Il cavatappi elettronico

Quando usare il tradizionale utensile tire-bouchon è da trogloditi

Bere del buon vino a tavola o durante un aperitivo, da soli o in compagnia dei migliori amici è un'esperienza rilassante, soprattutto per gli intenditori o comunque per coloro che sanno davvero gustarsi un buon bicchiere.

Stappare una bottiglia, magari d'annata, versarne lentamente il contenuto in un bicchiere dalla giusta forma, gustare il colore e il profumo dei vigneti cresciuti al sole ed assaporarne il nettare sono tutti gesti tradizionali, che richiedono strumenti tipici che non hanno subito una grande evoluzione, nel corso delle epoche. Infatti, basta un bicchiere ed il buon vecchio tira-bouchon, per essere pronti a soddisfare i sensi e le papille gustative.

Eppure, ci sono delle situazioni dove il cavatappi del nonno non riesce ad essere di grande aiuto e costringe all'insistenza e a sforzi che possono rendere meno piacevole il momento di relax che ci si voleva concedere.
Allora perché non ricorrere ad un apri-bottiglie elettrico?
wine opener


Dall'amore vinicolo dei Francesi giunge il Peugeot Wine Opener, un cavatappi elettrico cordless, che permette di aprire in modo facile e veloce qualsiasi tipologia di tappo, sia di sughero sia di materiale sintetico.

Si adatta ad ogni bottiglia e la sua batteria integrata ne permette un uso senza l'ingombro dei fili, garantendo comunque le operazioni di ricarica tramite un apposito alimentatore.

Se pensate che la vostra cucina non ne possa assolutamente fare a meno, potreste decidere di acquistare il Peugeot Wine Opener direttamente sul portale Williams-Sonoma, a quasi 100 dollari.
Con la stessa cifra potreste acquistare una bottiglia di Amarone del 1990.

(via 7Gadgets)
TAG: gadget
3 Commenti alla Notizia Il cavatappi elettronico
Ordina