Roberto Pulito

WD, 3 terabyte per i Caviar Green

Western Digital infrange la barriera dei 2,19 terabyte con un adattatore compreso nel prezzo. Che permette a tutti gli OS e le schede madri di riconoscere il mastodontico hard disk

Roma - Western Digital gioca sempre più pesante, e introduce sul mercato due nuovi hard disk SATA da 3,5 pollici con capacità di storage di 2,5 e 3 terabyte. Le nuove unità sono composte da piatti con una densità dati di 750 GB ognuno, lavorano a 5.400 rpm con un buffer da 64MB, e utilizzano lo standard Advanced Format per sfruttare al meglio lo spazio disponibile.

Dato che non tutti i sistemi operativi (e non tutti i computer) possono amministrare nativamente settori da 4KB e "vedere" storage oltre i 2,19 tera, senza passare dall'ambiente BIOS ad una scheda madre UEFI, Western Digital aggira il problema con un controller dedicato. In bundle con i Caviar Green in questione viene fornito un adattatore PCIe AHCI (Advanced Host Controller Interface), che assicura la compatibilità.

Grazie alla tecnologia Green Power utilizzata dall'azienda californiana, che consente un utilizzo a temperature più basse con un notevole risparmio energetico, i consumi di questi mastodontici hard disk non dovrebbero risultare affatto spaventosi. Nelle specifiche ufficiali si parla di 6 watt in lettura-scrittura, 5,5 watt in idle e meno di un watt in standby.
Il WD Caviar Green da 2,5TB (WD25EZRSDTL) e il modello 3TB (WD30EZRSDTL) sono già disponibili nei negozi (USA) dall'inizio della settimana. Il taglio più "piccolo" costa 189 dollari, mentre per portarsi a casa il gigante servono 239 dollari.

Roberto Pulito
Notizie collegate
36 Commenti alla Notizia WD, 3 terabyte per i Caviar Green
Ordina
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 7 discussioni)