Claudio Tamburrino

Foursquare nello spazio

Primo badge spaziale per il social network geolocalizzato. In collaborazione con la NASA

Roma - Con il primo cinguettio spaziale dell'astronauta T.J. Creamer, lo spazio era già diventato la nuova frontiera di Internet: ora va in orbita anche Foursquare. Il primo sindaco delle stelle è Douglas C. Wheelock, comandante della missione Expedition 25.

Il Capitano dell'ultima missione della NASA ha infatti effettuato il check-in nel social network geolocalizzato presso l'International Space Station venerdì mattina. Wheelock è così diventato, come ha sottolineato Eric Friedman di Foursquare, "il primo ad aver utilizzato un servizio di localizzazione nello spazio".

Da parte della NASA si tratta di una trovata pubblicitaria per sponsorizzare i profili dell'agenzia sui social network. Con lo stesso obiettivo alcune iniziative legate al checkin presso lo Smithsonian National Air & Space Museum, lo U.S. Space Camp e il Jet Propulsion Laboratory: ambienti che apriranno la possibilità di ottenere il NASA Explorer badge su Foursquare.
Claudio Tamburrino
Notizie collegate
1 Commenti alla Notizia Foursquare nello spazio
Ordina