IBM: Linux avanti tutta, nonostante SCO

Big Blue mostra sicurezza e afferma di non essere preoccupata né per la causa legale con SCO né per le rivendicazioni di quest'ultima relative a Linux. Il gigante di Armonk procede indifferente e annuncia nuovi PC con Linux

Armonk (USA) - La causa in corso con SCO Group, e le minacce legali che quest'ultima ha lanciato a tutti gli utilizzatori di Linux, sembrano non turbare troppo quel secolare gigante, IBM, che negli ultimi anni si è fatto primo sostenitore nell'industria del noto sistema operativo free.

Scott Handy, director of Linux solutions marketing di IBM, ha assicurato che la sua azienda non cambierà di una virgola le attuali e future strategie su Linux, né lo faranno i propri partner.

"IBM - ha affermato perentorio Handy - appoggia attivamente Linux e continuerà a venderlo come di consueto", aggiungendo poi che IBM "è perfettamente serena e fiduciosa di essere dalla parte della ragione".
Big Blue è serena come soltanto un colosso delle sue proporzioni potrebbe esserlo mentre c'è chi pretende da lei 1 miliardo di dollari di risarcimento danni: tale è infatti la somma chiesta da SCO per la presunta violazione, da parte di IBM, di una serie di accordi, contratti e proprietà intellettuali relativi a Unix.

Una serenità, quella dimostrata dal vecchio colosso di Armonk, che la comunità Linux spera possa estendersi anche a quel migliaio di grosse aziende che usano Linux e che, poche settimane fa, sono state raggiunte dalla ormai celebre lettera in cui SCO definisce Linux "un derivato non autorizzato di Unix".

La dimostrazione che IBM sembra voler andare avanti per la propria strada, senza troppo preoccuparsi dei proclami di SCO, è data dal fatto che proprio ieri ha introdotto sul mercato una nuova linea di PC desktop aziendali, ThinkCentre, che comprende una famiglia di computer (la "M") con le distribuzioni Linux di Red Hat o SuSE preinstallate.

In questi anni IBM ha scommesso una cospicua parte del suo futuro su Linux ed è riuscita ad attorniarsi di un'ampia comunità di aziende e sviluppatori, imprimendo una forte spinta al mercato dell'open source: Big Blue sostiene che sono oltre 6.000 i clienti che hanno installato applicazioni Linux e quasi 5.000 i vendor che offrono software commerciale per Linux attraverso i propri siti. Un mercato la cui fortuna potrebbe ora dipendere dall'esito dell'attuale duello legale fra SCO e IBM.
61 Commenti alla Notizia IBM: Linux avanti tutta, nonostante SCO
Ordina
  • La microsoft ha detto più volte che ha intenzione di rilevare
    Sco Per implementare meglio la tecnologia Unix a quella di WIN

    Ma windows non l'aveva implementata tanti anni fa con un OS
    CHE SI CHIAMAVA XENIX????????????????????

    E che poi ha lasciato nel dimenticatioio?
    Mah

    Xenixosamentemicrosoft
    Vostro
    ELWOOD
    non+autenticato
  • sapete se ci sono grossi gestionali per linux?

    roba veramente tosta omnicomprensiva con produzione, amministrazione, fatturazione, distinte base e cicli di lavorazione, gestione documentale, messaggistica interna, ooutput web, tracking del contatto cliente, CRM, ERP, e-commerce ... insomma, tutto integrato?

    Ovvero, anche non un prodotto extranoto, ma che so, una ditta che lo ha sviluppato ad hoc per qualcuno...

    e che giri interamente su linux Fan Linux
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > sapete se ci sono grossi gestionali per
    > linux?

    http://www.google.com/search?q=gestionali+linux+-w...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > - Scritto da: Anonimo
    > > sapete se ci sono grossi gestionali per
    > > linux?
    >
    > http://www.google.com/search?q=gestionali+lin

    Sì, ci sono. Sono uno sviluppatore per una ditta che si produce un software gestionale per aziende da 50-200 postazioni. La parte server opera su linux, la parte client su windows (o su linux tramite wine, ma è al vaglio la possibilità di un porting del client sotto ambiente linux nativo, anche se sono molto pochi i clienti attuali a cui questa soluzione potrebbe interessare).
    non+autenticato
  • Mi viene in mente solo Passepartout (www.top-soft.com)
    Più altri gestionali di software house minori senza una presenza nazionale.
    Zucchetti ha annunciato il porting per linux dei gestionali, ma non so se hanno dato delle date precise.

    Bye
    glSorride
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > sapete se ci sono grossi gestionali per
    > linux?
    >

    http://www.tecnoteca.it/servizi/prodottiOS

    non+autenticato
  • Tutti i prodotti della Linea Gecom della teamsystem sono supportati su piattaforma linux
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > sapete se ci sono grossi gestionali per
    > > linux?
    > >
    >
    > http://www.tecnoteca.it/servizi/prodottiOS
    >

    oppure

    www.sogeasoft.com
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > sapete se ci sono grossi gestionali per
    > > linux?
    > >
    >
    > http://www.tecnoteca.it/servizi/prodottiOS
    >

    http://www.teamsystem.com/Prodotti/
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > sapete se ci sono grossi gestionali per
    > > linux?
    > >
    >
    > http://www.tecnoteca.it/servizi/prodottiOS

    Si! interessante, se il vostro demo mi ritorna:

    Apache Tomcat/4.0.3 - HTTP Status 500 - Internal Server Error

    java.lang.OutOfMemoryErrorDelusoDelusoDeluso

    Chissa' che figo il programma una volta comprato.Sorride

    Vabbhe' diciamo che ce' ancora molta strada da fare spero che non la vogliate fare sulla pelle dei clienti

    Ricordo che ci sono state parecchie aziende piu' o meno piccole che sono partite con gestionali proprietari e quando non ce' l'hanno fatta piu' ad andare avanti i clienti si sono trovati senza assistenza e costretti a costose migrazioni.

    Spero proprio, per il futuro dell'open source, e anche per quello della vostra aziendaOcchiolino che questo non accada piu'.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > >
    > > - Scritto da: Anonimo
    > > > sapete se ci sono grossi gestionali per
    > > > linux?
    > > >
    > >
    > > http://www.tecnoteca.it/servizi/prodottiOS
    >
    > Si! interessante, se il vostro demo mi
    > ritorna:
    >
    > Apache Tomcat/4.0.3 - HTTP Status 500 -
    > Internal Server Error
    >
    > java.lang.OutOfMemoryErrorDelusoDelusoDeluso

    non ci risulta. Che demo ha provato?

    > Chissa' che figo il programma una volta
    > comprato.Sorride

    molto figo: tutti i programmi illustrati nel sito sono gratuiti e Open Source.

    > Vabbhe' diciamo che ce' ancora molta strada
    > da fare spero che non la vogliate fare sulla
    > pelle dei clienti

    Diciamo che Lei non sarà nostro cliente e non è rappresentativo di tutta al clientela che contattiamo. Di solito, quando ci segnalano problemi, non sono così parchi di informazioni e così larghi nella polemica



    non+autenticato
  • > non ci risulta. Che demo ha provato?

    Scusate ma questo mi ricorda taaaanto da vicino problemi che ho avuto con il software.
    Chiamavo l'assistenza, illustravo il problema e mi sentivo dire.. non ci risulta a noi funziona tutto.
    E allora che vuol dire!!!! a me non funziona un azzzo!!!

    Certo non sara' il vostro caso, io non vi conosco come azienda non sono vostro cliente e non posso pretendere nulla, magari siete tutti bravi e pieni di buona volonta'.

    > > Chissa' che figo il programma una volta
    > > comprato.Sorride
    >
    > molto figo: tutti i programmi illustrati nel
    > sito sono gratuiti e Open Source.

    Ho capito vi fate pagare per installare prodotti gratuiti, ok

    > Diciamo che Lei non sarà nostro cliente e
    > non è rappresentativo di tutta al clientela
    > che contattiamo. Di solito, quando ci
    > segnalano problemi, non sono così parchi di
    > informazioni e così larghi nella polemica

    Forse si, magari sono un po troppo polemico ma sono anni che incontro software house o pseudo tali che prometto prometto e promettono e poi una volta presi i soldi chi li vede piu'.
    Questo mi ha portato ad essere molto prevenuto magari anche con persone di buona volonta' che stanno provando a farsi strada in questo settore.
    In realta' vi auguro ogni bene per la vostra azienda e soprattutto di non incappare in clienti "polemici" come avete definito me.

    In quanto all'errore, io non sono un esperto, sono solo un utilizzatore di software forse questo potrebbe bastarvi:

    javax.servlet.ServletException: Servlet execution threw an exception
        at org.apache.catalina.core.ApplicationFilterChain.internalDoFilter(ApplicationFilterChain.java:269)
        at org.apache.catalina.core.ApplicationFilterChain.doFilter(ApplicationFilterChain.java:193)
        at org.compiere.www.WFilter.doFilter(WFilter.java:124)
        at org.apache.catalina.core.ApplicationFilterChain.internalDoFilter(ApplicationFilterChain.java:213)
        at org.apache.catalina.core.ApplicationFilterChain.doFilter(ApplicationFilterChain.java:193)
        at org.apache.catalina.core.StandardWrapperValve.invoke(StandardWrapperValve.java:243)
        at org.apache.catalina.core.StandardPipeline.invokeNext(StandardPipeline.java:566)
        at org.apache.catalina.core.StandardPipeline.invoke(StandardPipeline.java:472)
        at org.apache.catalina.core.ContainerBase.invoke(ContainerBase.java:943)
        at org.apache.catalina.core.StandardContextValve.invoke(StandardContextValve.java:190)
        at org.apache.catalina.core.StandardPipeline.invokeNext(StandardPipeline.java:566)
        at org.apache.catalina.valves.CertificatesValve.invoke(CertificatesValve.java:246)
        at org.apache.catalina.core.StandardPipeline.invokeNext(StandardPipeline.java:564)
        at org.apache.catalina.core.StandardPipeline.invoke(StandardPipeline.java:472)
        at org.apache.catalina.core.ContainerBase.invoke(ContainerBase.java:943)
        at org.apache.catalina.core.StandardContext.invoke(StandardContext.java:2343)
        at org.apache.catalina.core.StandardHostValve.invoke(StandardHostValve.java:180)
        at org.apache.catalina.core.StandardPipeline.invokeNext(StandardPipeline.java:566)
        at org.apache.catalina.valves.ErrorDispatcherValve.invoke(ErrorDispatcherValve.java:170)
        at org.apache.catalina.core.StandardPipeline.invokeNext(StandardPipeline.java:564)
        at org.apache.catalina.valves.ErrorReportValve.invoke(ErrorReportValve.java:170)
        at org.apache.catalina.core.StandardPipeline.invokeNext(StandardPipeline.java:564)
        at org.apache.catalina.valves.AccessLogValve.invoke(AccessLogValve.java:468)
        at org.apache.catalina.core.StandardPipeline.invokeNext(StandardPipeline.java:564)
        at org.apache.catalina.core.StandardPipeline.invoke(StandardPipeline.java:472)
        at org.apache.catalina.core.ContainerBase.invoke(ContainerBase.java:943)
        at org.apache.catalina.core.StandardEngineValve.invoke(StandardEngineValve.java:174)
        at org.apache.catalina.core.StandardPipeline.invokeNext(StandardPipeline.java:566)
        at org.apache.catalina.core.StandardPipeline.invoke(StandardPipeline.java:472)
        at org.apache.catalina.core.ContainerBase.invoke(ContainerBase.java:943)
        at org.apache.catalina.connector.http.HttpProcessor.process(HttpProcessor.java:1012)
        at org.apache.catalina.connector.http.HttpProcessor.run(HttpProcessor.java:1107)
        at java.lang.Thread.run(Thread.java:536)


    non+autenticato

  • - Scritto da: nop

    > Notevole come i soldi possono compraro
    > tutto...

    Soldi ? Dopo 5 minuti di "Developers ! Developers ! Developers !", io avrei _pregato_ Ballmer di vendermi Windows al posto di Linux A bocca aperta !
    non+autenticato

  • " ieri ha introdotto sul mercato una nuova linea di PC desktop aziendali, ThinkCentre, che comprende una famiglia di computer (la "M") con le distribuzioni Linux di Red Hat o SuSE preinstallate."

    IBM produce l'hardware e poi installa una distribuzione RedHat o Suse; perchè la causa contro IBM e non Red Hat o SUSE che "producono" distribuzioni Linux?
    Esiste anche una distribuzione IBM Linux?
    La causa ad IBM è intentata per Linux(quale poi?) o per AIX?

    Sinceramente più il tempo passa meno ci capisco....

    Ciao

    nop
    563

  • - Scritto da: nop
    >
    > " ieri ha introdotto sul mercato una nuova
    > linea di PC desktop aziendali, ThinkCentre,
    > che comprende una famiglia di computer (la
    > "M") con le distribuzioni Linux di Red Hat o
    > SuSE preinstallate."
    >
    > IBM produce l'hardware e poi installa una
    > distribuzione RedHat o Suse; perchè la causa
    > contro IBM e non Red Hat o SUSE che
    > "producono" distribuzioni Linux?
    > Esiste anche una distribuzione IBM Linux?
    > La causa ad IBM è intentata per Linux(quale
    > poi?) o per AIX?
    >
    > Sinceramente più il tempo passa meno ci
    > capisco....

    La SCO afferma che IBM ha introdotto nel kernel Linux codice del suo Unix che SCO aveva rilasciato in licenza a IBM.
    Non fanno causa a Red Hat o a SuSE perchè non hanno mai avuto il codice in licenza da SCO (e soprattutto perchè Red Hat e SuSE non possono permettersi di buttare soldi in DR DOS e TarantellaCon la lingua fuori).
    non+autenticato
  • azienda: i server sono già unix, quindi voglio sostituire i vecchi pc win311(ne esistono a iosa) o win95, con poco costosi desktop linuz, si valutano i costi di riscrittura delle due maschere d'inserzione dati, ed eventualmente i costi legali per un eventuale legittima vittoria sco, e di addestramento del personale, quindi si va sul sito della ms e si acqista a poco un lotto open licenze di winxp, oppure dei poco costosi desktop compaq con winxp.

    caso reale e attuale.
    - Scritto da: nop
    >
    > " ieri ha introdotto sul mercato una nuova
    > linea di PC desktop aziendali, ThinkCentre,
    > che comprende una famiglia di computer (la
    > "M") con le distribuzioni Linux di Red Hat o
    > SuSE preinstallate."
    >
    > IBM produce l'hardware e poi installa una
    > distribuzione RedHat o Suse; perchè la causa
    > contro IBM e non Red Hat o SUSE che
    > "producono" distribuzioni Linux?
    > Esiste anche una distribuzione IBM Linux?
    > La causa ad IBM è intentata per Linux(quale
    > poi?) o per AIX?
    >
    > Sinceramente più il tempo passa meno ci
    > capisco....
    >
    > Ciao
    >
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > azienda: i server sono già unix, quindi
    > voglio sostituire i vecchi pc win311(ne
    > esistono a iosa) o win95, con poco costosi
    > desktop linuz, si valutano i costi di
    > riscrittura delle due maschere d'inserzione
    > dati, ed eventualmente i costi legali per un
    > eventuale legittima vittoria sco, e di
    > addestramento del personale, quindi si va
    > sul sito della ms e si acqista a poco un
    > lotto open licenze di winxp, oppure dei poco
    > costosi desktop compaq con winxp.
    >
    > caso reale e attuale.

    Se l'analisi l'hai fatta tu, visto come ti riferisci quando citi Linux (hai scritto "linuz" e non credo sia un errore di battitura...al massimo è un lapsus freudiano) non credo sia stata una analisi completamente obiettiva.
    (e guarda che ammetto senza difficoltà che Linux ha ancora da lavorare sull'ambiente desktop).

    A parte questo, il caso che esponi spiega perfettamente quale sia la strategia di SCO, impaurire tutti per fare preferire altri SO a Linux.
    A parte il fatto che una vittoria di SCO su IBM appare molto improbabile (ti invito a leggere l'analisi compiuta da OSI -> http://www.opensource.org/sco-vs-ibm.html ) il tutto potrebbe essere comprensibile se da questa azione ne derivasse un reale beneficio a SCO stessa, mentre invece (come hai giustamente fatto notare) il beneficio va tutto ad una ditta concorrente, Microsoft.
    Se veramente SCO si accontenta di un "misero" milione di dollari da IBM, dove sarebbe il vero guadagno ?

    Gatta ci cova.....
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > il tutto potrebbe essere comprensibile se da
    > questa azione ne derivasse un reale
    > beneficio a SCO stessa, mentre invece (come
    > hai giustamente fatto notare) il beneficio
    > va tutto ad una ditta concorrente,
    > Microsoft.
    > Se veramente SCO si accontenta di un
    > "misero" milione di dollari da IBM, dove
    > sarebbe il vero guadagno ?
    >
    > Gatta ci cova.....

    Veramente SCO ha chiesto un ben meno misero *miliardo* di dollari!!!
    Pensa poi che il danno, per Big Blue, deriverebbe dal settore server: se io, tipico commerciale (si sa quanto poco contino veramente i pareri dei tecnici in tanti consigli d'amministrazione, e nelle sedi dove veramente si decide), devo prendere un server Unix per l'azienda, posso scegliere tra un server IBM-Linux, con la spada di damocle della causa SCO sulla testa o, per esempio, un bel server Sun con Solaris. Il "favore" a MS avviene in esempi come quello citato, ma sono, imho, classificabili come effetti collaterali
  • Sai cosa ne frega a loro, vendono hardware e soluzioni costosissime, anche se un giorno (per assurdo) i clienti saranno costretti a pagare qualcosa in più per i diritti alla SCO alla IBM non interessa.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 7 discussioni)