Mauro Vecchio

Egitto, liberato il blogger

Kareem Amer è stato scarcerato, dopo quattro anni di detenzione per aver incitato all'odio verso la religione islamica ed insultato il Presidente Mubarak. Il blogger era rimasto misteriosamente dieci giorni in più in prigione

Roma - Ad annunciarlo per primi sono stati gli stessi attivisti che lo hanno difeso online per quattro anni: il blogger egiziano Abdul Kareem Nabeel Suleiman - meglio noto come Kareem Amer - è stato scarcerato. Liberato dalle fredde mura della sua cella a Borg al-Arab, prigione di Alessandria d'Egitto.

Condannato a quattro anni nel 2006, Kareem Amer era rimasto misteriosamente in carcere dopo 1463 giorni di detenzione. I responsabili del sito web freekareem.org avevano subito lanciato l'allarme, preoccupati per il mancato rilascio da parte delle autorità egiziane.

Quattro anni fa, il blogger veniva condannato per aver incitato all'odio verso la religione islamica, oltre che per aver pubblicato sul web contenuti ritenuti offensivi nei confronti del Presidente egiziano Mubarak. Si era trattato della più severa delle pene contro la libertà d'espressione.
Kareem Amer ha ora deciso di chiudersi nel più assoluto silenzio per almeno una settimana. La stampa internazionale dovrà quindi attendere, come suggerito dagli stessi attivisti di freekareem.org. Che hanno poi ringraziato tutti i supporter raccolti nel corso degli anni.

Mauro Vecchio
Notizie collegate
  • AttualitàDietro al blogger, il terroristaPassata al Senato USA una proposta di legge che potrebbe equiparare i blogger ai giornalisti. Contraria l'amministrazione Bush, che non intende concedere ai cyberterroristi mascherati da blogger tutele e garanzie
  • Digital LifeL'Egitto sorprende e scarcera un bloggerNon se lo aspettava nessuno: silenziato perché troppo critico sui metodi più rigidi messi in atto dalla polizia egiziana, Abdel Monem è stato rilasciato. Ma molti dei suoi fratelli rimangono dentro
  • AttualitàIran, blogger in manetteHossein Derakhshan condannato a 19 anni di carcere. Irraggiungibile il suo blog. Sconcerto da parte delle autorità canadesi. Mentre RSF ha condannato la più dura sentenza mai emessa contro un blogger in terra iraniana
3 Commenti alla Notizia Egitto, liberato il blogger
Ordina