Roberto Pulito

Microsoft butta il telecomando

Il colosso di Redmond sceglie di acquisire Canesta, azienda specializzata in motion tracking. Per esplorare ancora pių a fondo il tema dell'interazione uomo macchina

Roma - Il progetto Kinect dedicato a Xbox 360 verrà ricordato come un semplice esperimento iniziale. Il colosso di Remond non vuole più sentir parlare di controller o telecomandi e intende lavorare per rivoluzionare l'interfaccia utente di qualunque dispositivo.

Per approfondire questa interazione tra uomo e macchina, Microsoft ha appena deciso di acquistare Canesta, una società californiana specializzata in motion-tracking a basso costo, che contribuì alla nascita dell'EyeToy Sony e alla realizzazione della tastiera laser mobile prodotta da Celluon.

Con questa mossa, la casa di Windows otterrà prodotti, tecnologia e proprietà intellettuali di oltre 40 brevetti Canesta. Tutti incentrati sulla mappatura 3D, in tempo reale, della scena ripresa. Il fine ultimo è quello di trasformare l'utente in un controller umano e abbracciare anche altri campi, oltre quello videoludico.

Al momento non si conoscono ancora i termini economici dell'accordo, ma l'acquisizione dovrebbe completarsi prima della fine dell'anno corrente. Intanto, tra un paio di giorni debutterà sul mercato USA l'attesa periferica per i videogame Xbox che permette di controllare con i gesti del corpo anche determinate funzioni della dashboard. L'uscita italiana è fissata per il 10 novembre.

Roberto Pulito
Notizie collegate
10 Commenti alla Notizia Microsoft butta il telecomando
Ordina