Claudio Tamburrino

Antipirateria, che emozione

Potrebbe essere il cinema a guardare voi. Un progetto di ricerca che strizza l'occhio al marketing, ai produttori e agli alfieri della proprietà intellettuale

Roma - Un sofisticato software di riconoscimento delle emozioni potrebbe prossimamente mettersi al servizio dei mastini della proprietà intellettuale e dei produttori cinematografici affamati di dati e commenti da trasformare in prodotti blockbuster cuciti addosso ai bisogni del pubblico.

L'azienda Aralia Systems e il Machine Vision Lab dell'Università del West England hanno ottenuto una Knowledge Transfer Partnership che garantisce per il progetto quasi 250mila euro.

Il dr. Adbul Farooq del Machine Vision Lab ha spiegato che l'intenzione è quella di estendere le funzioni dell'attuale sistema di antipirateria aggiungendo un software che possa leggere le reazioni fisiche e le emozioni degli spettatori per individuare i sospetti. "Vogliamo progettare strumenti in grado di raccogliere dati che possano essere utilizzati per monitorare le reazioni del pubblico di un cinema, per valutarne le reazioni ad un film o alla pubblicità, ma anche per controllare da vicino l'attenzione e i movimenti che si svolgono nel buio della sale".
Per farlo intendono utilizzare telecamere 2D per raccogliere dati che possano spiegare le emozioni dell'audience e 3D per individuare i suoi movimenti complessivi in sala.

Tutti questi dati saranno dunque destinati ad essere incamerati e passati ai produttori che potranno aggiungerli a quelli di box office per tirare le somme sul prodotto appena confezionato e sui prossimi progetti da finanziare.

Inoltre, però, è logico supporre che questo nuovo livello di controllo nelle sale sarà impiegato anche per stanare la nemesi dei produttori cinematografici, i camcorder.
Contro di loro, d'altronde, gestori di sale e produttori non hanno finora risparmiato nessun colpo: dai vigilanti con visori notturni e le ispezioni, ai watermark audio per individuare il cinema, fino ad arrivare in alcuni casi addirittura ai metal detector all'ingresso.

Inoltre la stessa Aralia Systems titolare del progetto si distingue già per essere un fornitore di dispositivi di tracciamento della pirateria e in particolare di un sistema anti-camcorder che, nel caso in cui vi sia una telecamera puntata allo schermo, fa scattare una serie di allarmi.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
39 Commenti alla Notizia Antipirateria, che emozione
Ordina
  • Qui siamo ben oltre a cosa ceh Orwell aveva immaginato (e azzeccato), forse. O forse possiamo ridurre tutto alla sua previsione: lo stivale che schiaccia la testa ... il bene di pochi sul bene di molti, attraverso il controllo totale e "l'occhio vigile del big brother".

    Una cosa sola mi consola: tutto questo COSTA molto.
    non+autenticato
  • - Scritto da: attonito
    > come da titolo

    esatto!!! ormai il trend e' proprio questo...paghi per avere un servizio peggiore non migliore.... ho comprato un dizionario di spagnolo cartaceo tempo fa con allegata una versione cd di questo dizionario...alla fine ho scoperto che non si poteva installare sull' Hard Disk ed usare durante la connessione ad internet per via delle molteplici protezioni...alla fine l'ho preso e l'ho buttato giu' dal quarto piano... mai piu' dizionari elettronici a pagamento...ora ho scoperto questi di google...che sono completi gratuiti e non hanno limitazioni...

    tutte le volte che ho comprato qualcosa di commerciale ultimamente me ne sono sempre pentito...alla fine esaspereranno talmente le persone che si rifiuteranno persino di utilizzare siti commerciali gratuiti....
    non+autenticato
  • Infatti: che muoian di fame, il mondo sarà migliore senza di loro.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Franky
    > piano... mai piu' dizionari elettronici a
    > pagamento...ora ho scoperto questi di
    > google...che sono completi gratuiti e non hanno
    > limitazioni...

    perché google, come tutti sanno non é un azienda commerciale e fa solo beneficenza
    non+autenticato
  • - Scritto da: Undertaker
    > - Scritto da: Franky
    > > piano... mai piu' dizionari elettronici a
    > > pagamento...ora ho scoperto questi di
    > > google...che sono completi gratuiti e non hanno
    > > limitazioni...
    >
    > perché google, come tutti sanno non é un azienda
    > commerciale e fa solo
    > beneficenza

    e' una azienda commerciale... cosi' come non lo sono le tv commerciali quando ti fanno guardare un film gratis... tuttavia almeno rispetta le esigenze le necessita' le liberta' degli utenti... e consente alle persone di usufruire di tutti i suoi ottimi ed innovativi strumenti...a costo zero per l'utente... lo potrebbero fare anche le major se volessero...ma siccome non vogliono peggio per loro...da che mondo e mondo e' il venditore che si adatta al mercato...non il mercato che si deve adattare alle esigenze del venditore...il venditore deve venire incontro alle esigenze del cliente...se vuole avere dei clienti....
    Tutti i venditori sanno "che il cliente ha sempre ragione" ...ma oggi si tende a dimenticarlo... convinti che la forte posizione economica raggiunta possa di per se' piegare leggi e mercato...ma non e' cosi'....
    e' il mercato che determina la posizione economica del venditore...e se il venditore non si adatta alle esigenze del mercato perisce..
    non+autenticato
  • - Scritto da: Franky
    , come tutti sanno non é un azienda
    > > commerciale e fa solo
    > > beneficenza> - Scritto da: Undertaker
    > > - Scritto da: Franky
    > > > piano... mai piu' dizionari elettronici a
    > > > pagamento...ora ho scoperto questi di
    > > > google...che sono completi gratuiti e non
    > hanno
    > > > limitazioni...
    > >
    > > perché google
    >
    > e' una azienda commerciale... cosi' come non lo
    > sono le tv commerciali quando ti fanno guardare
    > un film gratis... tuttavia almeno rispetta le
    > esigenze le necessita' le liberta' degli
    > utenti...
    prorpio così
    per questo sta avendo grossi problemi
    in vari paesi per problemi di violazione della privacy (vediti un pò di articoli di PI in proposito anche recenti)


    e consente alle persone di usufruire di
    > tutti i suoi ottimi ed innovativi strumenti...a
    > costo zero per l'utente...
    Il costo zero per l'utente non esite. Anche sorbirti forme di pubblicità ha un costo (o credi che siano cretini i pubblicitARI?).
    lo potrebbero fare
    > anche le major se volessero...ma siccome non
    > vogliono peggio per loro...da che mondo e mondo
    > e' il venditore che si adatta al mercato...non il
    > mercato che si deve adattare alle esigenze del
    > venditore...il venditore deve venire incontro
    > alle esigenze del cliente...se vuole avere dei
    > clienti....
    Se per questo sono gli utenti che pagano per vedere un film che non volgiono altro. per le major sarebbe facile infarcire di pubblicità un film e darlo gratis (quella pubblicità invasiva, che non puoi evitare , intendo)
    > Tutti i venditori sanno "che il cliente ha sempre
    > ragione" ...ma oggi si tende a dimenticarlo...
    > convinti che la forte posizione economica
    > raggiunta possa di per se' piegare leggi e
    > mercato...ma non e'
    > cosi'....
    > e' il mercato che determina la posizione
    > economica del venditore...e se il venditore non
    > si adatta alle esigenze del mercato
    > perisce..
    Il venditore ti da quello che vuoi, al prezzo che vuoi. Vuoi i pomodori cinesi a bassissimo costo, prodotti con dio-solo-sa quali nocivi sitemi?
    Li puoi avere, poi però prepra il portafoglio per le eventuali, molto probabili, cure mediche che dovrai affrontare come conseguenza di quel tipo di alimentazione.
    non+autenticato
  • Copiare un file: tasto destro - copia opure Ctrl+C
                     (bene   inmateriale, copia stesa qualita del orriginale)
    copiare un pomodoro: attualmente impossibile (bene materiale)
    non+autenticato
  • - Scritto da: Copia
    > Copiare un file: tasto destro - copia opure
    > Ctrl+C
    >
    >                 (bene   inmateriale, copia stesa
    > qualita del orriginale)
    >
    > copiare un pomodoro: attualmente impossibile
    > (bene
    > materiale)
    Il discorso era sulla qualità, non sulla differenza tra beni immateriali e materiali. Lo capisci? Un file non lo puoi sempre creare con la stessa facilità con cui lo copi, a meno che non parliamo di qualità infima.
    non+autenticato
  • > Il venditore ti da quello che vuoi, al prezzo che
    > vuoi. Vuoi i pomodori cinesi a bassissimo costo,
    > prodotti con dio-solo-sa quali nocivi
    > sitemi?
    > Li puoi avere, poi però prepra il portafoglio per
    > le eventuali, molto probabili, cure mediche che
    > dovrai affrontare come conseguenza di quel tipo
    > di
    > alimentazione.

    Già, infatti un film prodotto a basso costo è velenoso e ti fa star male.
    Ma fammi il piacere!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Albatros
    > - Scritto da: Franky
    > , come tutti sanno non é un azienda
    > > > commerciale e fa solo
    > > > beneficenza> - Scritto da: Undertaker
    > > > - Scritto da: Franky
    > > > > piano... mai piu' dizionari elettronici a
    > > > > pagamento...ora ho scoperto questi di
    > > > > google...che sono completi gratuiti e non
    > > hanno
    > > > > limitazioni...
    > > >
    > > > perché google

    > prorpio così
    > per questo sta avendo grossi problemi
    > in vari paesi per problemi di violazione della
    > privacy (vediti un pò di articoli di PI in
    > proposito anche
    > recenti)


    Eh gia' i difensori della privacy che si lamentano per lo street view...
    ma poi infarciscono le nostre strade di telecamere con la scusa della sicurezza e non si lamenta nessuno...chi e' piu' invasivo lo street view
    (delle foto panoramiche statiche) o delle videocamere che registrano chi incontri e da quale locale esci in ogni momento del giorno e della notte?


    >
    >
    > e consente alle persone di usufruire di
    > > tutti i suoi ottimi ed innovativi strumenti...a
    > > costo zero per l'utente...
    > Il costo zero per l'utente non esite. Anche
    > sorbirti forme di pubblicità ha un costo (o credi
    > che siano cretini i
    > pubblicitARI?).

    si' ma alla maggior parte della gente non gli importa nulla di avere un barner pubblicitario ... se mi va compro il tuo prodotto e ci clicco su se non mi va non lo compro...non vedo perche' dovrebbe infastidirmi un barner pubblicitario...

    > lo potrebbero fare
    > > anche le major se volessero...ma siccome non
    > > vogliono peggio per loro...da che mondo e mondo
    > > e' il venditore che si adatta al mercato...non
    > il
    > > mercato che si deve adattare alle esigenze del
    > > venditore...il venditore deve venire incontro
    > > alle esigenze del cliente...se vuole avere dei
    > > clienti....
    > Se per questo sono gli utenti che pagano per
    > vedere un film che non volgiono altro. per le
    > major sarebbe facile infarcire di pubblicità un
    > film e darlo gratis (quella pubblicità invasiva,
    > che non puoi evitare ,
    > intendo)

    Ed allora perche' non lo fanno e la facciamo finita ?
    Che mi vuoi che mi importi se ce la pubblicita'...mi vado a bere un caffe' e buona notte...e ritorno alla visione del film...dove sta il problema...come la pubblicita' televisiva ci puo' stare e quella internettiana no...e perche' mai ?


    > Il venditore ti da quello che vuoi, al prezzo che
    > vuoi. Vuoi i pomodori cinesi a bassissimo costo,
    > prodotti con dio-solo-sa quali nocivi
    > sitemi?
    > Li puoi avere, poi però prepra il portafoglio per
    > le eventuali, molto probabili, cure mediche che
    > dovrai affrontare come conseguenza di quel tipo
    > di
    > alimentazione.

    Allora a parte che il paragone e' inappropriato...perche' non penso che la pubblicita' sia poi cosi' dannosa dato che e' 50 anni che l'assorbiamo
    ogni volta che accendiamo la tv...
    ma poi ancora con lo stereotipo del cinese che ti vende il prodotto nocivo? Suvvia ...siccome la Cina ha una crescita del PIL del 20% ...viene temuta dal mercato occidentale...ecco quindi questa assurda propaganda contro i beni prodotti dai cinesi... secondo te 2 miliardi di persone sono idiote ed utilizzano prodotti scadenti...e solo noi invece il "popolo eletto" abbiamo prodotti di qualita' ? Ma fammi il piacere...
    Hai visto cosa e' successo per la vicenda del latte contaminato?
    I cinesi hanno fatto il nome dell'azienda (cosa che in Italia non si fa mai...perche' bisogna tutelare il buon nome della ditta che produce i prodotti nocivi) ed hanno condannato i responsabili dell'azienda niente di meno alla pena di morte...(ovviamente io sono contrario alla pena di morte...giusto per precisare)...tu credi che i produttori cinesi abbiano tutta questa voglia di creare prodotti nocivi per subire la medesima sorte?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Franky

    > Che mi vuoi che mi importi se ce la
    > pubblicita'...mi vado a bere un caffe' e buona
    > notte...e ritorno alla visione del film...dove
    > sta il problema...come la pubblicita' televisiva
    > ci puo' stare e quella internettiana no...e
    > perche' mai
    > ?

    Perche' mentre tv e cinema sono sistemi di comunicazione monodirezionali, dallo schermo verso lo spettatore, e lo spazio pubblicitario e' separato dall'informazione, internet e' un mezzo interattivo dove si legge, dove si scrive, e dove l'andazzo e' quello di mischiare informazione e pubblicita', spesso evidenziando la seconda a discapito della prima.
  • ...almeno ste cam non ti guardano negli occhi! Con la lingua fuori
  • - Scritto da: djechelon
    > ...almeno ste cam non ti guardano negli occhi! Con la lingua fuori

    ma mi facciano il piacere...!!! I film 3d !!! Ma per piacere...una tecnologia risalente agli anni '50 per quanto riguarda l'anaglifo...superata gia' negli anni '70 dai primi ologrammi....ripresa e perfezionata 15 anni fa...con gli occhialini shutter(si veda il sito commerciale edimensional che vende apparecchiature per avere il 3d addirittura con normali schermi crt da almeno 12 anni facendo uso di questa tecnologia...)...oggi superata dagli schermi lenticolari che altro non sono che l'evoluzione delle vecchie cartoline lenticolari...che cambiano a seconda del punto di vista...tecnologie vecchie rispolverate per ragioni di marketing...oltretutto il 3d viene utilizzato spesso per film stile disneyano...di cui non importa niente a nessuno...
    non+autenticato
  • A venire al cinema? Per essere magari scrutata da telecamere, che valutano anche come reagisce agli spot pubblicitari?

    Ragione di più per vedersi il film piratato a casa!

    Una cosa del genere sarà un flop.
    non+autenticato
  • Tanto le copie dei film appena usciti non le fanno più dai cinema, ma dai dvd distribuiti ai critici.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Paolo Nocco
    > Tanto le copie dei film appena usciti non le
    > fanno più dai cinema, ma dai dvd distribuiti ai
    > critici.
    Non solo. Aggiungo che nell'80% dei casi provengono dalle aziende di masterizzazione DVD, montaggio e doppiaggio. Quindi soldi buttati...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Paolo Nocco
    > Tanto le copie dei film appena usciti non le
    > fanno più dai cinema, ma dai dvd distribuiti ai
    > critici.

    Salvo casi particolari non è più cosi da qualche anno, perchè in genere le copie date alla critica hanno dei watermarks (o roba del genere) da cui si risale a chi lo ha distribuito.

    Il grosso delle copie dei film che sono nelle sale viene da camcorders.
    Poi un conto è perseguire questi individui un conto è spiare le gente in sala.
  • Correggo, il grosso dei film viene dai camcorder Russi e si cambia l'audio a seconda delle necessità. Voglio proprio vedere come faranno per questo irrisolvibile problema del flusso video comunque distribuito, tenendo conto che in Russia hanno ben altre priorità che cambiare i proiettori di Super-8 per venire incontro alle Major.

    Gli screener ancora si trovano, anche di film recentissimi; è sufficiente una googlata con questo termine. Ovviamente mi trovo in completo disaccordo con chi attua questa pratica, ma tant'è.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 9 discussioni)