Claudio Tamburrino

Street View, centomila di questi no

Tanti i cittadini tedeschi che hanno fatto già richiesta di opt-out dal servizio. Intanto prosegue il dibattito nel parlamento locale e Taiwan apre una nuova indagine

Roma - I tedeschi hanno le idee chiare su Street View: il servizio di mappatura delle strade offerto da Google non varrebbe la loro privacy. Neanche una foto esterna delle proprie abitazioni. E governo e cittadini sembrerebbero tendenzialmente concordi.

Continua in parlamento il dibattito lanciato dal Ministro degli Interni sulla possibilità di rendere più stringenti le regole sulla privacy con una nuova normativa. La possibilità aveva spinto Google a sottolineare i rischi che "vi sarebbero potuti essere a causa dell'ampio impatto che un intervento del genere significherebbe", in particolare per tutte quelle aziende che lavorano con la mappatura.

Le preoccupazioni delle autorità avevano spinto Mountain View a pubblicizzare, per placare gli animi del legislatore teutonico, l'opzione opt-out per i cittadini tedeschi che vogliono che le proprie case siano rese irriconoscibili sul servizio Street View: scadenza a metà di ottobre per tutti i tedeschi intenzionati a far sapere a Big G che non vogliono le proprie abitazioni online.
Secondo Der Spiegel, intanto, ad aderire all'esclusione sarebbero stati già centinaia di migliaia di tedeschi. Talmente tanti, insomma, che il rappresentante dell'authority per la privacy di Amburgo ha espresso i suoi dubbi circa la capacità di registrare correttamente tutte le richieste di esclusione.

Intanto, per concludere il giro del mondo delle opposizioni al servizio di mappatura di Mountain View, arriva l'indagine delle autorità di Taiwan: Street View non avrebbe provveduto ad oscurare tutti i volti e le targhe immortalate nelle proprie fotografie.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
9 Commenti alla Notizia Street View, centomila di questi no
Ordina
  • in ogni caso, indipendentemente di quello che si voglia fare; mapatura o non mapature, bisogna tenere sempre conto che la liberta viene prima di ogni cosa. quindi se il popolo tedesco (minoranza o non)ritiene rischiosa questa operazione, nn si deve fare altro che rispettare la loro liberta...e trovare delle vie alternative.
    non+autenticato
  • Ma chi se ne frega della privacy e sopratutto di voi, non sapete fare altro della vita se non rimanere nascosti. Privacy di questo, di quello... siete tutti il ritardo del progresso.
    non+autenticato
  • Sicuramente se tu fossi passato a braccetto (esempio) con la tua amante in una delle strade in cui stava passando la google car saresti contentissimo che la vostra immagine sia disponibile a tutti per farci ciò che gli pare a partire dal ricatto.....!!!
    Nessuno, o comunque la stragrande maggioranza dei tedeschi hanno motivi per nascondersi; ma sicuramente la possibilità che qualcuno possa usare immagini, video o sonoro messi a disposizione sul web (in questo caso da google maps)per azioni illecite nei propri confronti, penso non sia desiderio neanche tuo....
    Poi ognuno in piena libertà può o meno avvalersi della possibilità di concedere o meno questo permesso.
    Ma se il "progresso" deve passare attraverso la possibilità di nuocere alle persone anziché aiutarle non è vero progresso, ma solo lucro sulle sfortune altrui....
    Paperolibero
    non+autenticato
  • Si vede che non sai di cosa parli...
    Il viso, le targhe delle auto, i nomi su insegne (esempio dei dottori vicino ai citofoni) sono tutte censurate.
    Qual'è il problema? Che qualcuno cede in cosa è fatta la mia facciata del condominio? O se ho chiuso il cancello del garage?
    Rifletti prima di sparare minchiate
    non+autenticato
  • Evita magari di straparlare e a dare lezioni su fatti e cose delle quali neanche tu ne hai un'idea ben chiara.. volti e targhe non sono stati sempre censurati cosi come in passato street view ne ha fatti non pochi di danni, sia a cattivoni che se lo sono meritato sia a chi non c'entrava davvero un cazzo, e se pensi seriamente che figure ed autoveicoli sono tutt'ora irriconoscibili il 100% delle volte solo per un pugno di pixel posizionati al di sopra stai proprio bene là. Da ciò che scrivi è evidente che il tuo concetto di rischio sulla privacy è molto sempliciotto e povero di informazione, non è un reato ma magari non spariamo certe idee personali come verità assolute verso altri con tanto di offese.
    non+autenticato
  • il politico si compra coi soldi che rubba..., questo con streetview è possibile, quindi tocca sobillare l'opinione pubblica per far poi credere che la protesta parta dai cittadini che non hanno nulla da nascondere
  • - Scritto da: Teone
    > il politico si compra coi soldi che rubba...,
    > questo con streetview è possibile, quindi tocca
    > sobillare l'opinione pubblica per far poi credere
    > che la protesta parta dai cittadini che non hanno
    > nulla da
    > nascondere

    Infatti è l'unico motivo valido (per il ladro di turno) che potrebbe spingere qualcuno a chiedere la rimozione della propria casa.
    non+autenticato
  • Non sottovalutare anche che avere la casa oscurata potrebbe essere un nuovo status symbol

    Vuoi mettere avere la casa come quella di uno famoso? Che status!
    harvey
    1481
  • Ma fatevi furbi entrambi!! Adesso il problema sono le case dei politici...e poi si parla di Germania non di Italia ahaha
    non+autenticato