Giù i prezzi degli Athlon XP

Tutti i modelli di Athlon XP sul mercato, tranne il più recente e il più vecchio, hanno subìto un calo di prezzo che, in un caso, sfiora il 32%. Nonostante i ribassi di AMD e Intel, il mercato rimane però stagnante

Sunnyvale (USA) - Ad un giorno di distanza dai ribassi applicati da Intel ai Celeron, AMD ha annunciato consistenti tagli alla sua famiglia di processori Athlon XP, la stessa che è ormai destinata, visto l'ormai prossimo pensionamento dei Duron, a rivaleggiare, soprattutto in termini economici, con i chip entry-level di Intel.

L'Athlon XP 3200+, il primo ad aver introdotto il nuovo front-side bus a 400 MHz, ha conservato intatto il proprio prezzo di 464$. Tutti gli altri modelli, che adottano invece il vecchio bus a 333 o 266 MHz, hanno invece subito riduzioni di prezzo comprese fra il 6,3% e il 31,8%: fa eccezione il modello di XP più vecchio ancora sul mercato, il 2000+, il cui prezzo è rimasto di 66 dollari.

L'Athlon XP 3000+, che è basato sullo stesso core Barton del 3200+, costa ora 265$ (-18,5%), il 2800+ costa 180$ (-20%), il 2700+ 137$ (-23,9%), il 2600+ 103$ (-31,8%), il 2500+ 89$ (-28,2%), il 2400+ 84$ (-18,4%), il 2200+ 74$ (-6,3%) e il 2100+ 74$ (-6,3%). Tutti i prezzi s'intendono per ordini di 1.000 unità.
Nonostante i recenti sforzi di Intel e AMD per spingere la domanda di processori, gli analisti sostengono che anche questo mese il mercato è rimasto piuttosto fiacco, una tendenza sottolineata dal lieve calo nella vendita di schede madri.
TAG: mercato
33 Commenti alla Notizia Giù i prezzi degli Athlon XP
Ordina
  • non avrete mai più problemi di sconti... LOL scusate sono un TrollSorride
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > non avrete mai più problemi di sconti... LOL
    > scusate sono un TrollSorride

    Eccone un altro...Furbacchione

    Hai speso 3 milioni e mezzo per una cosa non upgradabile,
    non aggiornabile, e che a parte i colori pastello, di interessante non ha nulla...

    Che sei per caso un grafico?

    Se invece sei ancora più furbo di aver speso 15 o 20 milioni per un G5
    ti consiglio sono ed esclusivamente un link

    http://www.sgi.com
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > non avrete mai più problemi di sconti...
    > LOL
    > > scusate sono un TrollSorride
    >
    > Eccone un altro...Furbacchione
    >
    > Hai speso 3 milioni e mezzo per una cosa non
    > upgradabile,


    Veramente ho speso 1 milione e 8 per un athlon assemblato da me medesimo che ancora oggi dà le paste ai migliori mac in circolazione (e strano a dirsi, non si è mai rotto).

    Però vedo che in questo forum l'attitudine alla lettura... non avrete mai più problemi di sconti non mi sembra molto pro-mac. Se l'intelligenza media degli utenti pc è questa passo al mac per fuggire dalla decerelberezzazzione Sorride Sorride
    non+autenticato
  • ...se volessi un sopramobile trasparente credo che opterei per uno Svarowski.

    costa meno.

    Visto che sono un grafico-non-tecnoimpedito, mi assemblo da solo un pc con ottimi componenti.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > ...se volessi un sopramobile trasparente
    > credo che opterei per uno Svarowski.
    >
    > costa meno.
    >
    > Visto che sono un grafico-non-tecnoimpedito,
    > mi assemblo da solo un pc con ottimi
    > componenti.

    infatti tu appartieni alla categoria praticoni di ogni età
    non+autenticato

  • >   
    > infatti tu appartieni alla categoria
    > praticoni di ogni età

    Che però se la passano meglio di te, perchè un conto è dire "think different", un conto è pensare differente davvero e uscire dal giro del marchio a tutti i costi.
    non+autenticato
  • chi si compra una CPU che si beve 70 /80 watt , ma sono
    pazzi. Che riprendano a produrre chip dai consumi piu'
    umani. Se continuano cosi' tra tre anni ci potranno proporre PC con funzione stufetta da riscaldamento ...Triste
    non+autenticato
  • Con i livelli prestazionali raggiunti, diventa assurdo cambiare
    processore frequentemente.
    Siamo a 3 Ghz ma con un modesto 1.7 si fa quasi tutto
    senza eccessive attese.
    non+autenticato
  • Anche meno, io ho un 1600+ e provengo da un 1400 "liscio". Sinceramente non noto la differenza in maniera sostanziale (a casa per giochicchiare un po' ho preso una scheda video decente ed è quella che fa la differenza).

    In ufficio lavoro con un Duron 1000 + 256 Mb ram (ddr mi pare). Devo purtroppo dire che gira abissalmente meglio del pc che ho a casa (tra l'altro l'ho pagato veramente poco)... Monta una TNT2 (d'epoca) e WindowsXP viaggia meglio, anche se qui ci lavoro seriamente mentre a casa fondamentalmente navigo e cazzeggio.

    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Anche meno, io ho un 1600+ e provengo da un
    > 1400 "liscio". Sinceramente non noto la
    > differenza in maniera sostanziale (a casa
    > per giochicchiare un po' ho preso una scheda
    > video decente ed è quella che fa la
    > differenza).
    >
    > In ufficio lavoro con un Duron 1000 + 256 Mb
    > ram (ddr mi pare). Devo purtroppo dire che
    > gira abissalmente meglio del pc che ho a
    > casa (tra l'altro l'ho pagato veramente
    > poco)... Monta una TNT2 (d'epoca) e
    > WindowsXP viaggia meglio, anche se qui ci
    > lavoro seriamente mentre a casa
    > fondamentalmente navigo e cazzeggio.
    >

    Fatevi una copia di backup di un dvd, poi ne parliamo se è uguale p sufficiente.
    Ciao
    non+autenticato
  • >
    > Fatevi una copia di backup di un dvd, poi ne
    > parliamo se è uguale p sufficiente.
    > Ciao

    Concordo pienamente, io faccio ( a livello molto
    amatoriale ) dvd authoring, e tra composizione,
    conversione di formato applicazioni di filtri etc.
    su un xp 1800 ci vuole davvero parecchio tempo,
    mi sa che lo sostituisco al piu' presto con il 2400,
    magari se cala ancora....A bocca aperta

    Fan Linux

  • ...ti consiglio di lasciar perdere, tieniti il 1800 che è meglio...se fai due conti vedi che non ti conviene proprio passare al 2400. La differenza di prestazioni NOMINALE è del +33%, in realtà la differenza di prestazioni reale è decisamente inferiore perchè ci sono molti colli di bottiglia (memoria, hard disk, etc...). La differenza di prezzo è invece significativa e molto più che proporzionale all'aumento di prestazioni. Solo nel video-editing e in applicazioni simili conta qualcosa qualche megahertz in più (per tutto il resto un 1800 è MOLTO più che sufficiente e nei giochi la differenza la fa la scheda video), ma non penso che cambi la vita ricodificare un DVD in 4 ore anzichè in 5 e rotti, non credi?
    non+autenticato

  • > ma non penso che
    > cambi la vita ricodificare un DVD in 4 ore
    > anzichè in 5 e rotti, non credi?

    No ma se fai authoring ( e non sei un fenomeno ), devi
    fare parecchie prove, es:

    Mi sto portando "laputa" ( giapponese sottotitolato in italiano,
    aspettando che esca in italiano grrrrArrabbiato ), a meno che
    lo vuoi semplicemente schiaffare su dvd, devi convertirti
    il formato, crearti i menu ( magari anche i motion menu ),
    applicare dei filtri per ridurre i disturbi ( tipo televisivi se
    il filmato e preso dalla tv, o semplicemente lo squadrettamento dovuto al basso bitrate )
    tanto per renderlo + dvd complianto.

    Tutto questo richiede un bel po' di tempo nel quale il pc
    e quasi inutilizzabbile perche' la cpu sta sempre al 100%,
    e sinceramente anche solo un incremento del 15-20%
    sui tempi totali a me gioverebbe molto.

    E ovvio che poi le esigenze variano da persona a persona.

    Ps. se penso che mi sono messo in testa di riversarmi tutte
    e 74 le puntate di glodrake.........arghhh.

    ciaoSorride
  • beh, effettivamente se ci dei lavorare TANTE ore al giorno allora è un altro discorso...io non ho molto tempo libero, mi sono trovato i miei bei parametri standard dopo parecchi tentativi ed affinamenti vari ed ora non perdo molto tempo a trovare le impostazioni giuste, avvio la codifica in pausa pranzo e prima di cena è tutto pronto. chiaro che se devi anche creare dei menu semi-professionali allora ci perdi molto più tempo, ma in fondo è tutta roba che fai al momento, più che tempo perso per la codifica è lavoro passo-passo per impostare al meglio l'aspetto grafico dei menu, ma è un'operazione che fai in tempo reale. se impieghi molto a trovare i parametri migliori per la codifica, ti consiglio di selezionare un breve spezzone del filmato (ma proprio breve, bastano 60 secondi) e codificarlo in diversi modi, cambiando di volta in volta un solo parametro per poi fare dei confronti diretti. immagino che tu lo conosca già, ma su www.dvdrhelp.com ci sono tonnellate di guide con parecchi consigli utili e link a siti con tutorial specifici (ti consiglio in particolare http://nickyguides.digital-digest.com/ troverai molto materiale davvero utile, i problemi di codifica sono affrontati in modo molto tecnico)
    ciao e buon lavoro!
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > beh, effettivamente se ci dei lavorare TANTE
    > ore al giorno allora è un altro
    > discorso...io non ho molto tempo libero, mi
    > sono trovato i miei bei parametri standard
    > dopo parecchi tentativi ed affinamenti vari
    > ed ora non perdo molto tempo a trovare le
    > impostazioni giuste, avvio la codifica in
    > pausa pranzo e prima di cena è tutto pronto.

    Eh eh lo faccio anche io, anche prima di uscire di
    casa....Sorride

    > chiaro che se devi anche creare dei menu
    > semi-professionali allora ci perdi molto più
    > tempo, ma in fondo è tutta roba che fai al
    > momento, più che tempo perso per la codifica
    > è lavoro passo-passo per impostare al meglio
    > l'aspetto grafico dei menu, ma è
    > un'operazione che fai in tempo reale.

    Infatti e proprio quello che mi porta via molto tempo,
    ho perso un paio di giorni solo per provare le dissolevenze
    trai i menu'.

    Il problema e proprio ( ritornando in OT ), che quando stai
    facendo la codifica, hai aperto che' so adobe premiere e
    photoshop, il reel dvd o simili, ho una occupazione cpu
    e memoria spaventosa, ed e' proprio li che anche un 20%
    di margine in piu' fa comodo, molto comodo.

    > se
    > impieghi molto a trovare i parametri
    > migliori per la codifica, ti consiglio di
    > selezionare un breve spezzone del filmato
    > (ma proprio breve, bastano 60 secondi) e
    > codificarlo in diversi modi, cambiando di
    > volta in volta un solo parametro per poi
    > fare dei confronti diretti.

    Si si, questo lo sto facendo infatti, in effetti una volta trovata
    la codifica ideale per il filmato stai gia un pezzo avanti.

    > immagino che tu
    > lo conosca già, ma su www.dvdrhelp.com ci
    > sono tonnellate di guide con parecchi
    > consigli utili e link a siti con tutorial
    > specifici (ti consiglio in particolare
    > http://nickyguides.digital-digest.com/
    > troverai molto materiale davvero utile, i
    > problemi di codifica sono affrontati in modo
    > molto tecnico)
    > ciao e buon lavoro!

    Il primo link lo conosco bene, il secondo no e sembra
    veramente molto interessante, ti ringrazio tanto per il link.

    ciao.Sorride
  • di niente, fa sempre piacere dare una mano a qualcuno!
    tu che cosa usi per codificare? dopo mille ricerche penso di poter affermare che il programma (freeware) migliore (dal punto di vista qualitativo) sia TMPEGenc (soprattutto per codificare il MPEG1 e 2), però è LENTO...per passare dal DVD al AVI c'è MPEG2AVI che è MOLTO veloce, ma non puoi deinterlacciare e io ha avuto un pò di problemi con la sincronizzazione audio...
    mah!
    ciao! Sorride
    non+autenticato
  • -stracut-
    > problemi con la sincronizzazione audio...
    > mah!
    > ciao! Sorride

    Da quello che ho provato io effettivamenteTMPEGenc
    e uno dei migliori software in circolazione, all'inizio usavo
    adobe premier x il cut and paste ed il montaggio, ora lo
    uso solo per il montaggio ed effetti speciali ( titolazioni,
    dissolvenze tra menu e filmati etc ), e delego l'encoding
    al TMPEGenc.

    Per la cronaca ( anche se non siamo molto in OT ), ho
    fatto varie prove su "laputa" alla fine ho raggiunto un risultato
    veramente molto buono e poco lontano dalla qualitaà dvd.

    I software che uso sono :

    Sonic reel dvd per l'authoring.
    Adobe premier per il montaggio e effetti speciali.
    Adobe Photoshop per i menu con layer
    Paint shop pro utile per un rapido cut and paste delle immagini.
    TMPEGenc per il cut and paste e per l'encoding dei filmati.
    Cool Edit per piccoli aggiustamenti audio e conversioni.

    ciaoSorride
  • magari lavori con un ide ata 133


    se e' cosi puoi mettere anche un 5000 che fara schifo

    allora
    un bel raid scsi 320 (cosi fau un transfert di 640)

    poi fai il confronto tra attuale con scsi
    e il nuovo con ide

    il nuovo sara sicuramente piu lento
    fai sto conto
    10 minuti di video sono MB ?
    dividi gli mb per 10 (non compresso) da li calcoli quanti dat deve dare l'hdd se poi fai tutto su un disco /2 e vedi se stai dentro

    BUONE SPESE
    non+autenticato