Catturato pirata ritenuto megaboss

L'ucraino è ritenuto la mente di un giro di pirateria internazionale sul software che avrebbe provocato danni per un miliardo di dollari. Preso in Thailandia ma lo vogliono gli USA

Roma - Si chiama Maksym Vysochansky l'ucraino 25 enne che i servizi segreti statunitensi ricercano da lungo tempo e al quale viene attribuito un giro di pirateria sul software che avrebbe portato a un miliardo di dollari di danni per l'industria americana di settore.

Vysochansky è stato arrestato nelle scorse ore a Bangkok, la capitale thailandese, con un blitz della squadra speciale locale denominata "Divisione per la soppressione del crimine" al quale hanno collaborato anche agenti dell'intelligence statunitense.

Va detto che, a guardare le cifre dell'effettiva quantità di software pirata venduto, Vysochansky non sembra essere il criminale più temibile nel settore, visto che nel complesso avrebbe realizzato non più di 3 milioni di dollari. Qualcuno quindi maligna che la vicenda dell'uomo sia gonfiata ad arte dai servizi americani per farne un caso emblematico e per spingere le autorità dei paesi asiatici a combattere la pirateria più efficacemente.
Un portavoce dell'ambasciata americana ha peraltro dichiarato alla France-Press che "questo tipo era sulla lista dei 10 più ricercati dai servizi di sicurezza americani. Si tratta quindi di un grosso colpo".

Ora Vysochansky, il cui nome fino ad oggi era ignoto ai media, si trova in una cella di Bangkok ma gli Stati Uniti chiederanno già nelle prossime ore la sua estradizione, sulla scorta dei danni che la sua attività ha provocato al business delle softwarehouse americane.

Di interesse notare come questo caso sia finito sulle prime pagine dei giornali della regione in un momento in cui gli industriali americani del software hanno chiesto al Congresso americano di togliere al Pakistan i favori commerciali concessi se il paese non si batterà con più decisione contro la pirateria.
8 Commenti alla Notizia Catturato pirata ritenuto megaboss
Ordina
  • Credo che una repressione seria del fenomeno della cosidetta "pirateria software" non verrà mai fatta, perché altrimenti case come la microsoft perderebbero il loro standard de facto, ottenuto proprio grazie alla pirateria ed alla copia illegale. Se fossero perseguite davvero le persone che utilizzano software pirata state tranquilli che word lo vedremmo sempre in meno case, mentre aumenterebbe a dismisura l'utilizzo di software libero. Personalmente ho fatto questa scelta: circa quattro anni fa ho installato Gnu/linux sul mio computer casalingo e da allora utilizzo solo ed esclusivamente software libero. Preferisco fare una donazione alla Free Software Fondaution che pagare cifre assurde alla microsoft (e non solo a lei) la quale elargisce stipendi milionari ai vari manager del cazzo (capaci solo di corrompere e che non sanno nemmeno scrivere il classico "Hello world!") oltreché sputtanarli in campagne pubblicitarie milionarie che nulla hanno a che vedere con la qualità di un programma.
    non+autenticato
  • http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=3642...

    guarda che l'ECDL si può ottenere anche su Linux, cmq l'attestato, come tutti i titoli, indica che hai un'istruzione informatica NON settoriale come l'autodidatta, ma generale così da adattarti subito ai più svariati ambienti...

    che qualche azienda la sua convenienza non importa, basta che il titolo sia ben usato.
    non+autenticato
  • Adesso 'sto Maksim alla fine risulta peggio di Osama Bin Laden! Ma per favore !!!
    Sarà il solito russo che ha piratato un po' di roba e ne ha sprotetta altra. Da lì ad essere fra i 10 più ricercati del mondo...........ce ne corre.

    Come mai poi si sono scomodati i servizi segreti? Non bastava un po' di polizia e due capatazz dell'FBI ???

    Questa storia puzza, altrochè !
    non+autenticato
  • anche osama bin laden e' una invenzione degli americani. Tutto alla fine per fare soldi...
    non+autenticato
  • Scusate l'ignoranza ma mi spiegate come fa un pirata a vendere i prg per qualche miliardo di dollari?
    multilevell o door 2 door? (hihihihihi )

    capisco il mancato "guadagno" delle software house (oppure meglio se mancato ladrocinio) ma di guadagno diretto .. mi resta difficile da immaginare

    non+autenticato
  • beh se solo vedeste le immagini dei centri copia abusivi sequestrati in campania lo scorso anno ci mettereste poco, fatti due conti, a capire che quelle cifre si raggiungono tranquillamente anche vendendo i cd a soli 3? l' uno (sui banchi del dettaglio arrivano poi a 5-7).
    Ora immaginate mercati dove il fenomeno dell' acquisto pirata è diffussisimo come i paesi dell' est e il sud est asiatico, l' India.....
    Gli Usa hanno molto interesse a difendere le software house perchè le Univ. hanno investito molto sulla preparazione nel settore e ci si aspettano risultati occupazionali che ovviamente verrebero delusi se la pirateria lavorasse indisturbata.
    Cmq personalmente se sono d' accordo sulla pirateria musicale come forma di protesta contro il caro prezzi, perchè in questo settore ci mangia troppo chi realmente non produce nulla di musicale, sono invece molto propenso a difendere le software house dove il lavoro invece a mio parere è verametne intenso.
    non+autenticato
  • > beh se solo vedeste le immagini dei centri copia abusivi sequestrati in campania lo scorso anno ci mettereste poco, fatti due conti, a capire che quelle cifre si raggiungono tranquillamente anche vendendo i cd a soli 3? l' uno (sui banchi del dettaglio arrivano poi a 5-7). Ora immaginate mercati dove il fenomeno dell' acquisto pirata è diffussisimo come i paesi dell' est e il sud est asiatico, l' India.....

    Re: Concordo pienamente ... ma non ho mai visto vendere sulle bancarelle dei "vu-cumprà" copie di autocad lightwave etc etc e tantomeno mai visto l'ingegnere andare a prendere una copia in cinese a singapore.

    > Gli Usa hanno molto interesse a difendere le software house perchè le Univ. hanno investito molto sulla preparazione nel settore e ci si aspettano risultati occupazionali che ovviamente verrebero delusi se la pirateria lavorasse indisturbata.

    Re: Ti sembra giusto che negli Usa i ricercatori e studenti universitari siano costretti a regalare le loro "creazioni" solo perchè la loro università è sponsorizzata da una multinazionale?

    Cmq personalmente se sono d' accordo sulla pirateria musicale come forma di protesta contro il caro prezzi, perchè in questo settore ci mangia troppo chi realmente non produce nulla di musicale, sono invece molto propenso a difendere le software house dove il lavoro invece a mio parere è verametne intenso.

    Re: concordo pienamente nel difendere il lavoro delle software house

    OT Mi girano le scatoline quando vedo che una persona (magari ragazzino di 15 anni) giusto perchè ha la fantomatica patente europea (ecdl) prende punti nei concorsi pubblici. Non era meglio chiamarla attestato di conoscenza prodotti microzoz ? Solo perchè hanno regalato qualche scatolone di cd alla cee e si sono inventati questo accordo io devo essere precluso a semplici posti di lavoro nella PA ? Perchè non fanno dei test di conoscenza preliminari? E se io fossi un sistemista autodidatta con le @@ perchè devo andare a spendere soldi per prendere un pezzo di carta che non ha nessun valore? L'Aica da chi è formata e sponsorizzata? Perchè ha convenzioni pubbliche ? Perchè altri tipi di certificazioni non vengono prese in considerazione (es. quelle dei centri Red Hat etc etc) ?

    Bhe.. torniamo alla nostra notizia "Va detto che, a guardare le cifre dell'effettiva quantità di software pirata venduto, Vysochansky non sembra essere il criminale più temibile nel settore, visto che nel complesso avrebbe realizzato non più di 3 milioni di dollari" mi spiegate come una persona avrebbe potuto vendere un milione di cd (3000000 / 3 ) ?
    Ripeto .. diciamo che è un mancato guiadagno .. non un guadagno di questo sfigato.

    non+autenticato


  • > pubbliche ? Perchè altri tipi di
    > certificazioni non vengono prese in
    > considerazione (es. quelle dei centri Red
    > Hat etc etc) ?

    ma quando parlate sapete bene di cosa parlalando?
    https://www.redhat.it/training/service/register.ph...

    vatti a vedere i prezzi e poi ne riparliamo!

    Le certificazioni in specialmodo su linux sono un'altra bella apertura di portafoglio

    Costosamente vostro
    Elwood
    non+autenticato