Mauro Vecchio

Lenovo, 60 milioni di questi ThinkPad

Triplicate le vendite rispetto ai 20 milioni di notebook del 2000. Su alcuni modelli verrà ora implementata la tecnologia NVIDIA Optimus

Roma - È stato il primo computer a farsi un giro tra gli infiniti meandri dello spazio. Il primo con la tastiera resistente al liquido. Il primo apparecchio ad integrare il lettore CD. Tempo di riesumare glorie del passato, richiamate alla mente da Lenovo per celebrare un'occasione speciale.

60 milioni di ThinkPad venduti in tutto il mondo, al ritmo di 14 nuovi notebook distribuiti ogni minuto. Un traguardo annunciato da Lenovo, che è tornato indietro nel tempo, fino all'anno 1992. Diciotto anni fa usciva infatti il primissimo modello della famiglia ThinkPad, introdotto sul mercato da IBM.

Ma le prime volte non sono finite. È stato un ThinkPad il primo dispositivo con wireless integrato e via dicendo. Otto anni dopo - correva l'anno 2000 - Big Blue annunciava il raggiungimento dei 20 milioni di apparecchi venduti in tutto il mondo. Dieci anni dopo, quei 20 milioni si sono in sostanza triplicati.
"ThinkPad è stato il marchio che ha suscitato maggior fiducia nei consumatori business del mondo per quasi due decenni - ha commentato il vicepresidente di Lenovo Peter Hortensius - Grazie a Lenovo, la linea ThinkPad è cresciuta ancora più forte in qualità, affidabilità e performance".

Approfittando dunque dell'occasione, il pc maker cinese ha annunciato che i nuovi modelli ThinkPad T410, T410s e T510 saranno dotati della teconolgia NVIDIA Optimus per migliorare ulteriormente le prestazioni grafiche. Gli utenti potranno così godere di un adattamento automatico della grafica in base alle varie richieste delle applicazioni software.

Mauro Vecchio
Notizie collegate
14 Commenti alla Notizia Lenovo, 60 milioni di questi ThinkPad
Ordina