Alfonso Maruccia

Samsung, tablet galattico in atterraggio

Il Galaxy Tab coreano è in procinto di approdare sul mercato. Garantiti il supporto a Flash, il video in HD, la videoconferenza con doppia videocamera e molto altro. Pure LG si dice pronta alla partita

Roma - Invasione di tablet in arrivo: Samsung conferma il già preannunciato Galaxy Tab, mentre LG ostenta una superiorità indiscutibile nei confronti di iPad di Apple. Il tutto grazie a Google Android e microchip ARM, mentre le tavolette che dovrebbero montare Windows e chipset Intel sembrano meno pronte al debutto sul mercato.

In un video teaser pubblicato online, Samsung mette in mostra alcune delle caratteristiche proprie di Galaxy Tab: il tablet avrà uno schermo da 7 pollici e sarà basato su Android 2.2, monterà il software Swype per una più veloce digitazione su tastiera (virtuale), monterà due videocamere per videoconferenza e videochiamate - con software e risoluzione in pixel al momento sconosciute - eseguirà i film in alta definizione - 720p o anche 1080p? Non pervenuto: e-reading, supporto ad Adobe Flash, funzionalità di "realtà aumentata", navigazione GPS, browser web e altro ancora.

Il MID (Mobile Internet Device) di Samsung si posiziona insomma come un dispositivo più compatto e portatile di Apple iPad ma con caratteristiche e funzionalità all'avanguardia, nella speranza che il nuovo tentativo del colosso coreano si riveli un successo al contrario dei tentativi passati. La presentazione ufficiale di Galaxy Tab è fissata per il prossimo 2 settembre, in occasione della fiera IFA di Berlino.
Samsung distribuisce teaser video del suo prossimo tablet, mentre i concorrenti fanno la voce grossa e preannunciano battaglie all'ultima tavoletta: LG dice che il suo tablet Optimus - sempre basato su Android - farà a pezzi iPad in quanto a funzionalità e "propensione" alla produttività delle persone. "La gara non è ancora cominciata" per i tablet, promette il management della corporation, e almeno nel caso di Windows in versione MID la cosa è vera alla lettera.

Per quanto Steve Ballmer e i dipendenti Microsoft non ci dormano la notte, infatti, alcune soluzioni tablet basate su Windows arriveranno un po' più in là nel tempo di quanto sin qui preventivato. Arriva ad esempio da MSI l'annuncio del rinvio al 2011 per la commercializzazione del suo tablet basato su Windows 7, mentre un tablet basato su Android è previsto per l'uscita entro il 2010. Colpa di Windows? MSI dice che il problema è il passaggio alla nuova piattaforma hardware di Intel nota come Oak Trail, in uscita appunto all'inizio del 2011.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • TecnologiaTablet, anche LG sceglie AndroidUn'autorevole fonte riporta che LG sta lavorando a un tablet basato sul sistema operativo Android. Ancora una volta il colosso coreano sembra decisa a sfidare in modo diretto la connazionale Samsung
  • BusinessBallmer: iPad, ti spiezzo in SevenL'istrionico CEO di Microsoft parla agli analisti e conferma: a Redmond nessuno dorme più fin quando Windows 7 non sarà pronto per l'integrazione con i tablet. Apple ha fatto bene, pure troppo per i miei gusti dice Ballmer
117 Commenti alla Notizia Samsung, tablet galattico in atterraggio
Ordina
  • ...prezzo e durata delle batterie: se ne sa qualcosa?
    non+autenticato
  • troppo piccolo lo schermo e preferirei un sistema operativo piu simile a quelli per pc.. spero in qualche buona nuova per ubuntu su qualche tablet con prestazioni hardware e connessioni almeno pari a quelle di un netbook
  • Tutti i tablet del passato avevano un OS simile a quello di un PC anzi avevano proprio quello di un pc, nessuno se li ricorda nemmeno piu'
    non+autenticato
  • - Scritto da: Pietro
    > Tutti i tablet del passato avevano un OS simile a
    > quello di un PC anzi avevano proprio quello di un
    > pc, nessuno se li ricorda nemmeno
    > piu'

    mancavano le tecnologie per renderlo realmente apprezzabile.. il problema non era il SO ma i limiti tecnologici dei dispositivi del tempo
  • - Scritto da: lordream
    > - Scritto da: Pietro
    > > Tutti i tablet del passato avevano un OS simile
    > a
    > > quello di un PC anzi avevano proprio quello di
    > un
    > > pc, nessuno se li ricorda nemmeno
    > > piu'
    >
    > mancavano le tecnologie per renderlo realmente
    > apprezzabile.. il problema non era il SO ma i
    > limiti tecnologici dei dispositivi del
    > tempo

    cioè?
    10 anni fa c'era tutto quello che c'è ora, al massimo gli apparecchi erano un po' più spessi.
    non+autenticato
  • - Scritto da: pietro
    > - Scritto da: lordream
    > > - Scritto da: Pietro
    > > > Tutti i tablet del passato avevano un OS
    > simile
    > > a
    > > > quello di un PC anzi avevano proprio quello di
    > > un
    > > > pc, nessuno se li ricorda nemmeno
    > > > piu'
    > >
    > > mancavano le tecnologie per renderlo realmente
    > > apprezzabile.. il problema non era il SO ma i
    > > limiti tecnologici dei dispositivi del
    > > tempo
    >
    > cioè?
    > 10 anni fa c'era tutto quello che c'è ora, al
    > massimo gli apparecchi erano un po' più
    > spessi.

    a marte il rimpicciolimento della componentistica adesso esistono tecnologie per il risparmio energetico.. esistono monitor che consentono alte risoluzioni con basso consumo.. esiste il multitouch.. esiste il wifi il BT accelerometri.. giroscopi.. gps.. 3g.. e cosi via.. prima un tablet non era certo appetibile.. adesso le cose sono diverse
  • - Scritto da: lordream
    > - Scritto da: pietro
    > > - Scritto da: lordream
    > > > - Scritto da: Pietro
    > > > > Tutti i tablet del passato avevano un OS
    > > simile
    > > > a
    > > > > quello di un PC anzi avevano proprio quello
    > di
    > > > un
    > > > > pc, nessuno se li ricorda nemmeno
    > > > > piu'
    > > >
    > > > mancavano le tecnologie per renderlo realmente
    > > > apprezzabile.. il problema non era il SO ma i
    > > > limiti tecnologici dei dispositivi del
    > > > tempo
    > >
    > > cioè?
    > > 10 anni fa c'era tutto quello che c'è ora, al
    > > massimo gli apparecchi erano un po' più
    > > spessi.
    >
    > a marte il rimpicciolimento della componentistica
    > adesso esistono tecnologie per il risparmio
    > energetico.. esistono monitor che consentono alte
    > risoluzioni con basso consumo..
    tipo iPad

    esiste il
    > multitouch..

    come l'iPad

    esiste il wifi il BT

    accelerometri..
    come l'iPad

    > giroscopi..
    come l'iPad

    gps.. 3g.. e cosi via.. prima un
    > tablet non era certo appetibile.. adesso le cose
    > sono
    > diverse
    Apple ha fatto vedere l'iPad...


    comunque che te ne fai di tutte queste cose per disegnare con Autocad, e compilare gestionali aziendali.

    Visto che tutti qui cercano di dire che i tablet non vannoo bene per lavorare..
    Adesso per lavorare serve il giroscopio, il multitouch e il GPS?
    non+autenticato
  • - Scritto da: pietro
    > - Scritto da: lordream
    > > - Scritto da: pietro
    > > > - Scritto da: lordream
    > > > > - Scritto da: Pietro
    > > > > > Tutti i tablet del passato avevano un OS
    > > > simile
    > > > > a
    > > > > > quello di un PC anzi avevano proprio
    > quello
    > > di
    > > > > un
    > > > > > pc, nessuno se li ricorda nemmeno
    > > > > > piu'
    > > > >
    > > > > mancavano le tecnologie per renderlo
    > realmente
    > > > > apprezzabile.. il problema non era il SO ma
    > i
    > > > > limiti tecnologici dei dispositivi del
    > > > > tempo
    > > >
    > > > cioè?
    > > > 10 anni fa c'era tutto quello che c'è ora, al
    > > > massimo gli apparecchi erano un po' più
    > > > spessi.
    > >
    > > a marte il rimpicciolimento della
    > componentistica
    > > adesso esistono tecnologie per il risparmio
    > > energetico.. esistono monitor che consentono
    > alte
    > > risoluzioni con basso consumo..
    > tipo iPad
    >
    > esiste il
    > > multitouch..
    >
    > come l'iPad
    >
    > esiste il wifi il BT
    >
    > accelerometri..
    > come l'iPad
    >
    > > giroscopi..
    > come l'iPad
    >
    > gps.. 3g.. e cosi via.. prima un
    > > tablet non era certo appetibile.. adesso le cose
    > > sono
    > > diverse
    > Apple ha fatto vedere l'iPad...
    >
    >
    > comunque che te ne fai di tutte queste cose per
    > disegnare con Autocad, e compilare gestionali
    > aziendali.
    >
    > Visto che tutti qui cercano di dire che i tablet
    > non vannoo bene per
    > lavorare..
    > Adesso per lavorare serve il giroscopio, il
    > multitouch e il
    > GPS?

    appunto ho scritto che mancavano le caratteristiche per renderlo apprezzabile.. per lavorarci potrebbero anche non servire.. dipende sempre dagli ambiti..
  • > Adesso per lavorare serve il giroscopio, il
    > multitouch e il
    > GPS?

    Serve il multitouch. Non per lavorare nello specifico, ma in generale per apprezzare un OS che usa solo touchscreen. Un solo puntatore non basta in assenza di tastiera, era frustrante.

    Con il multitouch diventa possibile usare un OS solo touchscreen. A quel punto si va sul resto: è possibile lavorarci?
    Con Android o iOS dipende dal lavoro che fai, io non potrei. Altri lavori ovviamente si possono fare anche con un iPad.

    Ma è indubbio che un tablet attuale (multitouch) con un OS utilizzabile abbia una sua nicchia d'acquisto in ambito advanced consumer / business. Se poi sia una nicchia sufficiente a sopravvivere non ne ho idea, ma di sicuro attualmente vi è una certa domanda inesplorata.
    non+autenticato
  • - Scritto da: pietro
    > - Scritto da: lordream
    > > - Scritto da: pietro
    > > > - Scritto da: lordream
    > > > > - Scritto da: Pietro
    > > > > > Tutti i tablet del passato avevano un OS
    > > > simile
    > > > > a
    > > > > > quello di un PC anzi avevano proprio
    > quello
    > > di
    > > > > un
    > > > > > pc, nessuno se li ricorda nemmeno
    > > > > > piu'
    > > > >
    > > > > mancavano le tecnologie per renderlo
    > realmente
    > > > > apprezzabile.. il problema non era il SO ma
    > i
    > > > > limiti tecnologici dei dispositivi del
    > > > > tempo
    > > >
    > > > cioè?
    > > > 10 anni fa c'era tutto quello che c'è ora, al
    > > > massimo gli apparecchi erano un po' più
    > > > spessi.
    > >
    > > a marte il rimpicciolimento della
    > componentistica
    > > adesso esistono tecnologie per il risparmio
    > > energetico.. esistono monitor che consentono
    > alte
    > > risoluzioni con basso consumo..
    > tipo iPad
    >
    > esiste il
    > > multitouch..
    >
    > come l'iPad
    >
    > esiste il wifi il BT
    >

    L'ipad non ha il bluetooth. O meglio il bluetooth funziona solo con dispositivi Apple e con qualche sistema vivavoce.
    Ho un ipad e non comprendo come possano mettere nelle specifiche che ha il bluetooth quando non può trasferire file con nessun dispositivo che non sia apple.
    non+autenticato
  • Anche il mio HTC Tattoo (Android) ha un BT , non piu' castrato dell'iPad, proprio non funziona.
    non+autenticato
  • - Scritto da: pinco pallino
    > L'ipad non ha il bluetooth. O meglio il bluetooth
    > funziona solo con dispositivi Apple e con qualche
    > sistema
    > vivavoce.
    > Ho un ipad e non comprendo come possano mettere
    > nelle specifiche che ha il bluetooth quando non
    > può trasferire file con nessun dispositivo che
    > non sia
    > apple.

    E non ti sei accorto che manca un file manager?

    Sarebbe come mettere il camino ad una stufa elettrica.
    ruppolo
    33147
  • "Il nostro rasoio e migliore perché ha 6 lame, e non 5 come quello della concorrenza"

    Potremmo pure parlare di megapixel, messi tanto in rilievo nelle descrizioni delle macchine fotografiche consumer, senza che nessuno si occupi di citare dimensione del CCD, la sensibilità, la resa cromatica...

    Tutti questi produttori di tablet fanno così... cioè propongono modelli sulla carta superiori alla concorrenza. Il problema è che la teoria non vuol dire nulla.
    FDG
    11001
  • - Scritto da: FDG

    > Tutti questi produttori di tablet fanno così...
    > cioè propongono modelli sulla carta superiori
    > alla concorrenza.

    Tra l'altro altrove ho letto che la fotocamera sarebbe da soli 3,2 MP,
    che per un oggetto del genere mi parrebbe francamente scarsina
    non+autenticato
  • - Scritto da: Osvy
    > - Scritto da: FDG
    >
    > > Tutti questi produttori di tablet fanno così...
    > > cioè propongono modelli sulla carta superiori
    > > alla concorrenza.
    >
    > Tra l'altro altrove ho letto che la fotocamera
    > sarebbe da soli 3,2
    > MP,
    > che per un oggetto del genere mi parrebbe
    > francamente
    > scarsina

    perchè scarsina?
    2Mpx (1600x1200) sono sufficienti per la stampa di foto 10x13 di ottima qualità e certamente sono più che sufficienti per qualunque risoluzione video.
    La qualità di una foto oltre una certa dimensione dipende dalle ottiche più che dalla risoluzione, a meno che uno debba produrre dei poster.
    non+autenticato
  • Forse voleva essere sarcastico?

    Comunque, speriamo di vederlo in un negozio e di poterlo acquistare per verificare se è meglio di ciò che il mercato ci offre oggi.
    non+autenticato
  • - Scritto da: ziovax
    > Forse voleva essere sarcastico?
    >
    > Comunque, speriamo di vederlo in un negozio e di
    > poterlo acquistare per verificare se è meglio di
    > ciò che il mercato ci offre
    > oggi.

    > iPad
    ruppolo
    33147
  • LOL!

    Bhè, dai, ci sono pure gli archos, che possono definirsi tablet. 8P
    non+autenticato
  • - Scritto da: ziovax
    > LOL!
    >
    > Bhè, dai, ci sono pure gli archos, che possono
    > definirsi tablet.
    > 8P

    Ah be', anche il tagliere che ho in cucina può definirsi "tablet" Con la lingua fuori
    ruppolo
    33147
  • - Scritto da: Osvy
    > - Scritto da: FDG
    >
    > > Tutti questi produttori di tablet fanno così...
    > > cioè propongono modelli sulla carta superiori
    > > alla concorrenza.
    >
    > Tra l'altro altrove ho letto che la fotocamera
    > sarebbe da soli 3,2
    > MP,
    > che per un oggetto del genere mi parrebbe
    > francamente
    > scarsina

    A me sembra eccessiva, visto che oltre la videoconferenza che ci fai?
    ruppolo
    33147
  • Io ho comprato un tablet, veramente penoso tecnicamente parlando, lo ho comprato pensando di usarlo solo per alcune attese in aereoporto, per poi scoprire che per l'uso standard (navigare,facebook,posta,youtube ecc), lo uso molto più che il notebook che ho a casa... se tornassi indietro comprerei un modello migliore...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Uno
    > Io ho comprato un tablet, veramente penoso
    > tecnicamente parlando

    Modello? Costo? Magari a qualcuno fa comodo lo stesso
    non+autenticato
  • Lasciando stare da parte le specifiche tecniche, che da ogni parte mi sembrano abbastanza buone, credo che il punto di forza di questo dispositivo sia la "praticità" di utilizzo dovuta alle dimensioni del display. Ho visto il video del tizio che lo usa nel treno, e mi sembra molto "portatile" (infatti lo tiene con una mano....).
    Non entrando nel merito dell'utilità dei tablet (io ancora non riesco a capirne la piena utilità), credo che un display troppo grande ne penalizzi l'utilizzo perché, checché ne dicano i più competenti in materia, è molto meno pratico di un netbook.
    Non parlo per sentito dire, ma poiché possiedo un netbook ed ho avuto modo di provare un iPad per una settimana in maniera intensiva. Spero di avere modo di provare anche questo, quando uscirà.
    non+autenticato
  • - Scritto da: 7h38ugg3r
    > credo che il punto di forza di questo dispositivo
    > sia la "praticità" di utilizzo dovuta alle
    > dimensioni del display

    E' esattamente l'inverso di quello che ho pensato io Sorride: cosa fai con un 7"? non hai manco la tastiera vera. Però la riprova mi sembrano i netbook: come noto, nonostante il peso, hanno vinto display più grandi del 7" iniziale di Asus

    > un display troppo grande ne
    > penalizzi l'utilizzo perché, checché ne dicano i
    > più competenti in materia, è molto meno pratico
    > di un netbook.

    Il tablet è un oggetto "da divano", probabilmente usato sul tavolo è meno pratico di un netbook.
    Tuttavia in treno mi pare probabile l'inverso: un netbook, per quanto portatile e piccolo, in treno deve comunque avere un appoggio, tipicamente le gambe, in questa modalità probabilmente un tablet è più comodo.
    Insomma, ogni oggetto va usato secondo le sue caratteristiche. Vedremo quando esce come funziona (e quanto costa, e quanto regge la batteria). ciao
    non+autenticato
  • Sarà, ma per me un netbook è più comodo proprio per la base d'appoggio: puoi metterlo su un piano, ma anche le ginocchia (da seduto) o il corpo (da sdraiato) consente una posizione più comoda che tenere il tablet in mano, anche solo per mezz'ora...
    non+autenticato
  • - Scritto da: ziovax
    > Sarà, ma per me un netbook è più comodo proprio
    > per la base d'appoggio: puoi metterlo su un
    > piano, ma anche le ginocchia (da seduto) o il
    > corpo (da sdraiato) consente una posizione più
    > comoda che tenere il tablet in mano, anche solo
    > per
    > mezz'ora...

    Sul tavolo è più comodo un notebook, ma in tutti gli altri casi è più comodo un tablet.
    ruppolo
    33147
  • Dici?

    Per vedere un film devo tenerlo in mano per un'ora e mezza: non si stancano le braccia?

    Da seduto devo tenerlo sulle ginocchia e piegare la testa: la cervicale?

    Da sdraiati, dopo un po', ci si stanca pure con il nintendo ds, e con un tablet che pesa 5 volte tanto?
    non+autenticato
  • - Scritto da: ziovax
    > Dici?
    >
    > Per vedere un film devo tenerlo in mano per
    > un'ora e mezza: non si stancano le
    > braccia?

    E perché dovresti tenerlo in mano, nel senso di sorreggerlo?

    > Da seduto devo tenerlo sulle ginocchia e piegare
    > la testa: la
    > cervicale?

    La testa la piegheresti dello stesso angolo se sulle ginocchia terresti un notebook.

    > Da sdraiati, dopo un po', ci si stanca pure con
    > il nintendo ds, e con un tablet che pesa 5 volte
    > tanto?

    Dipende da come lo tieni, sdraiato. In nessun caso ne sorreggi il peso, sarebbe improponibile.
    iPhone invece lo puoi sorreggere per ore senza alcuna fatica.

    Comunque è ovvio che in certe posture è meglio il tablet ed in altre il notebook, ma il primo rimane molto più flessibile, ad esempio è possibile usarlo in piedi o appoggiarlo in verticale in spazi minimi, cosa impossibile per un notebook (o netbook che sia).
    ruppolo
    33147
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 9 discussioni)