Commenti alla Notizia Street Slide, Microsoft la prende larga
Ordina
  • A giudicare dal filmato è una interfaccia farraginosa e poco intuitiva.
    In confronto con quella google è penosa
    non+autenticato
  • lol, onestà intellettuale a gogo!
    non+autenticato
  • - Scritto da: ullala
    > A giudicare dal filmato è una interfaccia
    > farraginosa e poco intuitiva.
    >
    > In confronto con quella google è penosa

    Ho pensato la stessa cosa: tecnicamente la Microsoft fa delle cose interessanti, ma in quanto a interfaccia fa CAGARE. E' sempre stato quello il suo punto debole. L'interfaccia di Google Earth è favolosa e molto intuitiva. Possibile che alla m$ non capiscano che è inutile il motore di una ferrari con la carrozzeriadi una cinquecento?
    non+autenticato
  • vedi? la penso esattamente all'opposto di come la pensi te.

    microsoft, semmai, è sempre stata brava a vendere prodotti anche mediocri che, però, dalla loro avevano interfacce molto intuitive.
    prova, per esempio, ad adoperare software di analisi o anche DBMS o di programmazione. Fai un riscontro oggettivo tra le GUI di editor tipo eclipse o visual studio
    etc etc

    anche maps di bing non è affatto male e quest'interfaccia per "street view" made in redmond non è ferraginosa, anzi, rispetto a ciò che offre mi sembra ben fatta

    diciamo invece che MS sta continuando ad inseguire e questo, nell'ambito dell'IT (ma non solo) è poco edificante in termini di immagine e fatturato.

    Vedremo con kinetic e WM7 se le cose cambieranno un po'
    non+autenticato
  • Il fatto e che MS fa prodotti per aziende, per business, per professionisti, percio una GUI un po difficile non da fastidio a persone con cervello
    Ma Google fa applicazioin che anche un utonto deve capire.

    Non critichiam osempre MS
    non+autenticato
  • - Scritto da: difensore
    > Il fatto e che MS fa prodotti per aziende, per
    > business, per professionisti, percio una GUI un
    > po difficile non da fastidio a persone con
    > cervello

    Non mi sembra che la maggior parte dei sistemi M$ sia usata da professionisti.
    >Forse intendevi dire che sistemi *nix (linux, mac os) sono maggiormente usati da professionisti (o determinati settori) prima che in ambito domestico.



    > Ma Google fa applicazioin che anche un utonto
    > deve
    > capire.
    >


    se le capisce un utonto vuol dire che le capisce anche un professionista, non ci vuole un genio per capire il concetto Sorride


    > Non critichiam osempre MS

    se è da criticare va criticata. punto.
    non+autenticato