Roberto Pulito

Snapdragon, un futuro mobile a 28nm

Qualcomm mette a punto il cuore dello smartphone che verrà. Un SoC che include processore dual-core e GPU Adreno 300, realizzati con processo a 28 nanometri

Roma - Il chipmaker Qualcomm si prepara ad allargare la famiglia Snapdragon con un "piccolo genio" dalle caratteristiche decisamente promettenti, dedicato agli smartphone di domani. L'azienda californiana sta lavorando a un nuovo SoC che include una CPU dual-core, realizzata con processo produttivo a 28 nanometri.

Il system-on-chip MSM8960 promette prestazioni fino a 5 volte superiori e consumi inferiori del 75 per cento rispetto agli attuali Snapdragon single-core da 65 e 45nm. Lavorerà con questo cervello dual-core, che dovrebbe girare a 1,2GHz e monterà una nuova GPU (Adreno 300) in grado di gestire in scioltezza la grafica HD a 1080P.

Qualcomm arriva a paragonare le prestazioni del nuovo processore grafico a quelle delle console di ultima generazione, come Playstation 3 e XBox 360. L'Adreno in questione continuerà a supportare le API OpenGL ES 2.0 (con estensione Halti) e Open VG 1.1.
Ovviamente, la piattaforma mobile di prossima generazione, attesa al Consumer Electronic Show, non si farà mancare nulla dal punto di vista della connettività (3G, UMTS, HSPA, LTE) e neppure da quello dei moduli, tra WiFi, GPS, Bluetooth e radio FM. La produzione dello Snapdragon MSM8960 inizierà l'estate prossima ma molto probabilmente per vederlo funzionare sui primi smartphone bisognerà attendere la fine del 2011.

Roberto Pulito
Notizie collegate
  • TecnologiaUn ARM con l'OpenCLIl chipmaker britannico realizza un nuovo processore grafico che supporta le CPU quad-core e la computazione GPGPU, anche in mobilità. Consumi ridotti, potenza aumentata
  • AttualitàLa UE indaga di nuovo su QualcommLa britannica Icera accusa il chipmaker di comportamenti anti-concorrenziali. La Commissione apre una nuova inchiesta, al centro sempre i brevetti
8 Commenti alla Notizia Snapdragon, un futuro mobile a 28nm
Ordina