Due megabufale ingolfano le mailbox

Segnalata e in rapida accelerazione, la bufala Settore Zero è vecchiotta ma gira ora con alcune varianti diffuse dai meno esperti. L'altro falso parla di una truffa sul telefonino di cui Omnitel conferma l'ampia circolazione

Due megabufale ingolfano le mailboxRoma - Le bufale via email continuano a propagarsi nonostante i molti appelli che circolano in rete e la relativa facilità con cui è in genere possibile rendersi conto che il testo che arriva in mailbox è effettivamente una bufala.

L'ultima, la cui circolazione viene segnalata in aumento da tre settimane, è una bufala tutta italiana che in questi giorni ha preso a circolare in più versioni, segno che sono in molti a divertirsi a scapito degli oneri che riversano sulle spalle degli operatori di connettività e dell'operatività dei mail server. Ma anche un'altra bufala, che prende questa volta di mira gli utenti di telefonia mobile, e quindi una buona fetta degli utenti Internet, sta girando rapidamente in questi giorni.

Al contrario della sua "edizione" precedente, la versione più recente della bufala nota come "Settore Zero" non parla più di un solo terribile virus in circolazione, addirittura ne aggiunge un secondo.
Il primo virus, sostiene la mail, è capace di distruggere l'hard disk. Il secondo si dedicherebbe alla cancellazione di tutti i file.dll in ambiente Windows.

Le caratteristiche dell'email che la identificano come bufala ci sono tutte. Anzitutto è allarmistica oltre ogni limite, un segno immancabile nelle bufale che solo per la sua presenza dovrebbe bastare a far sorgere qualche sospetto in chi la riceve.

Naturalmente, dopo aver assolto al suo scopo "terrorizzante", o che risulta tale spesso per chi da poco naviga sulla Rete e deve ancora imbattersi nelle decine di bufale che circolano e che di quando in quando riemergono, l'email chiude con l'invito a inoltre il messaggio a tutti gli indirizzi della propria rubrica. Anche questo è un invito sospetto, un segno che "gatta ci cova" ed è una caratteristica tipica, non a caso, di tutte le bufale di maggiore successo.

Ma anche il fatto che questa bufala citi Microsoft come azienda che avverte dell'arrivo di un virus pericolosissimo dovrebbe far riflettere, in quanto tutti i principali osservatori che sulla Rete tengono d'occhio il fenomeno virus hanno poco o nulla a che vedere con Microsoft. Difficilmente, dunque, l'allarme arriverà dal big di Redmond anziché da aziende specializzate come Symantec, Trend Micro e altre.

Una delle varie versioni di questa bufala cita addirittura Intel, che produce prima di tutto microprocessori, come azienda che avrebbe scoperto il nuovo virus.
TAG: italia
12 Commenti alla Notizia Due megabufale ingolfano le mailbox
Ordina
  • Sto ancora ridendo......

    > > > > > > Oggetto: IMPORTANTISSIMO
    > > > > > >
    > > > > > > ATTENZIONE: diffondere e far conoscere con la massima urgenza a
    > > > > > > tutti
    > > > > > > gli indirizzi e-mail che conosci! Dobbiamo far prima di loro.
    > > > > > >
    > > > > > > Nel caso avvenga il contatto denunciare il fatto alle autorità
    > > > > > > giudiziarie.
    > > > > > > Fermiamoli! Tradurre anche in altre lingue...
    > > > > > >
    > > > > > > se ricevete una mail intitolata "I'M YOUR SHADOW! PLEASE PLEASE
    > > > DON'T
    > > > > > > FORGET ME" non
    > > > > > > apritela assolutamente!
    > > > > > >
    > > > > > > Contiene un allegato che si auto attiva all'apertura della mail
    > e
    > > si
    > > > > > > inserisce nel computer senza che l'utente si accorga di nulla,
    > > poiche
    > > > > > > non viene visualizzata nessuna finestra, messaggi o altro.
    > > > > > > Questo programma consente a chiunque di controllare il proprio
    > > > > > > computer, sfruttando un pericolosissimo bug caratteristico di
    > > > > > > quasi tutti iprogrammi di chat e sconosciuto da molti, a volte
    > > persino
    > > >
    > > > > > > dagli autori del programma.
    > > > > > > Ha infatti un bug dipendente da un file del sistema operativo
    > che
    > > > > > > gestisce tutte le comunicazioni attraverso internet (anche le reti
    > > > > > > intranet locali).
    > > > > > > Il virus ha al suo interno alcune delle funzioni usate dagli
    > > hacker
    > > > > > > per penetrare nei siti Web e dai pedofili x anonimizzarsi su
    > > internet.
    > > > > > > Chiunque si colleghi al programma virus potrà penetrare in siti
    > Web
    > > o
    > > > > > > scaricare o creare materiale pedofilo utilizzando il tuo computer.
    > > > > > > In questo caso il colpevole rilevato saresti tu, perchè i
    > comandi
    > > ai
    > > > > > > siti Web o lo scaricamento delle fotografie avviene tramite il tuo
    > > > > > > computer e tramite il tuo collegamento internet.
    > > > > > > Si sono già verificati casi di persone accusate di atti di
    > pedofilia
    > > > > > > che invece non ne avevano nulla a che fare, solamente erano state
    > > > > > > vittime del virus.
    > > > > > > Inoltre il programma è predisposto per utilizzare il tuo modem per
    > > > > > > collegarsi a provider internazionali, facendo salire   enormemente
    > > la
    > > > > > > bolletta del telefono. Cio avviene nello stesso istante nel
    > quale
    > > il
    > > > > > > tuo programma riceve l'email, anche senza aprirla. Il virus non
    > > viene
    > > > > > > rilevato da nessun antivirus e non c'è rimedio per ora.
    > > > > > > La formattazione dell'hard disk non risolve il problema,   infatti
    > > il
    > > > > > > virus si insedia anche nella memoria flash bios della scheda madre
    > > e
    > > > > > > ad ogni tentativo di formattazione di essa si sposta in memoria
    > > RAM
    > > > > > > e
    > > > > > > in hard disk e viceversa.
    > > > > > > L'unica soluzione è la sostituzione della flash bios e la
    > > > > > > formattazione base dell'hard disk, previa disinstallazione della
    > > RAM
    > > > > > > per successiva reinstallazione.
    > > > > > > Se ricevete l'email non potete fare nulla. Significa che siete
    > già
    > > > > > > stati collegati ad un provider internazionale.
    > > > > > > L'unica cosa che potete fare è disconnettervi, spegnere modem e
    > > > > > > computer e scollegarlo dalla rete elettrica. In caso di
    > riaccensione
    > > > > > > il programma ricollegherebbe automaticamente il modem al provider.
    > > > > > > La cosa peggiore è che il telefono rimarrà libero durante questa
    > > > > > > operazione,rendendo impossibile l'individuazione del provider
    > > > > > > chiamato.
    > > > > > > Se ricevete questa mail spegnete computer e modem e contattate un
    > > > > > > tecnico che sostituisca la flash ROM del bios.
    > > > > > > Le operazione vanno eseguite in quest'ordine: scollegamento
    > > dell'hard
    > > > > > > disk,montaggio della nuova flash bios, formattazione dell'hard
    > disk
    > > > > > > su un altro computer, rimontaggio dell'hard disk. Per le chiamate
    > al
    > > > > > > provider internazionale non c'è nulla da fare. Ormai i costi
    > saranno
    > > > > > > addebitati.
    > > > > > > Queste sono le tariffe di un collegamento internazionale: 3000
    > > scatto
    > > > > > > risposta, 2560 lire al minuto per i primi 3 minuti, 5000 dopo i
    > > primi
    > > > > > > 3 minuti.
    > > > > > > Durante lo scaricamento della mail vengono eseguite circa 500
    > > > > > > connessioni,e x ognuna uno scatto alla risposta.
    > > > > > > Questa informazione è stata passata da Microsoft.
    > > > > > > Diffondetela immediatamente a tutte le persone che conoscete,
    > anche
    > > > > > > perchè il virus si auto trasmette a tutte le persone che avete nei
    > > > > > > contatti,quindi se avete ricevuto l'email anche loro sicuramente
    > ce
    > > > > > > l'hanno.
    > > > > > > L'importante è di avvisare le persone che si collegano molto a
    > > > > > > internet, poiché vengono
    > > > > > > eseguite 500 connessioni al secondo per ogni connessione a
    > internet
    > > > > > > che si fa. Quindi in un ora si spenderebbero anziché le 2000 lire
    > > > > > > della
    > > > > > > tariffa urbana, le 360.000 della tariffa internazionale. Siete
    > > pregati
    > > > > > > di avvisarle quindi.
    > > > > > > BUONA FORTUNA e................ si salvi chi può!!!
    > > > > > >
    > > > > > > Ciao e a presto!!!
    non+autenticato
  • Vi prego di divulgare a tutti quelli che inviano queste bufale in buona fede l'indirizzo www.falsoallarme.zanezane.com , che contiene un piccolo articolo per scongiurare queste maledette bufale. Grazie a tutti.
    non+autenticato
  • E' appena arrivata l'email del settore 0 anche qui in ufficio!!!! Adesso non so se avvertire chi l'ha mandata del fatto che è tutta una presa in giro... Vedremo! Ciaociao
    non+autenticato
  • Mi invento il virus per computer che telefona a numeri di cellulare presi a caso, aspetta che rispondano e poi estrare i dati della SIM, li manda ad un indirizzo di posta NeoZelandese, e dopo aver collezionato almeno 50 sim si rimanda a tutte le voci della rubrica che trova, per poi formattare il disco rigido, distruggere la flash rom del computer e mandare la testina della stampante InkJet a sbattare violentemente a fondo corsa, con conseguente rottura delle taniche e spargimento d'inchiosto sul tavolo 'buono' del salotto.

    Non contento, aggiungo che lo ha segnalato Anna Swelund della Ericsson, in concerto con Microsoft, IBM, NSA, MPAA, RIAA e Napster(!). Dopo 40 righe bianche (oltre le quali non leggerà nessuno)... la presa per i fondelli, l'annuncio che è tutta una bufala e che se l'hai rimandato ad altre persone hai fatto l'ennesima figura del pollo.

    Chissà se stavolta qualcuno impara... Sorride
    non+autenticato
  • L'ho inviata ad almeno una sessantina di persone sto cavolo di bufala.
    E che ne sapevo io, non ne son nulla di informatica!!!!!!!!!!!!!
    non+autenticato
  • Guarda, l'importante e' che la prossima volta stai piu' attento.
    Per quanto mi riguarda e' ormai la terza volta che spiego ad un mio amico perche' NON DEVE inoltrare quel tipo di mail a tutta la sua rubrica.
    Ma niente da fare...
    Ormai sono veramente sfiduciato...

    - Scritto da: Scusatemi tutti
    > L'ho inviata ad almeno una sessantina di
    > persone sto cavolo di bufala.
    > E che ne sapevo io, non ne son nulla di
    > informatica!!!!!!!!!!!!!
    non+autenticato
  • puah!! eccoti una bella scatarrata!
    (oops... mi è finita sui pantaloni...)

    - Scritto da: Scusatemi tutti
    > L'ho inviata ad almeno una sessantina di
    > persone sto cavolo di bufala.
    > E che ne sapevo io, non ne son nulla di
    > informatica!!!!!!!!!!!!!
    non+autenticato
  • Vabbe' che non ne sai niente di informatica, ma sai leggere...
    E avrai letto che il "virus" distrugge l'hard disk appena ricevuto... E allora come fa a rispedirsi se distrugge subito l'hard disk?
    Se io e te ci diamo appuntamento e io arrivo in ritardo dicendo che ho avuto un incidente e che mi sono rotto una gamba, non ti verrebbe qualche sospetto vedendomi zompettare?
    O la logica non vale nel mondo dell'informatica, Mr. Spock?!?

    - Scritto da: Scusatemi tutti
    > L'ho inviata ad almeno una sessantina di
    > persone sto cavolo di bufala.
    > E che ne sapevo io, non ne son nulla di
    > informatica!!!!!!!!!!!!!
    non+autenticato

  • > E avrai letto che il "virus" distrugge
    > l'hard disk appena ricevuto... E allora come
    > fa a rispedirsi se distrugge subito l'hard
    > disk?
    Se ti ha gia' detto che non capisce una bega di informatica, devi ancora dargli contro, poveraccio?

    > O la logica non vale nel mondo
    > dell'informatica, Mr. Spock?!?
    Non sempre
    non+autenticato


  • - Scritto da: Scusatemi tutti
    > L'ho inviata ad almeno una sessantina di
    > persone sto cavolo di bufala.
    > E che ne sapevo io, non ne son nulla di
    > informatica!!!!!!!!!!!!!


    Se non capisci un cazzo di computer che cazzo te lo sei comprato a fare un cazzo di computer del cazzo????!??!? Fatti un corso professionaleeeeee prima , no, che cazzo????!!!!!
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)