Claudio Tamburrino

Tra i due contendenti, 3PAR gode

Dell pareggia l'offerta di HP, ma gli azionisti dell'azienda ora sperano di poter spremere i concorrenti. Forse Dell e HP rimpiangeranno di aver avviato l'asta

Roma - 3PAR, l'azienda di storage virtuale nel mirino di Dell e di HP, si trova nella posizione ideale: le due concorrenti sembrano pronte a ribattere colpo su colpo per aggiudicarsela, e così il prezzo sale.

Nei giorni scorsi, dopo la sortita a sorpresa di HP, Dell ha rialzato la sua offerta superando appena quella della concorrente: 24,30 dollari ad azione, per un totale di circa 1,52 miliardi di dollari

Inizialmente si era presentata al Consiglio d'Amministrazione di 3PAR valutando le sue azioni 18 dollari l'una, per un totale di 1,13 miliardi di dollari, ma era stata subito superata da HP che si era dichiarato pronta a sborsare 24 dollari ad azione per un totale di circa 1,50 miliardi di dollari.
Insomma, per superare l'avversaria Dell si è limitata ad alzare di 30 centesimi ad azione la sua offerta: mentre il consiglio di amministrazione di 3PAR ha accettato l'offerta, gli azionisti, sperando di poter spremere le due rivali ancora di più, hanno espresso la loro delusione. Nel frattempo le azioni di 3PAR sono calate dell'1,8 per cento, fino ad un valore di 26,29 dollari.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
  • BusinessHP ama 3PAR, ma anche Dell ama 3PARUn triangolo giocato a suon di miliardi per acquisire una risorsa strategica per lo storage remoto. Un'asta al rialzo, con l'oggetto dell'amore dei due colossi felicemente silenzioso in attesa di sviluppi
  • TecnologiaInsieme per lo storage del futuroHitachi, Seagate e Western Digital formano una joint venture per definire la prossima generazione di hard disk. Ma le alleanze non finiscono qui