Grauso riesce a far notizia con la Consob

Maestro della comunicazione, l'imprenditore sardo si fa dedicare un pezzo da Repubblica.it che cerca di capire perché uno come lui ha registrato come domini le serie numeriche dei titoli di Borsa

Grauso riesce a far notizia con la ConsobWeb (internet) - Non c'è scampo per stampa, istituzioni e commentatori: le mosse di Nichi Grauso sembrano destinate a spiazzare all'infinito. Repubblica.it in un pezzo di ieri ha messo in luce come l'imprenditore sardo, tra i tanti domini acquistati negli ultimi tempi, abbia registrato anche 450 codici ISIN, ovvero le serie numeriche con le quali si identificano i titoli di Borsa.

L'operazione è stata commentata dalla Consob: "E' una mossa che suscita perplessità dal momento che la spendibilità di quei codici sembra bassa o nulla". E Repubblica.it rilancia sostenendo che, forse, la loro registrazione potrà rivelarsi utile per la fornitura di servizi transattivi di Borsa agli utenti della telefonia mobile.

Non appare su Repubblica.it (né sui vivaci articoli usciti in questi giorni sull'edizione cartacea della testata), invece, la relazione tra questa "scoperta", la registrazione dei codici ISIN, e gli altri domini già registrati da Grauso. Eppure, col passare dei giorni, da quando è emersa l'operazione voluta dal fondatore di Video On Line, è apparso sempre più chiaro come accanto ad una quantità di domini legati a possibili attività commerciali (come abrasivi.it) ve ne siano altri pensati esclusivamente per far "parlare di sé".
Grauso ha dichiarato più volte che l'operazione domini è stata realizzata per accelerare il processo di sviluppo della rete, vista come "solvente sociale" rispetto alle sovrastrutture tradizionali; la storia insegna che un modo efficace per perseguire questo obiettivo è far emergere con prepotenza le contraddizioni con cui "le novità" sfidano "il sistema". E si è vista la difficoltà della "politica" di fronte alla registrazione dei domini con i nomi dei parlamentari.

Inoltre l'accelerazione per Grauso è una necessità economica centrale, perché è l'unica via che gli può consentire di trasformare i numerosissimi domini "di settore" (come camicetta.it) in un autentico business di commercio elettronico. Per il momento gli riesce benissimo, occupando facilmente con i punti interrogativi di Repubblica.it le pagine dei giornali on e off line.
TAG: domini