Claudio Tamburrino

Pirata, c'Ŕ posta per te

Divulgata la lettera che HADOPI spedirÓ agli intestatari di linee attraverso cui vengono scambiati materiali protetti da proprietÓ intellettuale

Pirata, c'Ŕ posta per teRoma - HADOPI, l'Alta autorità francese che ha il compito di mettere in atto la cosiddetta dottrina Sarkozy diventata famosa come la teoria dei tre colpi (i tre avvertimenti prima che l'utente si veda disconnesso, escluso dalla Rete), ha diffuso la lettera di ammonizione che arriverà nella posta degli utenti-pirata.

Tre lettere, come i passaggi che dovrà affrontare l'applicazione di questa legge: monitoraggio del P2P, avvertimento e disconnessione. Con la prima fase iniziata da qualche giorno e che ha visto i detentori dei diritti protagonisti di numerose segnalazioni di comportamenti illegali, l'autorità si appresta ora alla seconda fase: l'avvertimento.

╚ stata quindi resa pubblica la lettera che arriverà tre volte il netizen reo di essere titolare di una linea attraverso cui viene infranto reiteratamente il copyright: "Questa raccomandazione - ha spiegato l'alta autorità nella lotta al download illegale - viene diffusa affinché il suo contenuto possa essere conosciuto da tutti e nessuno rischi di cadere vittima di false comunicazioni volte all'estorsione".
In essa, innanzitutto, saranno contenuti gli estremi della segnalazione: l'indirizzo IP incriminato e la data e l'ora del download illegale. Non viene invece riportato il corpo del reato, il materiale scaricato che violerebbe la proprietà intellettuale rivendicata, informazioni che presumibilmente potranno essere rintracciare al numero telefonico riportato o al sito ufficiale non ancora attivo. Questo, in futuro, potrebbe anche contenere le informazioni circa le alternative legali al download illegale.

Non vengono inoltre fornite le istruzioni da seguire nel caso in cui non si fosse responsabili dell'illecito e si volesse proteggere la propria rete dal ripetersi di fatti simili: punto nodale della disciplina che presuppone la responsabilità oggettiva dell'utente estesa alla sua linea.

La lettera riporta SIAE sarebbe stata diffusa con l'intenzione di proteggere gli utenti dal fenomeno del "fishing": la missiva è stata mostrata con lo scopo specifico di impedire truffe ai danni dei netoyen e per questo l'Autorità avverte che non sarà mai chiesto di rispondere alla mail, non conterrà link e, con essa, non verrà mai chiesto di inviare soldi in qualsiasi modo. Le multe arriveranno solo dopo il terzo avvertimento e in separata sede.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
104 Commenti alla Notizia Pirata, c'Ŕ posta per te
Ordina
  • forse volevate dire Phishing...
    non+autenticato
  • Si certo, solo che nel comunicato di SIAE c'era scritto così e allora abbiamo voluto scherzarci un pocoOcchiolino
  • Ehi, ma che fai!?! Scherzi con la siae?
    Ma non ti permettere sai! Questa è gente seria che sta lavorando per noi!
    Mica ca..zzari che prendono la stecca sui supporti vergini come quelli... quelli... quelli della siae! Sorpresa
    non+autenticato
  • Perchè servirà a scremare via un buon numero di utonti, a liberare banda, ma sopratutto a favorire finalmente la crescita e lo sviluppo di sistemi p2p criptati, tor, e quant'altro.
    Dovrebbero farlo anche in Italia.
  • - Scritto da: W.O.P.R.
    > Perchè servirà a scremare via un buon numero di
    > utonti, a liberare banda, ma sopratutto a
    > favorire finalmente la crescita e lo sviluppo di
    > sistemi p2p criptati, tor, e quant'altro.
    > Dovrebbero farlo anche in Italia.

    Io consiglio sempre a tutti l'uso gia' adesso di sistemi criptati.
    krane
    22544
  • Si certo, ma se parli di rete tor o di reti p2p criptrate al momento sono vuoti di contenuti e lenti da morire.
    Se cominceranno ad essere usate massivamente le cose cambieranno.
  • - Scritto da: W.O.P.R.
    > Si certo, ma se parli di rete tor o di reti p2p
    > criptrate al momento sono vuoti di contenuti e
    > lenti da morire.

    Appunto, i contenuti vanno messi. Al momento nelle reti p2p criptate si trova molta roba dalla francia.

    > Se cominceranno ad essere usate massivamente le
    > cose cambieranno.

    Quindi iniziamo ad usarle no ? E' inutile lamentarsi che ci sono pochi contenuti e lasciare spenti i pc.
    krane
    22544
  • Come per Napster, come per Winmx: perchè si decidano di passare ad altro serve una sola cosa, la chiusura del sistema.
  • - Scritto da: Valeren
    > Come per Napster, come per Winmx: perchè si
    > decidano di passare ad altro serve una sola cosa,
    > la chiusura del sistema.

    E l'arresto di un po' di gente, vabbe' se vi divertite a farvi arrestare a caso...
    krane
    22544
  • Scusa, quando è stata l'ultima volta che un cospicuo numero di utenti è passato da un sistema all'altro senza che sitema 1 venisse chiuso o mostruosamente ridimensionato?
    Perché io di esempi non ne ho.
  • - Scritto da: Valeren
    > Scusa, quando è stata l'ultima volta che un
    > cospicuo numero di utenti è passato da un sistema
    > all'altro senza che sitema 1 venisse chiuso o
    > mostruosamente ridimensionato?
    > Perché io di esempi non ne ho.

    Io non sto tentando di dimostrare l'intelligenza della massa eh...
    Anzi so benissimo che la massa e' stupida.
    krane
    22544
  • OK, allora stiamo dalla stessa parte Sorride
    Purtroppo nel P2P una costante è l'abitudine: se in quel sistema trovano quello che gli serve, non si schiodano verso uno migliore.
    Ed un sistema migliore, per quanto possa esserlo, senza utenti è semplicemente inutile.

    Quando avranno rastrallato e denunciato migliaia di utenti per gli MP3 di Vasco, forse si sveglieranno.
  • - Scritto da: Valeren
    > OK, allora stiamo dalla stessa parte Sorride
    > Purtroppo nel P2P una costante è l'abitudine: se
    > in quel sistema trovano quello che gli serve, non
    > si schiodano verso uno migliore.
    > Ed un sistema migliore, per quanto possa esserlo,
    > senza utenti è semplicemente inutile.

    E perche' io sto dicendo USATE USATE USATE sistemi criptati, mettere roba in condivisione...

    > Quando avranno rastrallato e denunciato migliaia
    > di utenti per gli MP3 di Vasco, forse si sveglieranno.
    krane
    22544
  • Oggettivamente: quale sarebbe un buon client P2P criptato, stabile e non in alfa o beta da X anni?
    Possibilmente consigliabile anche a chi ha Fastweb.
  • La settimana scorsa sono andato da un amico, che un paio di mesi prima aveva preso un modem router wi-fi, poi in seguito aveva anche acquistato un portatile, bene questo capendone poco non aveva chiuso su password il wi-fi, era senza cifratura ne password, ecco in questo caso, non penso che esista una legge che possa punire l'ignoranza informatica, se uno si collega dalla mia linea io che ne so, se non so niente, ignoro anche questo, so che il portatile mio si collega, che funziona tutto, del resto mica sono un tecnico, correggetemi se sbaglio.
    non+autenticato
  • A memoria, almeno in Italia, sei costretto dalla legge ( Urbani o antiterrorismo? ) a proteggere i tuoi sistemi di trasmissione in modo idoneo.
  • - Scritto da: V67
    > La settimana scorsa sono andato da un amico, che
    > un paio di mesi prima aveva preso un modem router
    > wi-fi, poi in seguito aveva anche acquistato un
    > portatile, bene questo capendone poco non aveva
    > chiuso su password il wi-fi, era senza cifratura
    > ne password, ecco in questo caso, non penso che
    > esista una legge che possa punire l'ignoranza
    > informatica, se uno si collega dalla mia linea io
    > che ne so, se non so niente, ignoro anche questo,
    > so che il portatile mio si collega, che funziona
    > tutto, del resto mica sono un tecnico,
    > correggetemi se
    > sbaglio.

    hai ragione, ma siccome questo è un sistema di casta stile corporazione vuol dire che per avere giustizia devi come minimo finire davanti alla corte di giustizia europea...

    in fin dei conti niente male perché poi diventeresti una star, certo per l'ignoranza informaticaSorride e comunque saresti un eroe per moltiA bocca aperta
  • se non ricordo male risci una multa per aver favorito la violazione del copyright
    non+autenticato
  • - Scritto da: V67
    > La settimana scorsa sono andato da un amico, che
    > un paio di mesi prima aveva preso un modem router
    > wi-fi, poi in seguito aveva anche acquistato un
    > portatile, bene questo capendone poco non aveva
    > chiuso su password il wi-fi, era senza cifratura
    > ne password, ecco in questo caso, non penso che
    > esista una legge che possa punire l'ignoranza
    > informatica, se uno si collega dalla mia linea io
    > che ne so, se non so niente, ignoro anche questo,
    > so che il portatile mio si collega, che funziona
    > tutto, del resto mica sono un tecnico,
    > correggetemi se
    > sbaglio.

    No la legge italiana non ammette ignoranza....
    Tuttavia la vera colpa di chi è?
    Di chi vende senza infomare o di chi si fida e non sa?
    Purtroppo ci sono tanti casi come questi.... E c'è anche chi si fida di Facescif ad esempio ...con esempi addirittura di politici che lo utilizzano alla grande...Triste
    Stendiamo un velo pietoso...
  • - Scritto da: ninjaverde
    > No la legge italiana non ammette ignoranza....

    Sbagliato, non è ammessa ignoranza della legge penale.

    E questo è il terzo commento che sono costretto a fare oggi per correggere una generalizzata confusione tra diritto civile e penale.
  • - Scritto da: guerret
    > - Scritto da: ninjaverde
    > > No la legge italiana non ammette ignoranza....
    >
    > Sbagliato, non è ammessa ignoranza della legge
    > penale.
    >
    > E questo è il terzo commento che sono costretto a
    > fare oggi per correggere una generalizzata
    > confusione tra diritto civile e
    > penale.

    Colpa delle scuole: mi è sempre stato detto così...generico forse...
    Ovvio che non sono un avvocato... Triste
  • - Scritto da: guerret
    > - Scritto da: ninjaverde
    > > No la legge italiana non ammette ignoranza....
    >
    > Sbagliato, non è ammessa ignoranza della legge
    > penale.
    >
    >

    E ti pare poco?
    Trovo una wifi aperta, pubblico il tuo nome e cognome seguito da insulti indicibili.
    Arriva la postale e arresta il malcapitato muratore che se ne impipa dei router.
  • - Scritto da: dont feed the troll/dovella
    > - Scritto da: guerret
    > > - Scritto da: ninjaverde
    > > > No la legge italiana non ammette ignoranza....
    > >
    > > Sbagliato, non è ammessa ignoranza della legge
    > > penale.
    > >
    > >
    >
    > E ti pare poco?
    > Trovo una wifi aperta, pubblico il tuo nome e
    > cognome seguito da insulti
    > indicibili.
    > Arriva la postale e arresta il malcapitato
    > muratore che se ne impipa dei
    > router.

    Nella mia città c'è almeno un ente pubblico che ha connessioni wi-fi non protette...con la folla di gente col portatile davanti al portone...sono dei fenomeni!!!!
  • Ok avete dato tante risposte, ma qui ne va della mia incolumità mentale, allora poniamo questo:
    io ho un modem wi-fi, comprato al supermercato, vado a casa lo installo nel senso, collego alimentatore alla presa e l'altro capo al modem, acendo il pc e funziona, accendo il portatile e va.
    Dimenticavo poniamo che fossi un muratore, non per declassificare a fesso ma solo per far capire che quello che ho comprato non fa parte della mia cultura o lavoro.
    Arriva la polizia e mi dice che dalla mia linea si scambia di tutto e che ne sono responsabile, responsabile di che?

    Ignoranza di che? per me funziona, che ne so io se si collega anche il mondo, che ne so io di cifratura, di paasword, di sicurezza, io semplicemente ho comprato un elettrodomestico, l'ho collegato e funziona, bona li.

    Quindi prima dovrebbero provare che sono io il trasgressore, non magari l'incauto "fesso" che ha agevolato inconsapevolmente un pirata, poi agevolato a che pro, mica ci guadagnavo, a questo punto fate modem/router che di default siano cifrati, così sarai costretto a cambiare la password ed a configurarlo, ergo se non sarai capace, chiamerai uno che ti renderà dotto sui rischi e quindi elimini il problema, ma adesso che il sistema è così se venissero a casa del mio amico lui gli riderebbe in faccia alla domanda protetto risponderebbe "control?", hahaha
    non+autenticato
  • Immagina di aver sempre vissuto su un'isola. Arrivi nel mondo civile e scopri che per avere le cose serve il denaro... Agisci come hai sempre fatto nell'isola: ne vedi da qualche parte e te lo prendi, eventualmente abbattedo ostacoli che si frappongono.
    E' giusto che lo fai no ? In fondo non sapevi che qui esiste una legge che ti impone di non farlo.
    krane
    22544
  • Mah.. Mi chiedo, come dovrebbero fare a dimostrare (o anche solo ad accertarsi) di un possibile download illegale? Sniffare tutti i pacchetti di protocolli p2p, a file completato calcolarsi l'hash e copiarlo su google per vedere se corrisponde a un file pirata?
  • - Scritto da: Ciccio87
    > Mah.. Mi chiedo, come dovrebbero fare a
    > dimostrare (o anche solo ad accertarsi) di un
    > possibile download illegale? Sniffare tutti i
    > pacchetti di protocolli p2p, a file completato
    > calcolarsi l'hash e copiarlo su google per vedere
    > se corrisponde a un file
    > pirata?

    Il detentore di copyright, con un software P2P modificato, inizia a scaricare X e vede tutti i peer che lo hanno. Filtra sugli IP di un particolare ISP, fa una lista e la manda all'ISP.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Phil
    > Il detentore di copyright, con un software P2P
    > modificato, inizia a scaricare X e vede tutti i
    > peer che lo hanno. Filtra sugli IP di un
    > particolare ISP, fa una lista e la manda
    > all'ISP.

    Infatti, alla fin fine il problema si riscontra solo per una cerchia ristretta di contenuti, quelli che alle major premono di più sul momento. Se ti scarichi un film di 20 anni fa o una canzone di Glenn Miller nessuno ci farà caso.
  • - Scritto da: Ciccio87
    > Mah.. Mi chiedo, come dovrebbero fare a
    > dimostrare (o anche solo ad accertarsi) di un
    > possibile download illegale? Sniffare tutti i
    > pacchetti di protocolli p2p, a file completato
    > calcolarsi l'hash e copiarlo su google per vedere
    > se corrisponde a un file
    > pirata?

    semplice: delle prove se ne sbattono
    non+autenticato
  • come da oggetto, io cmq sapevo che si scriveva phishing.
    non+autenticato
  • - Scritto da: hammer
    > come da oggetto, io cmq sapevo che si scriveva
    > phishing

    Fishing = pescare.
    Phishing = phishing.
    non+autenticato
  • - Scritto da: hammer
    > come da oggetto, io cmq sapevo che si scriveva
    > phishing.

    si certo, perché ci si riferisce alla pesca di prede sul mare di internet e quindi è phising...

    è che forse a volte non si sa che sul mare di internet non si può fare il bagno e non ci sono i pesci veriA bocca apertaD
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 8 discussioni)