Roberto Pulito

Eye-Fi tra le nuvole

I creatori della nota SD col WiFi integrato inaugurano un servizio di foto sharing online. Spazio illimitato e alta flessibilità sono alla base del cloud storage. Gratis la prima settimana

Roma - Aria di novità in casa Eye-Fi. La società californiana che ha brevettato la scheda di memoria SD in grado di agganciare automaticamente WLAN e hotspot, dedicata alle fotocamere sprovviste di modulo WiFi, inaugura un nuovo servizio di foto sharing personale.

Il sistema già consentiva di caricare le proprie creazioni video-fotografiche su siti come Flickr, Facebook, Picasa e YouTube, senza dover passare dal computer. Il servizio Eye-Fi View è però uno spazio "amico" offerto e gestito direttamente dai creatori della magica schedina Secure Digital.

Registrandosi a questo servizio di condivisione online sarà possibile caricare le foto scattate in maniera automatica. Le immagini resteranno ovviamente accessibili da qualunque device connesso a Internet, tra PC, smartphone e tablet. Per condividere un album con i propri contatti basterà inviare una mail con il link alla fonte, senza richieste di password e senza allegati.

È possibile provare gratuitamente la nuvola di Eye-Fi View per una settimana, prima di scegliere tra abbonamento mensile (4.99 dollari) o servizio Premium annuale (49 dollari). Lo spazio è illimitato e il servizio accetta file di qualunque peso o dimensione.

Roberto Pulito
Notizie collegate
  • TecnologiaLa microSD connettePer rispondere adeguatamente alla fame di Rete, i produttori giapponesi hanno infilato un minuscolo modulo WiFi nelle schede di memoria formato mignon
  • TecnologiaEye-Fi aggiorna le sue SD wirelessLe nuove schede SD Eye-Fi, capaci di sfruttare una rete WiFi per uploadare foto e video su un computer o un servizio di photo sharing, raddoppiano la capacità dei precedenti modelli e forniscono maggiore velocità
2 Commenti alla Notizia Eye-Fi tra le nuvole
Ordina