Roberto Pulito

Il ritorno del Duca

L'irriverente gameplay del ritardatario Duke Nukem Forever, mostrato alla stampa in una nuova presentazione esclusiva. Molto presto una demo giocabile anche per i fan

Roma - Annunciato nel lontanissimo 1997, scomparso dai radar e risorto dalla tomba mille volte: Duke Nukem Forever è ormai una leggenda dei vaporware ma è comunque ancora vivo. Grazie alla presentazione avvenuta a Londra lo scorso 6 ottobre, seguita anche dai colleghi di Nextgame.it, emergono nuovi intriganti dettagli sul gameplay del videogioco che uscirà nel corso del prossimo anno su Xbox 360, PS3 e PC.

Nel corso di questa lunga gestazione il progetto ha cambiato pelle più volte saltando da un motore grafico all'altro, ma il caro vecchio Duca si è mostrato in forma smagliante, sopratutto dal punto di vista del carattere. Questa volta, oltre a sparare ai suini alieni, il nostro ruvido eroe potrà anche guidare dei veicoli e combattere in una inedita modalità multiplayer. Ultraviolenza, machismo e humor dissacrante resteranno comunque le vere armi dello sparatutto in prima persona. Proprio come nel capitolo originale.

Durante la presentazione in questione Randy Pitchford, capo di Gearbox Software, ha chiesto ai presenti di non filmare le bizzarre situazioni di gioco mostrate, proprio per non creare troppi problemi al publisher 2K Games quando Duke Nukem Forever arriverà in fase di approvazione rating presso gli organi di controllo competenti (ESRB e PEGI).

Lo sviluppatore ha anche fatto sapere che acquistando l'edizione Game of the year del gioco Borderlands, in uscita il 12 ottobre, si avrà accesso ad un codice esclusivo, che consentirà di entrare nel "club" del Duca e provare in anteprima una demo del nuovo capitolo. L'attesa, incredibile a dirsi, è quasi finita.

Roberto Pulito
Notizie collegate
  • Digital LifeVia i tabù, infilate più sesso nei videogameIntrigante proposta di un ricercatore di una università della Georgia: i produttori crescano, l'arte videoludica deve competere con le altre arti figurative. Per farlo c'è bisogno di sesso
  • AttualitàVaporware 2007, la resa dei contiOnline anche quest'anno la classifica Wired delle novità più attese del 2007 e... non pervenute. Svettano i videogiochi, ma la menzione d'onore va al programma nucleare iraniano
  • BusinessDuke Nukem waits ForeverGli anni di attesa per la release finale dell'irriverente sparatutto potrebbero risultare vani se nessuno si farà avanti per continuare il lavoro di 3D Realms, ormai in bancarotta
20 Commenti alla Notizia Il ritorno del Duca
Ordina
  • Ma se qualcuno è disposto a darmi lo stipendio per giocare, potrei anche rivedere questa mia posizione.
    non+autenticato
  • I videogiochi creano dipendenza come la droga.

    Quindi se ci sono in giro persone che spendono soldi
    per drogarsi non vedo perché non ci debbano essere
    persone che spendano soldi per videogiocare.
  • - Scritto da: sentinel
    > I videogiochi creano dipendenza come la droga.

    > Quindi se ci sono in giro persone che spendono
    > soldi per drogarsi non vedo perché non ci
    > debbano essere persone che spendano soldi per
    > videogiocare.

    Pensa che c'e' addirittura in giro gente che spende per mangiare bene, quando si potrebbe tranquillamente sopravvivere a pappette di farine di mais e integratori.
    krane
    22544
  • - Scritto da: krane
    > - Scritto da: sentinel
    > > I videogiochi creano dipendenza come la droga.
    >
    > > Quindi se ci sono in giro persone che spendono
    > > soldi per drogarsi non vedo perché non ci
    > > debbano essere persone che spendano soldi per
    > > videogiocare.
    >
    > Pensa che c'e' addirittura in giro gente che
    > spende per mangiare bene, quando si potrebbe
    > tranquillamente sopravvivere a pappette di farine
    > di mais e
    > integratori.

    chiaro, nel futuro (vedi The Matrix per esempio)
    diventerà una cosa normale
  • perché è quanto dovranno aspettare i fan per avere il gioco?
    non+autenticato
  • dovrebbe uscire nel 2011. Comunque questa è la prova che il gioco lo stavano veramente ultimando quello della 3d realms.
    Sgabbio
    26178
  • Ho adorato Duke Nukem! E' stato il primo gioco che ho sperimentato online, in connessione diretta via modem con un mio amico... Quanto tempo è passato! Credevo che il progetto fosse morto e sepolto, è invece spunta nuovamente fuori... Una notizia che ha dell'incredibile. Sono curioso come non mai di vedere com'è cresciuto "il pupo". Visto che ho saltato a pie' pari il validissimo Borderlands, potrei fare una follia e spendere i miei risparmi per provare la Demo in esclusiva! Oppure aspetto fiducioso di vederla, con qualche mese di ritardo, su Xbox Live... Grazie per la notizia!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Francesco
    > Ho adorato Duke Nukem! E' stato il primo gioco
    > che ho sperimentato online, in connessione
    > diretta via modem con un mio amico...

    Ed era uno dei pochissimi che dava la possabilita' di giocare l'intera campagna in collaborazione con un amico.

    > Quanto
    > tempo è passato! Credevo che il progetto fosse
    > morto e sepolto, è invece spunta nuovamente
    > fuori...

    Secondo me meglio morto che ridotto a uno zombie che si trascina, ma vedremo.

    > Una notizia che ha dell'incredibile.

    Bha, marketing. Un nome come Duke fa notizia.

    > Sono curioso come non mai di vedere com'è
    > cresciuto "il pupo". Visto che ho saltato a pie'
    > pari il validissimo Borderlands, potrei fare una
    > follia e spendere i miei risparmi per provare la
    > Demo in esclusiva! Oppure aspetto fiducioso di
    > vederla, con qualche mese di ritardo, su Xbox
    > Live... Grazie per la notizia!
    krane
    22544
  • Sicuro??? Ormai con i bambinetti cresciuti a playstation 2/3 e soci il nome del duca non so quanta presa farà...
    Purtroppo ha aspettato talmente tanto che non vorrei andasse direttamente tra i giochi di nicchia, magari un epic fail come diceva l'altro utente...
    speriamo di no.
    non+autenticato
  • - Scritto da: raptus
    > Sicuro??? Ormai con i bambinetti cresciuti a
    > playstation 2/3 e soci il nome del duca non so
    > quanta presa
    > farà...
    > Purtroppo ha aspettato talmente tanto che non
    > vorrei andasse direttamente tra i giochi di
    > nicchia, magari un epic fail come diceva l'altro
    > utente...
    > speriamo di no.

    Spero che almeno lasci un segno più di quanto abbia fatto Doom 3. Doom 3 non fu un brutto gioco, ma se pensiamo a cosa erano stati Doom e Doom II per l'intero panorama dei videogiochi, fu una delusione veramente cocente. A bocca storta
    non+autenticato
  • - Scritto da: bubbolo
    > - Scritto da: raptus
    > > Sicuro??? Ormai con i bambinetti cresciuti a
    > > playstation 2/3 e soci il nome del duca non so
    > > quanta presa
    > > farà...
    > > Purtroppo ha aspettato talmente tanto che non
    > > vorrei andasse direttamente tra i giochi di
    > > nicchia, magari un epic fail come diceva l'altro
    > > utente...
    > > speriamo di no.
    >
    > Spero che almeno lasci un segno più di quanto
    > abbia fatto Doom 3. Doom 3 non fu un brutto
    > gioco, ma se pensiamo a cosa erano stati Doom e
    > Doom II per l'intero panorama dei videogiochi, fu
    > una delusione veramente cocente.
    >A bocca storta

    Doom III era un ottimo gioco dal punto di vista grafico (forse un po' pesante), ma la sua "longevità" era minata alla base da una concezione troppo sequenziale e molto più marcatatamente legata al binario di una storia, rispetto ai suoi predecessori.
    Lo stesso stile di gioco in Doom III è cambiato pesantemente, definibile in tanti modi meno che "sparatutto".
    Di certo non "sparatutto" se si prendono come riferimento Doom I e Doom II.

    In compenso (per me), quando uscì Doom III, per giocarci mi decidetti ad acquistare il PC nuovo.A bocca aperta

    Se Duke Nukem Forever manterrà lo stile dell'originale, non ci sarà storia per nessuno a mio parere. (In tal caso PC nuovo in vista...)
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 12 ottobre 2010 00.44
    -----------------------------------------------------------
    Ubunto
    1350
  • Il problema di doom 3 (3 solo di nome, sembra più una rivisitazione del primo) è le aspettative esagerate che si sono fatti in molti.

    Pensavano che la la ID software con questo gioco, reinventava un genere ormai saturo come i FPS.

    Poi ho pure letto delle critiche al quando cretine su quel bel gioco.
    Sgabbio
    26178
  • Il genere non è affatto saturo, è tutto il mondo dei videogiochi che risente ormai molto della carenza di idee innovative.
    Ma il genere FPS non è saturo, testimonianze dirette lo sono state Half Life 1&2, Undying (anche se meno famoso ma emozionante come pochi), Unreal per il multiplayer, Crysis/Far Cry e Bioshock (che non ho mai avuto la fortuna di provare causa pc vecchio) per l'aver ben interpretato grafica da urlo con giocabilità ottime.
    Doom 3 in particolare non è mai stato pensato come rivoluzionario, anzi è stato concepito come fps retrò se vogliamo dirla così, come Serious Sam o Painkiller... ottimi ma di un genere di "nicchia" all'interno degli FPS moderni.
    Duke Nukem Forever si prospetta di quest'ultima categoria, anche se sotto sotto spererei il contrario.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)