Roberto Pulito

Tablet, prossimamente su questi schermi touch

Toshiba Folio 100, Indamixx, Adam Notion Ink e Dell Inspiron Duo. Quali tra questi nuovi device avrà le carte in regola per affermarsi nell'affollato mercato dei tablet ?

Roma - Continua, inarrestabile, l'affollamento della scena tablet mondiale. Tra annunci di nuovi "esperimenti" dedicati ad un target particolare, e anti-iPad che preferiscono rimanere sul classico. Al momento non è ancora possibile stabilire quali tra queste proposte riuscirà ad impensierire davvero Cupertino, ma una cosa è certa: la scelta non dovrebbe mancare.

La curiosa proposta lanciata della Indamixx consiste in uno studio di registrazione portatile. Un prodotto indirizzato agli appassionati di musica elettronica che vogliono remixare le tracce audio con un semplice tocco. Processore Atom N450 a 1.66GHz, 2GB di RAM, 160GB di hard disk, porta VGA, Ethernet e 3 USB vengono messe al servizio della creatività. Il tablet da 10 pollici include ovviamente i jack per cuffie e microfono. Il sistema operativo è basato su MeeGo mentre il prezzo, da vera rockstar, è fissato a 999 dollari.

Rimanendo nel campo delle proposte bizzarre, si torna a parlare dell'Inspiron Duo. Anche se al momento si sa ben poco delle sue caratteristiche tecniche, sembra che Dell lancerà presto il netbook tablet convertibile che può cambiare forma in trenta secondi, passando da tavoletta full screen a laptop con tastiera fisica. Lo spot promozionale arrivato sul web aggiunge un ulteriore step alla "trasformazione" mostrando l'Inspiron Duo collegato ad una docking-station JBL, e chiude con un incoraggiante "Coming Soon".


Entro la fine dell'anno dovrebbe uscire anche il sospirato Adam. Altro tablet basato su Android che avrà la possibilità di accendere e spegnere a piacimento la retroilluminazione dello schermo Pixel Qi. La startup indiana Notion Ink ha fatto sapere che la produzione del device è già su un buon ritmo e che, a questo punto, è solo una questione di nulla osta. Al momento l'Adam si trova in fase di testing presso i laboratori di FCC.

Il Toshiba Folio 100 è invece già disponibile per l'acquisto. Il tablet in questione propone schermo touch capacitivo da 10,1 pollici, connettività WiFi, Bluetooth 2.1, webcam da 1.3 megapixel e 16GB di memoria interna. Il dispositivo include poi uno slot per schede di memoria SD, presa USB e uscita mini-HDMI. Dato che il sistema operativo che gestisce il tutto è Android 2.2 (Froyo), il tablet Toshiba si traduce in un diretto concorrente del Samsung Galaxy Tab.

La differenza sostanziale tra i due dispositivi è che il Folio 100 non può accedere all'Android Market ufficiale, ma deve "accontentarsi" di istallare app dalle altre repository. Il device ha però un paio di frecce al proprio arco: è uno dei primi device con il SoC Nvidia Tegra 2 ad arrivare sul mercato, e si propone un prezzo decisamente vantaggioso. Si parla di 399 euro per il modello senza funzionalità telefoniche e 499 euro per quello con la connettività 3G, limitata alla trasmissione dati.

Roberto Pulito
Notizie collegate
  • TecnologiaTablet spinti al MAXIl Playbook RIM spinge sull'acceleratore: lavorerà a braccetto con Adobe per far girare tutti i contenuti multimediali snobbati da Apple. Ma gli altri anti-iPad non resteranno certo a guardare
  • TecnologiaArchos e Creative, a tavolettaI due produttori spingono sull'acceleratore presentando più device contemporaneamente. Android, anima multimediale e diversi formati tra cui scegliere. Rivali di iPad e iPod Touch
39 Commenti alla Notizia Tablet, prossimamente su questi schermi touch
Ordina
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)