L'Honduras blocca le telefonate AT&T

Curiosa vertenza quella che vede da una parte il paese sudamericano e dall'altra il colosso statunitense, che non paga il dovuto dal 1982. Misure draconiane

Tegucigalpa (Honduras) - Da molti anni AT&T e i suoi clienti hanno utilizzato l'infrastruttura telefonica dell'Honduras per offrire e sfruttare i servizi di telefonia nella regione. Dal 1982 ad oggi, però, AT&T ha smesso di pagare l'affitto dell'infrastruttura stessa.

Secondo i dirigenti della società telefonica di Stato, la situazione debitoria di AT&T è divenuta intollerabile dopo aver superato quota 25 milioni di dollari in affitto non pagato. Al punto che con il consenso del Governo, la "Empresa de Telecommunicaciones" (anche nota come Hondutel) ha provveduto a scollegare dalla propria rete i servizi AT&T.

Nella nota diffusa da Hondutel si legge che, come conseguenza di questa disconnessione, AT&T e i suoi clienti non solo non potranno utilizzare in Honduras i servizi telefonici sulla lunga distanza ma non potranno nemmeno sfruttare tutti quei servizi internazionali che si appoggiano sulla rete honduregna.
L'azienda ha anche sottolineato che i rapporti con AT&T sono al momento "congelati" e lo rimarranno fino al pagamento del dovuto. Da parte sua AT&T non ha ancora commentato sostenendo persino di non essere al corrente della decisione di Hondutel. Secondo quest'ultima, invece, fin dallo scorso agosto ci sono stati contatti per tentare si sanare la situazione.
TAG: mondo
2 Commenti alla Notizia L'Honduras blocca le telefonate AT&T
Ordina