Roberto Pulito

I numeri di Nintendo 3DS

In attesa di conferme ufficiali trapelano nuovi dettagli sulle specifiche tecniche della nuova console portatile Nintendo. Piccola soltanto nelle dimensioni

Roma - Allo scorso E3, Nintendo ha stupito il mondo dei videogiochi presentando la nuova console 3DS. I visitatori della fiera hanno avuto la possibilità di toccare con mano la nuova proposta portatile, basata su una tecnologia di visione 3D che non necessita di appositi occhiali, ma la casa di Super Mario non ha rivelato molti dettagli sui componenti interni dell'handheld a doppio schermo.

Più avanti, nell'ufficializzare la lavorazione del gioco Resident Evil Revelations, la software house Capcom ha gettato altra benzina sul fuoco dell'hype dichiarando che il 3DS può gestire una versione mobile del noto motore MT Framework e giocare con effetti grafici in real-time
come HDR, Motion Blur, Normal Mapping e Antialiasing.

Le immagini comparative pubblicate dal sito Watch Impress confermano che il 3DS garantirà una resa visiva molto simile a quella delle console HD e sottolineano il paradosso temporale Nintendo: per la prima volta nella storia, i giochi che girano sulla console portatile risulteranno graficamente più belli di quelli concepiti per la macchina da salotto.
Il portale dedicato ai videogame IGN ha inoltre pubblicato quelle che dovrebbero essere le vere specifiche hardware della nuova console. Il cervello del 3DS dovrebbe esssere diviso in due processori ARM11 da 266 MHz, lo stesso tipo di architettura già usata per lo Zune HD, certi vecchi modelli di iPhone e diversi smartphone Android. La grafica 3D sarà invece gestita da una GPU PICA 200 a 133MHz, equipaggiata con 4MB di VRAM.

In un primo momento si era parlato del chipset Tegra di NVIDIA per la gestione del video ma a quanto pare è stata la giapponese Digital Media Professionals (DMP) ad aggiudicarsi la partnership. La GPU in questione è in circolazione dal 2006 ma può comunque generare la rispettabilissima cifra di 15 milioni di poligoni al secondo.

Stando alle informazioni di IGN.com la nuova console della grande N sarà anche dotata di 64 MB di memoria RAM e di 1,5 GB di memoria Flash per archiviare i dati. Questo spazio potrà essere naturalmente espanso utilizzando lo slot per schede SD.

Secondo un'ulteriore fonte, il quotidiano tedesco BILD, il 3DS debutterà in Giappone il prossimo 11 novembre ad un costo di circa 200 euro. Una conferma da parte di Nintendo (riguardo il prezzo di listino, la data d'uscita e le specifiche tecniche) è attesa proprio per la fine di questo mese.

Roberto Pulito
10 Commenti alla Notizia I numeri di Nintendo 3DS
Ordina