Alfonso Maruccia

Intel Atom, č il momento del dual-core

In arrivo una valanga di nuovi sub-notebook basati sulla rinnovata piattaforma Atom di Intel. Che per l'occasione sfoggia una CPU dual-core con maggiori prestazioni e consumo energetico ridotto

Roma - Il business dei netbook continua a rappresentare un importante punto di sviluppo commerciale per Intel: il chipmaker di Santa Clara ha annunciato la disponibilità, da settembre in poi, di nuovi sub-notebook basati sul design SoC (System-on-a-Chip) di Atom N550. La nuova CPU introduce i vantaggi dei dual-core per tutti, e promette gli stessi consumi ridotti della precedente generazione di chip mobile.

A conti fatti Atom N550 non è il primo processore dual-core mai montato su netbook, "titolo" che spetta al D330 a 1,6 GHz presente sull'EeePC 1201N di Asus già in vendita da tempo. Ma Atom N550 ha dalla sua il fatto di essere alla base di nuovi netbook realizzati non da uno, bensì dai numerosi partner commerciali di Intel inclusi Acer, la stessa Asus, Fujitsu, Lenovo, LG, Samsung, MSI e Toshiba.

Le specifiche di N550 (chip realizzato con processo produttivo a 45 nanometri) comprendono un clock di 1,50 GHz, tecnologia Hyper-Threading per il raddoppio dei thread virtuali eseguibili in parallelo (2 per ogni core, quindi 4 in totale), cache di secondo livello raddoppiata (512 KB per ogni core), chip grafico GMA 3150 integrato, supporto per memoria DDR3 a 667 MHz fino a 2 GB.
Le performance del nuovo Atom dual-core dovrebbero essere superiori del 20 per cento rispetto alla generazione passata, a fronte di un consumo energetico ridotto e un aumento di durata della batteria di 15-20 minuti in media. Il prezzo dei netbook basati su N550 in vendita da settembre dovrebbe continuare a essere intorno ai 399 dollari.

"Nella sua breve storia", dice il direttore marketing per le piattaforme mobile di Intel, Erik Reid "la categoria dei netbook ha conosciuto una crescita impressionante". "Avendo immesso in commercio circa 70 milioni di chip Intel Atom per netbook dal lancio della categoria nel 2008 - continua Reid - siamo ovviamente convinti che ci sia un gran mercato per questi dispositivi in tutto il mondo".

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • BusinessSvelato il primo Eee PC AMD-basedIn Cina ha fatto capolino una variante dell'Eee PC 1201. Al posto di una CPU Intel monta un processore Athlon Neo di AMD e un chipset grafico della serie Radeon
  • TecnologiaIntel lancia due nuovi Atom desktopIntel ha lanciato due nuovi Atom Pineview per i PC desktop a basso consumo, tra i quali un modello dual-core. Il chipmaker ha anche annunciato l'arrivo di nuovi notebook integranti la sua tecnologia Wireless Display
  • BusinessAsus e il calo del netbookFisiologico o dovuto alla concorrenza, l'azienda č costretta a rivedere le stime per il terzo trimestre. Ma potrebbe segnare solo l'inizio dell'era tablet: anche per Taiwan
27 Commenti alla Notizia Intel Atom, č il momento del dual-core
Ordina
  • 20% in più di prestazioni, con la presenza ancora del ridicolo 3150... 20 minuti di batteria in più (risibile... quasi offensivo) ad un prezzo enorme.. a quella fascia di prezzo o poco più ad esempio acer vende i timeline ora.. se ne prendi uno con 11.6 pollici.. 8 ore di autonomia, minimo 2 giga ddr3 1333 direi che hai un computer vero, veramente portatile ad un prezzo aggressivo.. l'evoluzione dei netbook dal eeepc 700 ad ora è stata praticamente irrilevante...
    non+autenticato
  • un timeline di listino costa mediamente il doppio
    non+autenticato
  • - Scritto da: geppetto
    > 20% in più di prestazioni, con la presenza ancora
    > del ridicolo 3150... 20 minuti di batteria in più
    > (risibile... quasi offensivo)

    20 minuti in più fanno parecchio comodo quando sei a giro.
    Semmai il problema è se le prestazioni/durata "sulla carta" saranno poi veri nella realtà. E' già successo che la nuova piattaforma Atom è risultata praticamente identica alla precedente (vedere articolo sui netbook di un PC Professionale recente) mentre la davano decisamente più performante e "durante".

    > enorme.. a quella fascia di prezzo o poco più ad
    > esempio acer vende i timeline ora.. se ne prendi
    > uno con 11.6 pollici..

    sicuro ci sia da 11.6"? C'è da 13, da 14, da 15 (o 15 e qualcosa), adesso vado a vedere

    > l'evoluzione dei netbook dal eeepc 700 ad ora è
    > stata praticamente irrilevante...

    Beh, uno schermo da 3" in più e batterie che durano varie ore non è un progresso irrilevante. Diciamo che l'eeepc 700 era inusabile... mentre i netbook attuali fanno il loro porco dovere Sorride
    non+autenticato
  • - Scritto da: geppetto
    > esempio acer vende i timeline ora.. se ne prendi
    > uno con 11.6 pollici.. 8 ore di autonomia

    Qui dicono "almeno per il momento non disponibile in Italia" (giusto per precisare, mi pareva non averlo visto a giro per listini):
    http://www.techup.it/news/acer_aspire_timeline_x_e...

    Ah, per Timeline con quelle prestazioni immagino intendi i "Timeline X", non i Timeline normali. Ad una prima rapida ricerca non sono riuscito a trovare i prezzi, sul 13,3 dovremmo essere sui 700 euro credo.
    A chi interessa, c'è la prova del Timeline X da 14" sul numero di agosto di Pc Professionale (e tra l'altro cito a memoria: "come batteria non siamo alle 8 ore dichiarate, però 5 ore è un valore buono")
    non+autenticato
  • solo per fare un'esempio: bow ha offerto poco tempo fa un timeline 1810tz, pentium su4100 dual core, 11,6", 2giga ram ddr3, 1,4 kg, 8 ore di batteria, grafica intel 4500mhd, hd 250giga, a 350 euro.. io ne ho preso uno con doppia scheda video, 3 giga di ram, a 380, ma monitor 14.. comunque ogni tanto offerte ne fanno in questo senso.. concordiamo che un modello del genere è anni luce superiore ad un qualsiasi netbook, considerando che molti di essi vengono inspiegabilmente venduti a queste cifre?!
    non+autenticato
  • "Nella sua breve storia", dice il direttore marketing per le piattaforme mobile di Intel, Erik Reid "la categoria dei netbook ha conosciuto una crescita impressionante"
    Crescita sì, ma soprattutto di dimensioni e prezzo! Ormai (almeno per me) hanno perso di vista la "mission" originale di questi cosi qua, cioè un terminale x navigare, posta, qualche documento e film e poco più, realmente portatile (infilare un eeecoso nello zaino o nella borsetta è un classico), e dal costo irrisorio. Ormai hanno prezzi da notebook (con prestazioni ridicole a confronto) e, con schermi sempre + grandi, hanno perso la loro estrema portabilità.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Fai il login o Registrati
    > "Nella sua breve storia", dice il direttore
    > marketing per le piattaforme mobile di Intel,
    > Erik Reid "la categoria dei netbook ha conosciuto
    > una crescita
    > impressionante"

    > Crescita sì, ma soprattutto di dimensioni e
    > prezzo! Ormai (almeno per me) hanno perso di
    > vista la "mission" originale di questi cosi qua,
    > cioè un terminale x navigare, posta, qualche
    > documento e film e poco più, realmente portatile
    > (infilare un eeecoso nello zaino o nella borsetta
    > è un classico), e dal costo irrisorio. Ormai
    > hanno prezzi da notebook (con prestazioni
    > ridicole a confronto) e, con schermi sempre +
    > grandi, hanno perso la loro estrema
    > portabilità.

    I netbook sono una cagata pazzesca, se ne sono resi conto anche loro.
  • - Scritto da: DarkOne
    > - Scritto da: Fai il login o Registrati
    > > "Nella sua breve storia", dice il direttore
    > > marketing per le piattaforme mobile di Intel,
    > > Erik Reid "la categoria dei netbook ha
    > conosciuto
    > > una crescita
    > > impressionante"

    > > Crescita sì, ma soprattutto di dimensioni e
    > > prezzo! Ormai (almeno per me) hanno perso di
    > > vista la "mission" originale di questi cosi qua,
    > > cioè un terminale x navigare, posta, qualche
    > > documento e film e poco più, realmente portatile
    > > (infilare un eeecoso nello zaino o nella
    > borsetta
    > > è un classico), e dal costo irrisorio. Ormai
    > > hanno prezzi da notebook (con prestazioni
    > > ridicole a confronto) e, con schermi sempre +
    > > grandi, hanno perso la loro estrema
    > > portabilità.
    >
    > I netbook sono una cagata pazzesca,

    penso di no.
    sono d'accordo con l'autore del post: il netbook doveva restare un prodotto destinato all'utilizzo "leggero" di tutti i giorni in mobilità e ad un prezzo estremamente basso, secondo me non più di 150/180 euro... potrei accettare 230/250 con un modulo 3g (non avrebbero una tale qualità costruttiva da permettersi di chiedere di più).
    Ne ho comprato uno e ogni tanto lo utilizzo in treno. Ho visto gente con l'iPad e sinceramente lo trovo poco ergonomico: per avere una buona visuale devi farlo stare inclinato, poi vedo movimenti troppo ampi con le braccia quando si scrolla e, considerazione personale, continuo a preferire la tastiera fisica, dato che digito senza guardarla.
    Spingendoli "oltre", in potenza, consumi (+ annesso riscaldamento) e prezzi, sono diventati la via di mezzo tra tablet e notebook che non va bene per nessuno.
  • - Scritto da: il solito bene informato
    > penso di no.
    > sono d'accordo con l'autore del post: il netbook
    > doveva restare un prodotto destinato all'utilizzo
    > "leggero" di tutti i giorni in mobilità e ad un
    > prezzo estremamente basso, secondo me non più di
    > 150/180 euro... potrei accettare 230/250 con un
    > modulo 3g (non avrebbero una tale qualità
    > costruttiva da permettersi di chiedere di
    > più).
    > Ne ho comprato uno e ogni tanto lo utilizzo in
    > treno. Ho visto gente con l'iPad e sinceramente
    > lo trovo poco ergonomico: per avere una buona
    > visuale devi farlo stare inclinato, poi vedo
    > movimenti troppo ampi con le braccia quando si
    > scrolla e, considerazione personale, continuo a
    > preferire la tastiera fisica, dato che digito
    > senza
    > guardarla.
    > Spingendoli "oltre", in potenza, consumi (+
    > annesso riscaldamento) e prezzi, sono diventati
    > la via di mezzo tra tablet e notebook che non va
    > bene per
    > nessuno.

    A mio modesto avviso, le tastierine dei netbook sono eccessivamente piccole e scomode (almeno gli acer e asus che ho provato tempo fa).
    Lo schermo va anche bene, ma finchè continueranno ad installarci quella porcheria di windows o pezzottarci sopra un linux senza pretese, sono inutilissimi.
    Questo secondo me, ma è una conclusione ovvia perchè tutta la gente che conosco con un netbook lo tiene a prendere la polvere.
  • - Scritto da: DarkOne

    > Questo secondo me, ma è una conclusione ovvia
    > perchè tutta la gente che conosco con un netbook
    > lo tiene a prendere la
    > polvere.

    io invece benedico ancora il momento in cui l'ho acquistato e ci faccio di tutto, e benedico il fatto di aver preso un 9'' con SSD prima che questa categoria sparisse e le dimensioni iniziassero a crescere. Evidentemente queste persone che citi tu non avevano bisogno di un prodotto che fosse altamente portabile, ma hanno pensato di acquistare un netbook pagandolo meno, quindi l'errore è stato loro...
    La ragione di esistere dei netbook è ovviamente una e una sola: portabilità massima a basso prezzo. Se non hai bisogno della portabilità massima o se puoi/vuoi spendere la cifra che costa un sony vaio delle dimensioni di un netbook ecco che il netbook diventa inutile, sono d'accordo!
    non+autenticato
  • > io invece benedico ancora il momento in cui l'ho
    > acquistato e ci faccio di tutto, e benedico il
    > fatto di aver preso un 9'' con SSD prima che
    > questa categoria sparisse e le dimensioni
    > iniziassero a crescere.

    Perfettamente d'accordo!
    Io ho un 900a, con disco allo stato solido da 8 Gb pagato
    due anni fa 250 Euro.
    Ci ho messo 2 gb di ram, Ho aggiunto una ssd da 12 giga
    in pianta stabile con su' montata la /home.
    Lo uso anche in casa collegato a monitor 21'' mouse e tastiera
    e va benissimo con Ubuntu 10.04.
    Mi sarebbe piaciuto meetterci un disco allo stato solido
    migliore (tipo i super talent) ma a quel punto sforavo
    la spesa complessiva ragionevole per un oggetto di quel tipo.
    Anche cosi' comunque fa il suo dovere alla grande senza
    problemi da quando l'ho comprato.

    Col cacchio che non servono a niente!!
    Non serviranno a chi gioca con i giochini, a me fa tutto
    cio che mi serve. Con un po' di pazienza ci ho fatto anche il
    dvd del "filmino delle vacanze".

    Saluti.
    non+autenticato
  • - Scritto da: DarkOne
    > A mio modesto avviso, le tastierine dei netbook
    > sono eccessivamente piccole e scomode (almeno gli
    > acer e asus che ho provato tempo
    > fa).

    Sarà che ho mani sottili ed eleganti da pianista Sorride ma, tranne qualche scivolata sul "+" cercando di premere "invio", non ho nessun problema a digitare sulla tastiera del netbook (da 10 pollici N.d.Me)

    > Lo schermo va anche bene, ma finchè continueranno
    > ad installarci quella porcheria di windows o
    > pezzottarci sopra un linux senza pretese, sono
    > inutilissimi.

    ho installato Ubuntu e non mi pare senza pretese: ho collegato il telefono e, senza scaricare nulla, sono riuscito a configurare la connessione ad intuito e ad andare in internet; ha preinstallati i driver Sane per gli scanner e ci ho fatto funzionare un Canon di 10 anni senza batter ciglio Sorride
  • penso si riferisse a xandros e roba simile.. anche io ho Mint installato su il compaq mini 311 e mi trovo benissimo a portarlo in giro.. poi non condivido il fatto che il netbook non debba essere troppo potente e grosso.. il mio ha un 12 pollici di schermo,l'n270 e 3 giga di ram, così riesco a programmare basilarmente in c e a far girare matlab tranquillamente.. un 15 pollici (magari toshiba XD) mi peserebbe in cartella e sarebbe ingombrante, così ho trovato un ottimo rapporto dimensioni/prestazioni.
    non+autenticato
  • - Scritto da: gargarozz
    > penso si riferisse a xandros e roba simile..
    > anche io ho Mint installato su il compaq mini 311
    > e mi trovo benissimo a portarlo in giro.. poi non
    > condivido il fatto che il netbook non debba
    > essere troppo potente e grosso.. il mio ha un 12
    > pollici di schermo,l'n270 e 3 giga di ram, così
    > riesco a programmare basilarmente in c e a far
    > girare matlab tranquillamente.. un 15 pollici
    > (magari toshiba XD) mi peserebbe in cartella e
    > sarebbe ingombrante, così ho trovato un ottimo
    > rapporto
    > dimensioni/prestazioni.

    Si, mi riferivo a quello.
    Già la netbook edition di ubuntu è decente, ma è comunque linux ad essere abbastanza scadente come sistema operativo...non sempre funziona tutto e mi pare di capire che se ci installi ubuntu sopra la durata scende di parecchio.

    Boh, io sono dell'idea che se ti serve una portabilità estrema ti compri un acer timeline, sono dei veri e propri pc e non surrogati atom e durano 8 ore, con schermo e tastiere decenti.
    Certo, non costano 200 euro...ma oramai i netbook sono arrivati a prezzi folli di 500 euro eh!
  • > ma è
    > comunque linux ad essere abbastanza scadente come
    > sistema operativo...

    hai ancora molto da imparare, ragazzo.
    non+autenticato
  • - Scritto da: DarkOne

    > I netbook sono una cagata pazzesca, se ne sono
    > resi conto anche
    > loro.

    Finche' insistono a installarci winsozz, si!
  • Fusion di AMD che promette molto bene...

    Così finalmente Intel avrà un concorrente più agguerrito di VIA e i prezzi caleranno... :/
    non+autenticato
  • Comme si puo' pensare di venderne parecchi ad un prezzo di $400??? con 100$ in piu' si prende un IPad per esempio. I netbook non dovrebbero costare piu' di $250/$300
    non+autenticato
  • - Scritto da: Marco
    > Comme si puo' pensare di venderne parecchi ad un
    > prezzo di $400??? con 100$ in piu' si prende un
    > IPad per esempio. I netbook non dovrebbero
    > costare piu' di
    > $250/$300
    E con 100$ in più che te ne fai di un Ipad? Lo mostri ai tuoi amici?
    non+autenticato
  • bhè il neetbook non lo prendi per lavorare... non ha tutti i torti. Una delle maggiori critiche verso Apple è la politica dei prezzi ma 400 euro per un giocattolo di neetbook...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Francy

    > E con 100$ in più che te ne fai di un Ipad? Lo
    > mostri ai tuoi
    > amici?

    A quello serve.
    E quando gli amici sono andati via lo rimetti a pareggiare la gamba del tavolino che balla.
  • - Scritto da: Marco
    > Comme si puo' pensare di venderne parecchi ad un
    > prezzo di $400??? con 100$ in piu' si prende un
    > IPad per esempio. I netbook non dovrebbero
    > costare piu' di
    > $250/$300

    anche meno, considerando la qualità costruttiva...
  • - Scritto da: il solito bene informato
    >
    > anche meno, considerando la qualità costruttiva...

    non tutti... il mio "vecchio" Asus 901 è una roccia e costruito benissimo!
    non+autenticato
  • chip da 45 nm? e magari il netbook costera' pure 349/399Euro? no, ne riparliamo a 32/28nm, non ci sto a pagare a carissimo prezzo tecnologia gia' ammortizzata (architettura "in order" del pentium rinominato atom e geometria dei transistor): questi chip sono nati vecchi, per intel sono tutto guadagno.

    Otellini, segna un gonzo di meno, grazie.
    non+autenticato
  • - Scritto da: attonito
    > 349/399Euro?

    no $
    non+autenticato
  • - Scritto da: non so
    > - Scritto da: attonito
    > > 349/399Euro?
    >
    > no $
    certo, in $ che pero' quando arrivano in italia, tra iva, tasse, ricarichi etc salta fuori che 1$=1E totale 349/399Euro.
    non+autenticato