Alfonso Maruccia

MySpace, resa condizionata a Facebook

L'ex-campione dei social network ammette la sconfitta e annuncia una partnership con il rivale di sempre. Che fa mostra di superioritÓ assoluta consentendo a MySpace di integrare i contenuti dei suoi utenti sul network

Roma - Dopo anni passati nel disperato tentativo di mantenere una certa rilevanza nel contesto del social networking, MySpace deve ora arrendersi alla schiacciante superiorità di Facebook e del suo inesauribile network di "amici" e update di stato. La resa viene siglata con l'annuncio di un accordo tra le due aziende, formalmente impegnate a condividere i reciproci dati utente attraverso un programma noto come "Mashup with Facebook".

La principale caratteristica di Mashup with Facebook consiste nella possibilità, per utenti dotati di account sia su MySpace che su Facebook, di connettersi al network di Mark Zuckerberg all'interno di MySpace e di condividere qui i propri contenuti in blu. Il programma prevede la condivisione di interessi, preferenze, aggiornamenti di stato e l'importazione degli "amici" di Facebook sul portale di Rupert Murdoch.

Nei fatti, in tal modo MySpace ammette di rappresentare solo una frazione della popolarità di Facebook e quest'ultimo dimostra un'assoluta sicurezza nei propri mezzi concedendo all'ex-rivale l'accesso privilegiato ai dati degli utenti. Si vocifera di possibili esborsi monetari di News Corp. a favore di Facebook Inc., eventualità che non viene smentita né confermata dall'annuncio ufficiale della partnership tra le due società.
In realtà la condivisione delle informazioni potrebbe a un certo punto diventare reciproca, con MySpace che ipotizza l'implementazione di un pulsante "Mi Piace" e la successiva condivisione dei contenuti audiovisivi degli "artisti" e gli utenti del network di News Corp. su Facebook.

In tal modo MySpace potrebbe approfittare della predominanza del network di Facebook (500 milioni di utenti contro i "soli" 100 di MySpace) per fare un ultimo, disperato tentativo di continuare a esistere come entità a sé stante nel web del 2010, prima che la crescita vertiginosa della popolarità di Facebook lo schiacci definitivamente.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • AttualitàMySpace alla conquista dell'intrattenimentoIl vecchio leader dei social network non molla e compie l'ultimo sforzo per tentare di sopravvivere. Pi¨ socializzazione, attraverso la condivisione dei propri interessi e contenuti
  • AttualitàFacebook e Google, duello sui contattiContinua la lotta tra i due colossi sul "diritto di esportazione" dei contatti degli utenti dai social network. Facebook usa trucchi non autorizzati, Google si dice dispiaciuta e invia messaggi allarmanti
  • AttualitàZuckerberg: tutti i miei sbagliIl giovane miliardario parla di molti argomenti, Incalzato tra domande sul passato, sulla portabilitÓ dei dati e su Google, non lesina l'autocritica. Pur restando convinto dei suoi meriti
9 Commenti alla Notizia MySpace, resa condizionata a Facebook
Ordina
  • Non ha senso che MySpace integri Facebook al suo interno, il problema non è certo quello!
    MySpace è stato abbandonato in favore di Facebook soltanto perché è lento da caricare rispetto al rivale. Accedendo a Facebook tramite MySpace tutti i problemi di caricamento rimangono intatti.
    Al massimo sarebbe più proficuo per gli utenti il contrario, ovvero che da Facebook si possano inviare commenti su MySpace, ma poi chiaramente News Corp. perderebbe tutta la pubblicità.
    non+autenticato
  • ho appena collegato gli account... myspace oar è molto più semplice, ma mi ha fatto dei casini assurdi -.-
    non+autenticato
  • Sono ritornato ultimamente su MySpace. Direi che non ci siamo. Troppo caotico e poco logico. E' un vero caos, per non parlare che lo spam corre selvaggio e, a differenza di FB, la chat è assolutamente inutilizzata.
    A star lì a leggere le *ojate scritte da *irloni desiderosi d'attenzione, in pura e costante modalità write-only, è una perdita di tempo. Ergo, cancellato tutto e amen. Per me possono anche chiuderlo domani stesso.
    non+autenticato
  • lo stesso vale per FB allora. un branco di egocentrici e basta
    non+autenticato
  • - Scritto da: JPSar
    > lo stesso vale per FB allora. un branco di
    > egocentrici e
    > basta

    Facebook fondamentalmente è un modo ottimo per condividere informazioni, ma viene usato malissimo dalla maggior parte della gente, in quanto vengono scambiate informazioni fondamentalmente inutili.
  • - Scritto da: full_ash
    > - Scritto da: JPSar
    > > lo stesso vale per FB allora. un branco di
    > > egocentrici e
    > > basta
    >
    > Facebook fondamentalmente è un modo ottimo per
    > condividere informazioni, ma viene usato
    > malissimo dalla maggior parte della gente, in
    > quanto vengono scambiate informazioni
    > fondamentalmente
    > inutili.

    L'utilità è relativa. Quello che può essere utile a noi 2, può essere inutile a 5 miliardi di persone. Facebook se altro è un ottima rubrica, un elenco telefonico dove è possibile trovare chiunque a partire dal nome e cognome ed anche un modo per trovare gli amici degli amici.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Roby Marius
    > - Scritto da: full_ash
    > > - Scritto da: JPSar
    > > > lo stesso vale per FB allora. un branco di
    > > > egocentrici e
    > > > basta
    > >
    > > Facebook fondamentalmente è un modo ottimo per
    > > condividere informazioni, ma viene usato
    > > malissimo dalla maggior parte della gente, in
    > > quanto vengono scambiate informazioni
    > > fondamentalmente
    > > inutili.
    >
    > L'utilità è relativa. Quello che può essere utile
    > a noi 2, può essere inutile a 5 miliardi di
    > persone. Facebook se altro è un ottima rubrica,
    > un elenco telefonico dove è possibile trovare
    > chiunque a partire dal nome e cognome ed anche un
    > modo per trovare gli amici degli
    > amici.

    Giusto, dovevo specificare che sono inutili per me.
  • > L'utilità è relativa. Quello che può essere utile
    > a noi 2, può essere inutile a 5 miliardi di
    > persone. Facebook se altro è un ottima rubrica,
    > un elenco telefonico dove è possibile trovare
    > chiunque a partire dal nome e cognome ed anche un
    > modo per trovare gli amici degli amici.

    ma su fb trovo anche gli "amici degli amici"?
    pippuz
    1260
  • dopo una settimana nenache...
    "ma che cazz..."
    non+autenticato