Mauro Vecchio

California, cervelli in fuga

Paul Buchheit, già padre di Gmail e FriendFeed, si trasferirà da Facebook alla startup Y Combinator. Mentre l'ex-responsabile hardware di Apple Mark Papermaster diventerà vicepresidente di Cisco

Roma - Si tratta di due trasferimenti eccellenti, che hanno coinvolto alcuni tra i principali protagonisti dell'IT in terra californiana. Paul Buchheit ha abbandonato la squadra in blu di Facebook per entrare in quella di Y Combinator, la startup di Mountain View specializzata in raccolta fondi. Mark Papermaster si è invece trasferito dal quartier generale di Apple a quello di Cisco a San José.

Solida l'esperienza ormai accumulata da Buchheit, già con Microsoft, Intel e Sun Microsystems. Nel 1999 era stato assoldato come ingegnere a Google, dove aveva svolto un ruolo fondamentale nel processo di sviluppo di servizi come Gmail e AdSense. Sua la paternità dello stesso motto aziendale don't be evil. Nel 2007, insieme agli altri ex-googler Bret Taylor e Jim Norris, aveva lanciato la piattaforma social FriendFeed.

Un sito poi acquisito dal gigante Facebook, per cui Buchheit continuerà a lavorare ancora qualche giorno. Paul Graham, cofondatore di Y Combinator, lo ha descritto come un buon amico, ma soprattutto come un grande hacker. Da tempo membro onorario di Y Combinator, Buchheit potrà ora svolgere un ruolo di primo piano nella società di Mountain View.
Il secondo trasferimento eccellente sarà poi quello dell'ormai ex-dirigente responsabile dell'hardware di iPhone Mark Papermaster a Cisco. Il rapporto tra il chief engineer e l'azienda di Steve Jobs era decisamente peggiorato dopo l'antennagate, rovinato ulteriormente a causa dei ritardi di sviluppo dell'iPhone bianco. Papermaster assumerà ora il ruolo di vicepresidente del Silicon Switching Technology Group, divisione responsabile dei sistemi modulari di switching come Nexus 7000.

Mauro Vecchio
Notizie collegate
  • AttualitàApple mischia le carteCambio ai vertici, niente update, iPhone più bloccati. E circolano pure voci secondo cui la domanda di melafonini potrebbe rallentare. Nonostante il calo dei prezzi delle memorie flash
  • AttualitàiPod perde la testaL'ex caposezione e padrino del lettore con la Mela lascia Cupertino: si chiude un epoca. Tony Fadel si dedicherà alle tecnologie verdi
2 Commenti alla Notizia California, cervelli in fuga
Ordina