Torvalds: SCO è come i raeliani

Dal polverone sollevato dalla causa SCO/IBM, emergono alcuni commenti in cui l'inventore di Linux compara SCO alla setta dei raeliani. IBM garantisce invece l'irrevocabilità della propria licenza su Unix

Roma - Su forum e gruppi di discussione l'argomento più caldo del momento rimane la causa in corso fra SCO Group e IBM, una diatriba legale che, come ben noto, tira direttamente in ballo Linux e, almeno potenzialmente, tutte quelle aziende che vendono o utilizzano il celebre sistema operativo open source.

Come padre e supervisore dello sviluppo di Linux, Linus Torvalds è senza dubbio uno dei personaggi più titolati per esprimere opinioni sulla causa in corso. Torvalds, come è suo stile, ha tuttavia preferito rilasciare pochi e pacati commenti sulla vicenda, invitando la comunità Linux a mantenere la calma e attendere lo sviluppo degli eventi.

In una recente intervista al giornale CRN, il babbo di Linux si è tuttavia lasciato scappare qualche affermazione più pepata del solito. In particolare, Torvalds ha detto che SCO "si comporta come i raeliani", la setta divenuta celebre per aver annunciato, all'inizio dell'anno, la clonazione del primo essere umano: un annuncio che non è mai stato supportato da prove effettive.
"SCO non ha mai detto cos'abbia in mano", ha affermato Torvalds, pur precisando di non essere un avvocato. "Le persone con cui ho parlato sembrano pensare che il merito del caso stia in un qualche genere di dettagli, e dato che SCO non ha ancora rivelato nessuno di questi dettagli, non possiamo commentare".

"Lasciamo che il tribunale appuri se c'è davvero un bambino oppure no", ha poi detto Torvalds tornando a citare il caso relativo ai raeliani.

Il papà del Pinguino ha infine spiegato che "non ho visto nulla (nel codice del kernel di Linux, NdR), che suggerisca che IBM abbia fatto qualcosa di illegale", ipotizzando, come tanti, che "questo sia solo un comune caso di business: quello che SCO non è in grado di fare sul mercato, lo fa in un'aula di tribunale".

SCO, che nella causa intentata contro IBM pretende 1 miliardo di dollari a titolo di risarcimento danni, ha minacciato di revocare a Big Blue la licenza necessaria all'utilizzo del codice sorgente di Unix: se il tribunale approvasse la richiesta, IBM perderebbe ogni diritto sulla commercializzazione del proprio sistema operativo AIX.

Adam Jollans, manager of worldwide Linux marketing strategy di IBM, ha tuttavia assicurato che "il contratto che IBM ha per Unix è perpetuo e irrevocabile".

The Open Group (TOG) ha ribadito, in una lettera apparsa su NewsForge.com, che SCO possiede solo il codice sorgente di Unix, mentre i diritti sul marchio "Unix" e "Unixware", nonché le specifiche del sistema operativo note come "Single Unix Specification", appartengono a TOG.

È possibile trovare le altre notizie pubblicate da Punto Informatico sul caso SCO/IBM qui.
49 Commenti alla Notizia Torvalds: SCO è come i raeliani
Ordina
  • Come tutte le altre aziende che si sono associate con aziende piu' grandi a seguito di grandi promesse di collaborazione.
    Una volta ciullati i tecnici e le competenze ti saluto cara aziendinaA bocca aperta
    non+autenticato
  • L'ultimo rantolo del pesce caduto fuori dalla bacinella
    non+autenticato
  • Non ha senso dare importanza ad una notizia palesemente bassata su un falso costruito in malafede con il proposito di ottenere discutibile pubblicita' magari con intenti economicamente discutibili.
    Cosi' si fa solo il gioco di ___ il cui nome non voglio neanche scrivere
  • Io non trovo giusto che solo ora si rivendichino i diritti su eventuali porzioni di codice copiate dopo chè linux si è evoluto distribuito , conquistato milioni di utenti. Se linux ha veramente copiato dovevano portare in tribunale chi di dovere subito e non adesso che ormai si è diffuso.
    Dovrebbero fare delle leggi obiettive in merito.
    Voi che ne pensate?

  • - Scritto da: alexmirandola
    > Io non trovo giusto che solo ora si
    > rivendichino i diritti su eventuali porzioni
    > di codice copiate dopo chè linux si è
    > evoluto distribuito , conquistato milioni di
    > utenti. Se linux ha veramente copiato
    > dovevano portare in tribunale chi di dovere
    > subito e non adesso che ormai si è diffuso.
    > Dovrebbero fare delle leggi obiettive in
    > merito.
    > Voi che ne pensate?

    Credo che bisognerebbe valutare a fonodo la cosa, le porzini di codice "incriminate" potrebbero essere state inserite da ignari sviluppatori. Vogli dire, si tratta di un sistema open, se io sviluppatore voglio aggiungere una funzionalità o migliorarla, e so che ad esempio su BSD tale funzionalità esiste ed è migliore faccio un copia/incolla e la metto fra le test release. Il tempo passa e la funzione viene implementata nella stable release... la frittata è fatta ma in buona fede.

  • - Scritto da: Skin Bracer
    >
    > - Scritto da: alexmirandola
    > > Io non trovo giusto che solo ora si
    > > rivendichino i diritti su eventuali
    > porzioni
    > > di codice copiate dopo chè linux si è
    > > evoluto distribuito , conquistato milioni
    > di
    > > utenti. Se linux ha veramente copiato
    > > dovevano portare in tribunale chi di
    > dovere
    > > subito e non adesso che ormai si è
    > diffuso.
    > > Dovrebbero fare delle leggi obiettive in
    > > merito.
    > > Voi che ne pensate?
    >
    > Credo che bisognerebbe valutare a fonodo la
    > cosa, le porzini di codice "incriminate"
    > potrebbero essere state inserite da ignari
    > sviluppatori. Vogli dire, si tratta di un
    > sistema open, se io sviluppatore voglio
    > aggiungere una funzionalità o migliorarla, e
    > so che ad esempio su BSD tale funzionalità
    > esiste ed è migliore faccio un copia/incolla
    > e la metto fra le test release. Il tempo
    > passa e la funzione viene implementata nella
    > stable release... la frittata è fatta ma in
    > buona fede.

    Ma ci credete davvero, che si possa fare taglia e incolla di porzioni di codice del kernel? Le strutture dati sono molto diverse! Si può leggere il codice e reimplementarlo, ma se l'algoritmo non è brevettato (dio ci scampi!) questo si può fare liberamente!

    SCO non ha niente, sta facendo tutto questo come l'ultimo disperato gesto di un condannato a morte.
    non+autenticato
  • anche se qualche esaltato paragona linux al cancro, non dimentichi che alle spalle linux ha l' IBM quindi se è impossibile per SCO vincere è augurabile che sia ridotta a filiale M$, non merita altro
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > anche se qualche esaltato paragona linux al
    > cancro, non dimentichi che alle spalle linux
    > ha l' IBM quindi se è impossibile per SCO
    > vincere è augurabile che sia ridotta a
    > filiale M$, non merita altro

    be sicuramente fara più soldi di quanti ne a fatti fino ad ora vendendo unix e linuz
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo

    > be sicuramente fara più soldi di quanti ne a
    > fatti fino ad ora vendendo unix e linuz

    Si, tra un mese rivenderanno buona parte delle loro azioni. Poi si scoprirà che è tutta una montatura e quelle azioni diventeranno spazzatura. Un bel modo di fare soldi.
    FDG
    10946

  • - Scritto da: FDG
    > - Scritto da: Anonimo
    >
    > > be sicuramente fara più soldi di quanti
    > ne a
    > > fatti fino ad ora vendendo unix e linuz
    >
    > Si, tra un mese rivenderanno buona parte
    > delle loro azioni. Poi si scoprirà che è
    > tutta una montatura e quelle azioni
    > diventeranno spazzatura. Un bel modo di fare
    > soldi.


    si si come no, in primis la MS non ha comprato la sco ma i diritti di sfruttamento di alcuni brevetti unix, quindi le tue sono solo castronate al massimo tra qualche mese potresti veder produrre alcune tecnologie ms per unix.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: FDG
    > > - Scritto da: Anonimo
    > >
    > > > be sicuramente fara più soldi di quanti
    > > ne a
    > > > fatti fino ad ora vendendo unix e linuz
    > >
    > > Si, tra un mese rivenderanno buona parte
    > > delle loro azioni. Poi si scoprirà che è
    > > tutta una montatura e quelle azioni
    > > diventeranno spazzatura. Un bel modo di
    > fare
    > > soldi.
    >
    >
    > si si come no, in primis la MS non ha
    > comprato la sco ma i diritti di sfruttamento
    > di alcuni brevetti unix, quindi le tue sono
    > solo castronate al massimo tra qualche mese
    > potresti veder produrre alcune tecnologie ms
    > per unix.


    dimostrando che le precedenti sparate di MS e di Unisys contro Unix erano tutte castronerie

    "Chi disprezza compra!" (e al prezzo più alto, visto che esiste uno unix a minor prezzo di quello di sco: linux)
    non+autenticato

  • > "Chi disprezza compra!" (e al prezzo più
    > alto, visto che esiste uno unix a minor
    > prezzo di quello di sco: linux)

    Ecco come fa MS a vendere tutte quelle licenze di windows....
    tutti i tabelani - linari disprezzano ma comprano pur di non avere l'obbrorio KDE o GNOME sul desktop....
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > > "Chi disprezza compra!" (e al prezzo più
    > > alto, visto che esiste uno unix a minor
    > > prezzo di quello di sco: linux)
    >
    > Ecco come fa MS a vendere tutte quelle
    > licenze di windows....

    con l'imposizione di monopolio, notoriamente. Microsoft è stata condannata per abusi sulla concorrenza, come è noto.

    > tutti i tabelani - linari disprezzano ma
    > comprano

    non ci risulta. Sei in possesso di informazioni verificabili ?

    Altrimenti fai compagnia al Mago Otelma A bocca apertaD



    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > >
    > > > "Chi disprezza compra!" (e al prezzo
    > più
    > > > alto, visto che esiste uno unix a minor
    > > > prezzo di quello di sco: linux)
    > >
    > > Ecco come fa MS a vendere tutte quelle
    > > licenze di windows....
    >
    > con l'imposizione di monopolio,
    > notoriamente. Microsoft è stata condannata
    > per abusi sulla concorrenza, come è noto.


    anni e anni fa ed infatti la ibm tuttora tenta di far pagare ciò alla MS, comunque ben vengano questi abusi, a suo tempo impedirono la propagazione di OS2, solo a ricordare l'oscenita di quell' so mi vengono i sudori freddi, baragonabili a quelli che mi vengono quando uso linuzzo.


    > > tutti i tabelani - linari disprezzano ma
    > > comprano
    >
    > non ci risulta. Sei in possesso di
    > informazioni verificabili ?

    tux1970

    > Altrimenti fai compagnia al Mago Otelma A bocca apertaD
    >
    e no e il torval che con una magia ha trasformato unix in linuzz, ma si sa che il clone non viene cosi bene come l'originale, ecco perche linuz fa caxxare
    non+autenticato
  • sei proprio una persona competente . . . . bravo . . . . molto bravo
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > >
    > > - Scritto da: Anonimo
    > > >
    > > > > "Chi disprezza compra!" (e al prezzo
    > > più
    > > > > alto, visto che esiste uno unix a
    > minor
    > > > > prezzo di quello di sco: linux)
    > > >
    > > > Ecco come fa MS a vendere tutte quelle
    > > > licenze di windows....
    > >
    > > con l'imposizione di monopolio,
    > > notoriamente. Microsoft è stata condannata
    > > per abusi sulla concorrenza, come è noto.
    >
    >
    > anni e anni fa

    significa che ti sei perso l'ultima novità?

    SOLO L'anno scorso Microsoft ha avuto la conferma della condanna di cui sopra, sancita (dopo 3 gradi di giudizio) e enunciata qui:

    http://www.usdoj.gov/atr/cases/f3800/msjudgex.htm

    come è noto, microsoft ha provato ad avere il suo appello contro la condanna, ma non l'ha ottenuto:

    http://www.zdnetindia.com/news/specials/mstrial/st...

    In breve, microsoft è un'azienda pregiudicata per reati contro la concorrenza e il mercato.

    Tra l'altro, il vertice di microsoft non è mai cambiato dalla condanna ad ora: nessun dirigente è stato defenestrato anche solo in modo simbolico per segnare un cambiamento di politica nei confronti della società.
    In breve: microsoft non ha mai cambiato marcia ed è tuttora una temibile minaccia per il mercato come al momento della condanna.

    Infine, il processo non è ancora terminato, in quanto due degli stati USA continuano a non accettare l'accordo stipulato tra Microsoft e il governo di Bush (notoriamente finanziato proprio da Microsoft)

    > ed infatti la ibm tuttora
    > tenta di far pagare ciò alla MS, comunque
    > ben vengano questi abusi,
    > a suo tempo
    > impedirono la propagazione di OS2,

    ecco un'affermazione che la dice lunga sulla cultura della legalità che esprimi. E grazie per aver confermato quale sia l'inclinazione anti-mercato di "certi" sostenitori del monopolio

    > > > tutti i tabelani - linari disprezzano
    > ma
    > > > comprano
    > >
    > > non ci risulta. Sei in possesso di
    > > informazioni verificabili ?
    >
    > tux1970

    è una risposta seria?

    ripeto la domanda, visto che rispondi con sigle incomprensibili:

    hai affermato che
    "TUTTI i linari disprezzano ma comprano",
    alludendo alle licenze microsoft; hai una PROVA di quanto dici (riguardo a TUTTI coloro che chiami "linari") o quest'affermazione te l'ha rivelata il Mago Otelma?

    Nota che la tua affermazione ti obbliga a :
    1- fornire un elenco di TUTTI gli appartenenti a quella categoria
    2- a citare una prova che illustri senza ombra di dubbio il possesso di ALMENO una licenza microsoft per ciascun appartenente a quella categoria

    Fino a quando non riuscirai a produrre di queste prove, rimarrai un pallonaro






    non+autenticato
  • No! sei tu! quello della prova!
    Dove sei stato tutto 'sto tempo?
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)