RIAA: Napster venga chiuso per sempre

L'associazione dei discografici sostiene che nessuno dei pezzi protetti e segnalati a Napster è stato filtrato efficacemente dal sistemone. E si chiede cosa aspetti il tribunale ad ordinare la chiusura definitiva di Napster

Washington (USA) - Sono 675mila i titoli segnalati a Napster dall'associazione dei discografici americani RIAA, e sono 675mila i titoli che Napster non riesce a filtrare, consentendo che i propri utenti li scambino liberamente. Questa la tesi della RIAA che ieri si è scagliata con violenza contro il sistemone di file-sharing, sostenendo che è ora che Napster chiuda.

In un documento di 28 pagine presentato ieri alla Corte d'Appello che si appresta a giudicare il sistemone, la RIAA ha spiegato che Napster deve liberarsi di "quei filtri arcaici" perché "incredibilmente, ogni singolo pezzo elencato nella denuncia originale rimane disponibile su Napster. Il cosiddetto filtro di Napster non riesce minimamente ad escludere neppure i file che Napster sostiene di aver filtrato. Non solo, anche se Napster riuscisse a fare quel che dice, innumerevoli altri problemi ci dicono che quelli sono filtri nati morti".

"Al momento - ha tuonato Hillary Rosen, boss della RIAA - non ci sono filtri efficaci per salvaguardare il diritto d'autore in Napster. E crediamo che questo sia fatto apposta".

L'attacco ad alzo zero ha colpito duramente Napster. Tutto quello che ieri ha potuto fare l'azienda è stato di ribattere che 275mila titoli sono stati bloccati per complessivi 1,6 milioni di file con diversi nomi che quei pezzi comprendono. Un'affermazione difficile da sostenere, in effetti, perché ci vuole poco a verificare come su Napster sia disponibile pressoché tutto quello che c'era prima. Semmai ci sono problemi di overload dei server, tanto che sarebbero molti gli utenti che stanno migrando altrove, almeno secondo Webnoize.com, che da tempo monitora "l'utenza file-sharing".
Napster si difende con i denti, appellandosi ad alcune inesattezze formali delle ultime decisioni del tribunale e sperando così di guadagnare tempo, ma la RIAA affonda la lama sostenendo addirittura nel suo documento che Napster ha una tecnologia capace di bloccare certe riproduzioni ma non la sta utilizzando.

"L'unica soluzione per Napster - si legge in una nota - è fare in modo che circolino sulla sua rete solo file approvati preventivamente". Come a dire: prima chiude meglio è.
TAG: mondo
15 Commenti alla Notizia RIAA: Napster venga chiuso per sempre
Ordina
  • Seguite questo URL e scaricatevi il client.
    Audiognome permette il download da Napster
    e da altri centinaia di server Opennapster
    sparsi nel mondo; ha tante funzionalita'
    aggiuntive, tra le quali il resume dei files
    e il search piu' avanzato; e' GRATIS!
    Mi sembra strano che nessuno, tra siti
    "specializzati", giornali e tv, abbiano mai
    parlato di questo software; probabilmente
    sono spinti dalle majors e dalla SIAE a non
    farlo... Lasciate pure che muoia Napster:
    morto un papa se ne fa' un altro. Che ci provino
    a chiudere i 500 e piu' server open sparsi per
    il mondo... Piuttosto: ABBASSATE I PREZZI DEI CD!
    LA MUSICA E' ARTE, L'ARTE E' CULTURA, E' UN
    DIRITTO SACROSANTO DI TUTTI (ANCHE PER I MENO
    ABBIENTI ED I DISEREDATI) USUFRUIRE DEI BENEFICI
    DELLA CULTURA. BASTA COL MEDIOEVO!
    non+autenticato
  • provati anche mynapster 2.10 su http://italian.mynapster.com
    Ha le stesse funzioni di Audiognome ma ha un interfaccia più semplice e carina oltre a condividere anche file MIDI WAV ecc.
    non+autenticato
  • Sono collegato ad Audiognome...

    Sto scaricando a 4.2 k/s stabili e qualcuno scarica da me a 3.1.

    10.956 utenti collegati

    3.008.646 files disponibili.

    12.660 Gigabyte disponibili.


    Ragazzi non credo ci sia altro da aggiungere...

    non+autenticato

  • ti aggiungo che con Winmx 2.x (recensito anche su pi nella versione 1.81) puoi fare il retry e ora anche AUTO-RETRY, puoi fare "find alternate" e "find similar", puoi proseguire il download DA UTENTI DIVERSI, pui seguire l'andamento di flusso di banda occupata su un grafico, puoi accedere a vari network e puoi aggiornare l'elenco dei network con un solo click ... puoi limitare la banda... ecc ecc.

    ma... che tu usi audiognome, audiogalaxy, winmx o Napster... sempre su server di quel genere si servono... se dovranno chiudere, chiuderanno i server. Quindi addio a tutti.

    In questo momento stanno resistendo quelli di music-city ... ma non so per quanto tempo non si faranno intimidire.

    il numero di network e di server non sta aumentando.
    Gli utenti si stanno spostando o stanno condividendo i server di Napster e di Music City, tutto qui.

    Conviene a tutti re-imparare ad usare il buon vecchio ftp e soprattutto studiare un po' di inglese e di linux, tirar fuori qualche 486 e installarcelo ... quindi freenet e gnutella.

    FREEDOM TO THE SHARING!!!!!!

    [ * * * OFF TOPIC * * *]
    PS. Vi segnalo una simpatica limitazione alla libertà che è sicuramente off topic - ma ve la voglio segnalare lo stesso: Mark Bernardini (o Berardini, non mi ricordo), quello che aveva fatto la raccolta dei Manifesti taroccati della campagna elettorale di Berlusconi, quelli che un po' tutti abbiamo ricevuto via e-mail, sta correndo qualche pericolo... e di certo non passa un buon periodo... se volete vedere che gli capita, cercate il suo sito; l'ultimo domicilio conosciuto (per me) era http://web.tiscalinet.it/markbernardini/Berluska.h...

    fate il favore, rendetevi conto un po' anche voi.
    'notte.
    non+autenticato
  • Infatti leggi la notizia di oggi su PI:
    La Cina dichiara guerra al file-sharing e ti renderai conto che il comunismo è la madre di tutti i soprusi per cui se il Bernardini fosse contro il regime attuale gliene capiterebbero di tutti i colori, altro che cambiare sito ogni tanto...
    La casa delle libertà è anche libertà di espressione, al contrario della casa dell'intolleranza !

    > [ * * * OFF TOPIC * * *]
    > PS. Vi segnalo una simpatica limitazione
    > alla libertà che è sicuramente off topic -
    > ma ve la voglio segnalare lo stesso: Mark
    > Bernardini (o Berardini, non mi ricordo),
    > quello che aveva fatto la raccolta dei
    > Manifesti taroccati della campagna
    > elettorale di Berlusconi, quelli che un po'
    > tutti abbiamo ricevuto via e-mail, sta
    > correndo qualche pericolo... e di certo non
    > passa un buon periodo... se volete vedere
    > che gli capita, cercate il suo sito;
    > l'ultimo domicilio conosciuto (per me) era
    > http://web.tiscalinet.it/markbernardini/Berlu
    >
    > fate il favore, rendetevi conto un po' anche
    > voi.
    > 'notte.
    non+autenticato
  • mi sembra abbastanza imbarazzante..

    dare la colpa alla politica per Hybris (evidentemente non e' informato, eppure e' un webmaster bah!) o ai SUOI problemi di server e di case popolari lo trovo sinceramente un po TROPPO forzato e demagogico oltre che patetico.

    ha avuto una buona idea (il sito, il libro) ha fatto pure due lire (che gli arriveranno tra anni purtroppo) ma da qui a dipingersi come martire la vedo male.

    Non per entrare nel dibattito politico che qui sarebbe OT ma a Bernardini gli e' andata bene.
    Se faceva un sito di vignette CONTRO D'Alema rischiava di pagare multe miliardarie.. e quindi di che si lamenta ?Occhiolino)

    Le sue impressioni sul perdere o meno clienti poi sono completamente infondate e demagogiche come sopra, visto che il mestiere che piu' frutta e porta denaro e consenso in questo paese è il denigrare il prossimo.. e quindi e' su un ottima strada se solo la perseguisse con meno vittimismo

    ho detto la mia

    non+autenticato



  • >
    > 10.956 utenti collegati
    >
    > 3.008.646 files disponibili.
    >
    > 12.660 Gigabyte disponibili
    >
    >
    > Ragazzi non credo ci sia altro da
    > aggiungere...


    Vabbe dipende a che server ti connetti...
    Cmq prova anche Mynapster 2.10
    Ha le solite funzioni di AUDIOGNOME ma è più carino e facile da usare, oltre a condividere anche file MIDI WAV ecc. http://italian.mynapster.com
    >
    non+autenticato
  • Possibilità di resune dei files, condivisione di qualsiasi tipo di file, collegamento a + server contemporaneamente,(io mi connetto a 6 server, e altre cosette che ha Napster, chat, hotlist, bla bla bla...
    www.winmx.com

    Ultimamente con questi filtri, non vi sembrano un po' rallentati i server di Napster?

    MMM, ho provato già Gnutella, ma l'utenza è ancora bassa, i file ci sono ma non nella misura di Napster.
    Raga, se potete passate a Gnutellla, c'è un programmino,LimeWare si chiama, scritto in java, che fuzia quindi sotto qualsiasi S.O., che è una bella bomba.
    Cia'

    non+autenticato
  • Scusate ho sbagliato a firmare, prima.
    Cia'
    non+autenticato
  • Che faccia da troia quella Hillary (nel senso della moglie del signor maiale, beninteso...)
    non+autenticato
  • Tutte quelle accuse sono delle scuse per chiudere definitivamente Napster, perchè la Riaa ha il coltello dalla parte del manico...dopo possono aumentare il prezzo dei cd a quanto vogliono...Forza Gnutella Audiogalaxy ecc...difendiamop i nostri diritti di consumatori...stanno guadagnando alle nostre spalle...
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)