Raffaella Gargiulo

Gawker, Sarah Palin e il fair use

Il sito divulga alcune pagine del libro non ancora pubblicato della ex-governatore. Chiamato in causa dall'editore per violazione di copyright cancella il materiale. Si attende l'udienza definitiva

Roma - Un giudice federale di Manhattan ha ordinato al sito Gawker Media di rimuovere, alcune pagine web che contenevano gli estratti del libro di Sarah Palin intitolato "America del cuore: riflessioni sulla famiglia, la fede, e la Bandiera", in attesa di un udienza in tribunale per violazione di copyright prevista per il 30 novembre.

Il sito web aveva, nei giorni scorsi, pubblicato 14 brani parziali del libro, in uscita nelle librerie questo martedì, senza chiedere consenso all'autrice e senza interrogarsi sul rispetto della disciplina del fair use, la clausola legislativa presente nel Copyright Act.

La politica e giornalista statunitense, a seguito della pubblicazione di questi estratti, aveva domandato pubblicamente, su Twitter, se tutto ciò fosse legale. Il sito ha immediatamente difeso la sua azione in un post di giovedì, e ha inviato un messaggio all'autrice invitandola a leggere le voci sul fair use sul sito di Wikipedia o sulle definizioni fornite dalla Standford University Libraries.
L'editore del libro, HarperCollins - che è di proprietà di Murdoch News Corp e che possiede anche Fox News, la rete che impiega Palin come commentatrice - ha portato venerdì la questione al tribunale distrettuale di New York. A seguito della denuncia il giudice ha emesso contro il sito un ordine restrittivo nel quale vieta di "continuare a distribuire, pubblicare o trasmettere in altro modo le pagine del libro in attesa dell'udienza". Il sito ha eseguito gli ordini e ha eliminato le pagine contenenti i frammenti della pubblicazione dell'ex-governatore, le immagini e i vari commenti corredati. Il link al post originale di Gawker genera, oggi, un messaggio di "Errore 404".

Il portavoce di HarperCollins Publishers, Tina Andreadis, ha dichiarato al Wall Street Journal sabato sera: "Noi vediamo la sentenza come una vittoria. Gawker non avrebbe dovuto pubblicare tali pagine. È - ha infine sottolineato - una violazione della legge sul copyright e noi abbiamo il compito di difendere il nostro autore e la nostra pubblicazione".

La questione non è semplice e il dilemma rimane. Trattandosi di un libro ancora non pubblicato le regole del fair use non dovrebbero essere applicate. Il libro, però, non è in forma di progetto e, in realtà, è completamente finito. Dunque, ogni pagina che Gawker ha messo sul sito web sarà disponibile a chiunque sarà interessato nel giro di pochi, anzi pochissimi, giorni.

Raffaella Gargiulo
Notizie collegate
  • AttualitàUK, l'ora del fair useAppello del Primo Ministro britannico David Cameron: una legge più flessibile sul copyright attirerebbe l'innovazione, trasformando Londra in una nuova Silicon Valley. Annunciati sei mesi di pubblico dibattito
  • AttualitàIl fair use è un gioco da bambiniTorna in Rete il video del bimbo che si dimena con in sottofondo una canzone di Prince. E di cui Universal voleva la rimozione per violazione di copyright
11 Commenti alla Notizia Gawker, Sarah Palin e il fair use
Ordina
  • la palin e' il ver hitler del 2012 se la eleggono ci sara' la fine del mondo...una incompetente incapace...ma si sa ormai sono quelli che fanno carriera..godetevela
    non+autenticato
  • - Scritto da: iupiter
    > la palin e' il ver hitler del 2012 se la eleggono
    > ci sara' la fine del mondo...una incompetente
    > incapace...ma si sa ormai sono quelli che fanno
    > carriera..godetevela

    No, ma che dici... una politica di tale respiro internazionale... così tanto perché da casa sua si vede la Russia (l'ha detto lei!)
    Prossima mossa: Sarah attacca la Kamchatka con 3 divisioni corazzate: tiro 6-4-3. Tocca a VladimirCon la lingua fuori
    Funz
    13021
  • Tutte menzogne, il fair use e' solo per uso SENZA scopo di lucro.
    Informatevi.

    Gawker e' al 100% for-profit quindi non ha alcun diritto in merito al fair use e si rendono pure ridicoli nella loro crassa ignoranza della legge.
  • In realtà no.

    La valutazione è fatta dal giudice, l'uso commerciale viene considerato ma non è assolutamente condizione sufficiente (né necessaria) a impedire l'applicazione del Fair Use.

    Un'antologia di letteratura può citare ampi passi di altri libri, se lo scopo è la critica, il commento o l'insegnamento, e ricadere nel Fair Use anche se viene venduta con profitto.
    Essenzialmente l'unico punto che viene considerato come sufficiente dall'uso legale è il quarto dei criteri citati dalla legge, e cioè che la pubblicazione alternativa in Fair Use non danneggi le vendite dell'originale.

    Puoi leggere la legge sull'apposito sito

    http://www.law.cornell.edu/uscode/17/usc_sec_17_00...

    Per l'uso puoi guardare vari casi simili passati.
    non+autenticato
  • > Essenzialmente l'unico punto che viene
    > considerato come sufficiente dall'uso legale è il
    > quarto dei criteri citati dalla legge, e cioè che
    > la pubblicazione alternativa in Fair Use non
    > danneggi le vendite
    > dell'originale.
    >
    MA chi è così "diversamente intelligente" da VOLER leggere un libro scritto da costei???A bocca aperta
    non+autenticato
  • Concordo ( mi autocensuro su cosa penso delle ultime idee della Palin) ma ti assicuro in america tanti apprezzano la Palin... ad ogni paese il suo "personaggio"
    non+autenticato
  • - Scritto da: utontopassa nte
    > Concordo ( mi autocensuro su cosa penso delle
    > ultime idee della Palin) ma ti assicuro in
    > america tanti apprezzano la Palin... ad ogni
    > paese il suo
    > "personaggio"

    Beh in effetti noi itaGliani siamo gli ultimi a poter criticare, visto chi dice di governarci... Triste

    P.S. chissà se anche nella prossima campagna elettorale rifarà il miracolo della monnezza, 7 volte in due anni! Sta diventando un record difficile da eguagliare anche per San Gennaro...A bocca aperta
    non+autenticato
  • Caro PippO, sei sicuro di non appartenere anche tu alla suddetta categoria, o ritieni che lo siano solo chi non la pensa come te.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Silvan
    > Caro PippO, sei sicuro di non appartenere anche
    > tu alla suddetta categoria, o ritieni che lo
    > siano solo chi non la pensa come
    > te.
    Pensare e palin nella stessa frase?
    ROTFL ROTFL ROTFL
    non+autenticato
  • - Scritto da: Pepito il breve
    > Tutte menzogne, il fair use e' solo per uso SENZA
    > scopo di
    > lucro.
    > Informatevi.

    A parte il fatto che la legge cambia da un paese a un altro, il fair use richiede principalmente che il nuovo lavoro non sia in concorrenza con quello citato, e che l'opera citata sia già a disposizione del pubblico.
    non+autenticato
  • In realtà, negli stati uniti non è richiesto che sia già a disposizione, come dice esplicitamente l'articolo 107 del titolo 17 del codice degli US.

    Ovviamente però è abbastanza comune che, se l'opera non era ancora a disposizione, il giudice deliberi che l'uscita dell'opera in fair use possa danneggiare le vendite dell'originale, e quindi di fatto vietarlo. Ma non è assolutamente automatico.
    non+autenticato