Benefon spera nella cifratura degli SMS

Il costruttore finlandese punta tutto sui nuovi modelli di cellulare che integrano sistemi di protezione dei messaggini e di identificazione del chiamante, anche GPS. Il tutto via GSM

Roma - Pressata da una concorrenza assai competitiva e dal maggiore successo delle grandi firme nordeuropee, la finlandese Benefon continua a cercare nuovi spazi di mercato nella telefonia mobile soprattutto nell'ambito aziendale, dove più alte sono le esigenze di privacy e sicurezza.

L'azienda ha infatti messo a punto un sistema proprietario pensato per sfruttare le normali linee GSM per offrire cifratura degli SMS e una serie di opzioni, compresa la trasmissione di dati GPS, il caller-id e altri dati telematici.

In particolare, Benefon sta spingendo due suoi cellulari nella speranza che le funzionalità di cifratura degli SMS siano una motivazione sufficiente a far preferire i suoi prodotti a quelli delle più quotate concorrenti.
"Quello che abbiamo sviluppato son librerie DLL che possono essere integrate nel nostro sistema di amministrazione nei cellulari Benefon - ha dichiarato il direttore del Business Development dell'azienda, Ismo Laitakari - e con l'aiuto di un cellulare o di un normale modem SMS i messaggi codificati possono essere inviati" e "i dati che arrivano codificati possono essere decodificati con il software integrato ai telefonini".
1 Commenti alla Notizia Benefon spera nella cifratura degli SMS
Ordina