Come si (r)innova un'azienda IT

Ne parlano i dipendenti della NETikos di Roma e Pisa che hanno messo su un sito per protestare contro quella che definiscono una svendita. Che accade al mercato tecnologico italiano?

Roma - Nei giorni in cui dalle maggiori associazioni e osservatori del settore ICT, da Assinform a SMAU, si sostiene che il mercato IT e ICT italiano è entrato in una crisi che va peggiorando di anno in anno, i dipendenti di una grossa azienda del settore che ha sedi a Roma e Pisa sono entrati in agitazione per difendere il proprio posto di lavoro.

Sul sito Pisanova.it alcune pagine vengono dedicate alla mobilitazione dei lavoratori della NETikos Spa, società "nata nel 2001 - spiegano i dipendenti - come cessione di ramo d'azienda da Finsiel S.p.A. a partire dal laboratorio di Pisa, che vantava allora una esperienza quasi ventennale nel settore IT, e con l'aggiunta di alcune persone presenti negli uffici di Roma anch'esse con esperienza significativa".

Per NETikos, che conta circa 200 dipendenti, è ora venuto il momento della cessione ad una società finanziaria, una prospettiva che preoccupa moltissimo i dipendenti dell'azienda che temono che si ricorra a drastici tagli di personale e a riposizionamenti dell'impresa che non condividono. E per questo, da poco prima di Pasqua hanno iniziato a fare pressioni"di ogni tipo" sul management (assemblee,scioperi, comunicati, come dicono sul sito).
Secondo i lavoratori NETikos l'incubazione dell'azienda avverrebbe in un "momento storico inadeguato", senza tenere presente che "la realtà aziendale è completamente diversa da un normale start-up" e con la sensazione che l'operazione sia gestita "in modo nebuloso, senza una chiara illustrazione alle entità preposte (Sindacati, RSU etc.) dei piani industriali e delle prospettive a medio-lungo termine"

Nella loro nota, i dipendenti fanno anche riferimento alla vicenda di Altroprofilo, società che è passata allo stesso gruppo finanziario al quale ora si penserebbe per NETikos. Una vicenda alla quale Punto Informatico ha dedicato ampio spazio nei mesi scorsi.

"NETikos - hanno dichiarato i dipendenti - che si è fino ad oggi distinta per il suo "know how" e per le sue riconosciute competenze di System Integration che l'hanno vista protagonista di successo in molti progetti di punta del settore "high tech" del Gruppo, è cresciuta in questi due anni, raddoppiando numero di addetti e fatturato".
TAG: italia
17 Commenti alla Notizia Come si (r)innova un'azienda IT
Ordina
  • E' divertente leggere sui siti di molte imprese che hanno aperto da nemmeno un anno la dichiarazione che il loro personale esperto ha un esperienza ventennale su Internet.

    Un mio amico ha aperto un'aziendina che fa siti, sulla sua presentazione, un copia e incolla, ha scritto di avere questa famosa esperienza ventennale, ma lui ha solo diciannove anniA bocca apertaA bocca aperta
    non+autenticato

  • Bhe .. in Netikos ci sono senz'altro persone con esperienza piu' che ventennale .. su internet mi riesce difficile crederlo .. ma su altri settori dell'Information Technologies senz'altro ..

    Sorride

    ci sono anche un sacco di fenomeni .. hi hi hi hi hi


    - Scritto da: Anonimo
    > E' divertente leggere sui siti di molte
    > imprese che hanno aperto da nemmeno un anno
    > la dichiarazione che il loro personale
    > esperto ha un esperienza ventennale su
    > Internet.
    >
    > Un mio amico ha aperto un'aziendina che fa
    > siti, sulla sua presentazione, un copia e
    > incolla, ha scritto di avere questa famosa
    > esperienza ventennale, ma lui ha solo
    > diciannove anniA bocca apertaA bocca aperta
    non+autenticato


  • Bhe .. mio cuggggginooo .. ha detto che il gateway sms di Netikos e' mooolto piu' perffformante di kannel .. pekkke' lo ha saputo
    dallo zzzio billy che monta pezzi di trattori nel
    montana ..

    hi hi hi hi


    - Scritto da: Anonimo
    >
    > Bhe .. in Netikos ci sono senz'altro persone
    > con esperienza piu' che ventennale .. su
    > internet mi riesce difficile crederlo .. ma
    > su altri settori dell'Information
    > Technologies senz'altro ..
    >
    > Sorride
    >
    > ci sono anche un sacco di fenomeni .. hi hi
    > hi hi hi
    >
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > E' divertente leggere sui siti di molte
    > > imprese che hanno aperto da nemmeno un
    > anno
    > > la dichiarazione che il loro personale
    > > esperto ha un esperienza ventennale su
    > > Internet.
    > >
    > > Un mio amico ha aperto un'aziendina che fa
    > > siti, sulla sua presentazione, un copia e
    > > incolla, ha scritto di avere questa famosa
    > > esperienza ventennale, ma lui ha solo
    > > diciannove anniA bocca apertaA bocca aperta
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    >
    > Bhe .. mio cuggggginooo .. ha detto che il
    > gateway sms di Netikos e' mooolto piu'
    > perffformante di kannel .. pekkke' lo ha
    > saputo
    > dallo zzzio billy che monta pezzi di
    > trattori nel
    > montana ..
    >
    > hi hi hi hi


    Sono sempre le stesse storie
    Leggi sul curriculum
    20 anni che lavoro su linux?
    Ma la prima release la halloween release non è stata distribuita nel 1991?
    E VAIIIIIIIII!

    W la furbizia!

    VENTENNALMENTE VOSTRO
    Elwood
    non+autenticato
  • Ma tu cosa ne sai??? Quando questi qui programmavano in assembler tu sicuramente neanche eri nato (o puzzavi di latte, almeno) e da come parli sembri ancora un poppante. Sarai smanettone, ma molto bambino nell'esprimere giudizi su cose, situazioni e realtà che neanche lontanamente conosci.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Ma tu cosa ne sai??? Quando questi qui
    > programmavano in assembler tu sicuramente
    > neanche eri nato (o puzzavi di latte,
    > almeno) e da come parli sembri ancora un
    > poppante. Sarai smanettone, ma molto bambino
    > nell'esprimere giudizi su cose, situazioni e
    > realtà che neanche lontanamente conosci.

    No con chi c'e l'hai?

    Se ce l'hai con me probablimente io lavoravo sui mov
    prima che tu cominciassi a dire "mamma" "pappa" "cacca"
    e non sai nemmeno la mia età
    indi oltre ad essere un tantino superficiale
    saresti un tantino spocchiosello!

    Assemblermente tuo ELWOOD
    non+autenticato
  • Ma che ne sai tu!
    Quando IO programmavo in Assembler, l'Assembler non l'avevano ancora inventato!
    Anzi, non c'erano nemmeno i processori!!!

    - Scritto da: Anonimo
    > Ma tu cosa ne sai??? Quando questi qui
    > programmavano in assembler tu sicuramente
    > neanche eri nato (o puzzavi di latte,
    > almeno) e da come parli sembri ancora un
    > poppante. Sarai smanettone, ma molto bambino
    > nell'esprimere giudizi su cose, situazioni e
    > realtà che neanche lontanamente conosci.
    non+autenticato

  • I tecnici si attaccano come galletti su ogni dettaglio per farsi vedere piu' bravi cosi' gli imprenditori li assumono per quattro soldi e cercano di tenere alta la competizione tra tecnici per farli produrre e distrarli dal discorso soldi.

    Tecnici veramente bravi non riescono a mettersi insieme per creare un'azienda anche a causa di queste assurde competizioni.

    Ritornando al discorso principale, ho avuto occasione di leggere presentazioni di aziende e curriculum che vantano competenze ventennali in rami dell'informatica introdotti di recente e questo rovina parecchio il settore itc in Italia.

    Ho seguito anche una battaglia tra due aziende conccorrenti che sui propri siti raddoppiavano gli anni d'esperienza appena notavano che il concorrente ne vantava di piu'.

    Io spero che in tutte le aziende vengano assunte una o piu' persone che abbiano la competenza di scegliere quello che veramente serve e non cascare nelle promesse stralunate di alcuni rappresentati a caccia di provvigione.
    non+autenticato
  • > Ma tu cosa ne sai??? Quando questi qui
    > programmavano in assembler
    cut
    si, magari lavoravano in assembler, ma sicuramente 20 anni fa non lavoravano su linux, potranno anche vantare una ventennale esperienza in assembler (ammesso che lo abbiano effettivamente supportato professionalmente per gli ultimi 20 anni e non messo da parte per qualcos'altro, nulla di male in questo) certo non su un sistema che di anni ne ha 12!
    Ci vorrebbe un po di obiettività nello scrivere i curricola, non come certi amministrativi che sanno indentare una lettera e scrivono ottima esperienza di office e magari non sanno cosa è una query, una stampa unione, una pivot, un database...
    non+autenticato
  • ..che è stata capace di licenziare un congruo numero di consulenti, co.co.co e persino dipendenti senza che apparisse una virgola sulla stampa di settore (compresi i siti web, ovviamente), l'unico accenno è stato quello ad una "riorganizzazione della società".

    Questo grazie ad un modello societario che ha favorito l'assunzione come consulenti o co.co.co, e la mancanza di una forma di "sindacato" interno fra i dipendenti... a chi serve l'articolo 18?

    A onor del vero ho sentito voci di qualcuno che si è rivolto ai sindacati dopo essere stato licenziato in modo assai poco ortodosso, ma tutto è rimasto nel massimo segreto. Bravi, molto bravi.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > ..che è stata capace di licenziare un
    > congruo numero di consulenti, co.co.co e
    > persino dipendenti ....

    > Questo grazie ad un modello societario che
    > ha favorito l'assunzione come consulenti o
    > co.co.co, e la mancanza di una forma di
    > "sindacato" interno fra i dipendenti... a
    > chi serve l'articolo 18?
    >

    I consulenti ed i lavoratori co.co.co, non sono dipendenti ma bensi' lavoratori a tempo determinato, passati i mesi di contratto, il medesimo decade e spetta ai contraenti rinnovarlo, se lo ritengono opportuno.
    Questo e' purtroppo il modo di agire di molte Societa' ICT che si e' venuto ad affermare in questi ultimi anni...
    Ciao, oscar.
  • Appunto - spesso offrivano solo possibilità come collaboratori... e con contratti capestro, simpatiche clausole secondo le quali se ti cessavi la collaborazione non potevi lavorare per concorrenti diretti o *indiretti* per un anno, in pratica non potevi lavorare-. Poi ne hanno spediti a casa un bel numero in pochi mesi. Ok, fa parte del gioco, però mettiti nei panni di chi di punto in bianco si trova senza lavoro, specialmente i co.co.co Nel frattempo spendevano soldi per mandare i commerciali a corsi di "sopravvivenza" per aumentare l'autostima. Mah.

    Se l'avessero fatto solo con i consulenti passi, ma hanno finito per farlo anche con i dipendenti, che dovrebbero essere un po' più protetti, mi sembra. Mi sono giunte voci di persone messe in una stanza davanti alla loro lettera di dimissioni "consigliandoli" di firmarla... sembra che qualcuno intimidito l'abbia fatto, mente altri più smaliziati si siano rivolti ai sindacati. Ma non lo hanno fatto mobilitandosi in massa. Il vecchio "divide et impera" funziona ancora.

    Comunque mi stupisce che un azienda di quelle dimensioni, quotata in borsa, abbia ridotto pesantemente gli organici, e nessuna notizia è apparsa sulla stampa specializzata e non. A quanto pare le notizie devono cadere sulla testa dei giornalisti (scioperi, manifestazioni, ecc.) altrimenti a cercarle non vanno, troppa fatica. Credo che gli investitori l'avrebbero trovata interessante.
    non+autenticato
  • che sia uno strascico della crisi (ormai totale e irreversibile) della new economy, che prima di morire definitivamente vuole fare i suoi ultimi colpi di coda ?
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > che sia uno strascico della crisi (ormai
    > totale e irreversibile) della new economy,
    > che prima di morire definitivamente vuole
    > fare i suoi ultimi colpi di coda ?

    più che di morte parlerei di riorganizzazione della new economy ...
    spero che si riorganizzino anche gli informatici per un contratto di lavoro specifico
    non+autenticato

  • ...spero che si riorganizzino anche gli
    > informatici per un contratto di lavoro
    > specifico

    Un contratto di lavoro e' solo un contenitore di regole e norme
    che regolano diritti e doveri di una specificata categoria di lavoratori. Senza considerare il problema di non poco conto, di individuare i lavoratori informatici, fra i lavoratori che utilizzano strumenti informatici per condurre la propria attivita' lavorativa, rimane da capire se le condizioni che otterresti in questi momenti di crisi generalizzata siano cosi' interessanti...
    I lavoratori della Omnitel alias Vodafone, non sono poi cosi' contenti del nuovo contratto a cui sono assogettati dopo che hanno perso il tanto vituperato contratto metalmeccanico.

    In ogni caso come lavoratore di un azienda in crisi (un' altra), uscito da 9 settimane di CIG ordinaria, attualmente (da 1 mese circa) seduto in ufficio senza un attivita' lavorativa assegnata, in attesa di conoscere le modalita' che l'azienda ha deciso di intraprendere per "eliminare" 500 dipendenti, non credo che un contratto nuovo risolverebbe i miei problemi...
    Ciao oscar.

  • - Scritto da: oscarfc

    > I lavoratori della Omnitel alias Vodafone,
    > non sono poi cosi' contenti del nuovo
    > contratto a cui sono assogettati dopo che
    > hanno perso il tanto vituperato contratto
    > metalmeccanico.
    **ma stava ai sindacalisti da loro eletti spuntare un contratto conveniente...**

    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: oscarfc
    >
    > > I lavoratori della Omnitel alias Vodafone,
    > > non sono poi cosi' contenti del nuovo
    > > contratto a cui sono assogettati dopo che
    > > hanno perso il tanto vituperato contratto
    > > metalmeccanico.
    > **ma stava ai sindacalisti da loro eletti
    > spuntare un contratto conveniente...**
    >

    I contratti si fanno sempre fra 2 parti, e si fanno sempre alle condizioni di chi molla per ultimo... se puo'.