Mauro Vecchio

Globalfoundries e la forza di 28 nanometri

La rivoluzione inizierà alla fine del 2011 con la produzione di unità con miniaturizzazione spinta. Saranno utilizzate nel mercato mobile, e il nuovo processo riguarderà anche chip ARM

Roma - Si tratta di una decisa accelerazione lungo il suo processo di sviluppo dei chip, che dovrebbe di fatto aprire alla nuova era delle tecnologie a 28 nanometri. La roadmap del maker Globalfoundries correrà così verso l'ultimo trimestre dell'anno 2011, quando la controllata di Advanced Micro Devices (AMD) dovrebbe iniziare a fare effettivamente sul serio.

Al centro delle attenzioni, una nuova tecnologia che dovrebbe potenziare di circa il 10 per cento le performance di tutti quei chip prodotti seguendo i dettami tecnici dei 28 nanometri tradizionali. Si chiama infatti High-Performance Plus (HPP) l'alchimia che dovrebbe portare Globalfoundries a realizzare chip (anche ARM) con clock di oltre 2GHz.

Obiettivo di AMD è infatti lo sfruttamento dei nuovi chip a 28 nanometri nel vasto mercato dei dispositivi mobile, oltre a rifornire tutti quei processori bisognosi di prestazioni più alte, superiori appunto ai 2GHz. Ma anche un sostanziale aggiornamento dell'attuale linea di prodotti a disposizione, magari senza dover ricorrere alla realizzazione di unità nuove di zecca.
Mauro Vecchio
Notizie collegate
  • TecnologiaL'alleanza per il chipAnnovera tra gli altri ARM, IBM, Globalfoundries e Samsung. Darà vita a una piattaforma comune su cui costruire componenti su misura. Miniaturizzazioni a 32 e 28 nanometri
  • TecnologiaARM moltiplica i core, taglia i nanometriNuovi processori basati sul design multicore Cortex-A9. Ufficializzato poi il lancio, nella seconda parte dell'anno, del primo chip a 28 nanometri
  • TecnologiaAMD tra Fusion, 32 nm e netbookAMD ha fornito nuovi dettagli sulle piattaforme e le CPU che debutteranno sul mercato nei prossimi due anni. Tra le maggiori novità vi sono le prime CPU AMD a 32 nanometri, il design CPU+GPU Fusion e la prima piattaforma per netbook
6 Commenti alla Notizia Globalfoundries e la forza di 28 nanometri
Ordina