Cristina Sciannamblo

Il Web spiegato a tutti da BigG

Pronto il libro interattivo realizzato a Mountain View per chiarire ai comuni mortali cos'č HTML5 o la cloud. E per celebrare i vent'anni della rivoluzionaria proposta di Tim Berners-Lee

Roma - TCP/IP, HTML, estensioni del browser e malware, tutto quello che c'è da sapere sullo sconfinato mondo del World Wide Web Google ha pensato di riunirlo all'interno di un libro interattivo e online.

20 Things I Learned About Browsers and the Web, ovvero tutto ciò che secondo il team HTML5 a lavoro su Google Chrome dovrebbe essere conosciuto relativamente al Web e al suo modus operandi. Oltre alla guida dettagliata ai segreti dell'ipertesto per eccellenza, il libricino è fornito di illustrazioni utili alla comprensione realizzate dal pluripremiato disegnatore e autore di storie per bambini Christoph Niemann. Il testo contiene brevi lezioni su 19 argomenti più una ricapitolazione: si parte con "Cos'è Internet" e si continua con il cloud computing, le web app, i linguaggi di programmazione, browser, privacy, security e open source.

La guida presenta diverse funzioni, incluso un segnalibro che permette la condivisione dei contenuti attraverso Facebook, Twitter e Buzz. Inoltre, poiché ciascuna pagina presenta il proprio URL, è anche possibile condividere singole parti anziché l'intero libro.
L'idea di fondo che ha ispirato la nascita del volume riposa nella volontà di voler inseganre agli utenti comuni le funzionalità e gli obiettivi di uno strumento che la maggior parte degli individui usa quotidianamente per le ragioni più disparate. Se è vero, infatti, che l'alfabetizzazione al mondo digitale è in crescita (in particolare tra i giovani), è acclarato che solo gli specialisti conoscono le funzioni di un browser o sanno effettivamente cosa sia, ad esempio, HTML5.

Per dimostrare tale assunto, BigG è scesa in strada per chiedere alla gente cosa fosse un browser: meno dell'8 per cento degli intervistati ha fornito la risposta corretta. Min Li Chan, marketing manager di Google Chrome, ha, forse involontarimente, diffuso il payoff del libro attraverso un blog post: "Tutto ciò che hai sempre voluto conoscere relativamente al Web e ai browser ma che probabilmente hai sempre avuto il timore di chiedere".

Cristina Sciannamblo