Mauro Vecchio

Ubisoft, DRM a suon di vuvuzela

Il game publisher francese ha introdotto una strategia per rovinare il gameplay agli scariconi di The Michael Jackson: The Experience. Al posto della colonna sonora originale, un monocorde e fastidiosissimo tappeto di fiati

Roma - Erano in fremente attesa del ritmo incalzante di Beat It, ad accompagnare il gameplay del tanto atteso Michael Jackson: The Experience. Ma alcuni possessori della console portatile DS di Nintendo avranno dovuto interrompere ben presto la sessione di gioco, costretti a spegnere tutto a causa di un rumore improvviso e assordante.

Più che un rumore, il suono ormai inconfondibile delle vuvuzela, le lunghe trombe di plastica che hanno fatto impazzire tifosi e telecronisti all'ultima edizione dei Mondiali di Calcio disputatasi in Sud Africa. Ma cos'hanno a che vedere i deliziosi fiati delle vuvuzela con l'ultimissimo titolo prodotto da Ubisoft?

A spiegarlo è stato un rappresentante dello stesso game publisher francese: il dolce suono è la sorpresa che attende al varco tutti coloro che scaricheranno illegalmente una copia della versione per Nintendo DS di Michael Jackson: The Experience. In sostanza, una dimostrazione ai torrentisti di quelli che vengono chiamati meccanismi creativi di Digital Rights Management (DRM).
E non si tratta della prima volta per alcuni utenti della console giapponese. Konami aveva protetto il suo LovePlus - gioco che prevede la simulazione virtuale di incontri sentimentali - con un altro curioso stratagemma: tutti i gamer in possesso di una copia pirata non riuscivano a sedurre alcuna ragazza. Fortunati sul P2P, sfortunati in amore.

Mauro Vecchio
Notizie collegate
  • AttualitàPirateria, Nintendo la porterà viaIl management di THQ ne Ŕ convinto: la nuova revisione tridimensionale del Nintendo DS ha ottime possibilitÓ di successo nella continua lotta alla pirateria videoludica
  • AttualitàDRM alla brasiliana? Da violareIl paese sudamericano propone una riforma della sua legge sul copyright, prevedendo un approccio bilanciato al diritto d'autore e alle restrizioni tecnologiche. E sanzioni per chi abusa delle protezioni
63 Commenti alla Notizia Ubisoft, DRM a suon di vuvuzela
Ordina
  • ... si rivela un fastidioso fracasso.
    ma come, non amavate l'africa ed i suoi abitanti ed ora chiamate fracasso le sue melodie ?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Bombolo
    > ... si rivela un fastidioso fracasso.
    > ma come, non amavate l'africa ed i suoi abitanti
    > ed ora chiamate fracasso le sue melodie
    > ?

    C'è pure chi, probabilmente non ancora in fase da "morto di fame per le cartoline dell'unicef" è pure riuscito a lacerarsi la gola a furia di soffiare. Si può essere tanto pirla? A quanto pare, sì.
    non+autenticato
  • Io trovo assurdo che vengano venduti a quelle cifre alla fine ci sono giochi per cellulare (Android Touchscreen) piu belli graficamente che costano 1/4 se non meno!
    non+autenticato
  • La solita ignoranza...se pensi che i giochi per DS siano solo giuglia passione o quelle cazzibubbole casual che pubblicizzano, sei fuori strada...
    Sgabbio
    26177
  • - Scritto da: Sgabbio
    > La solita ignoranza...se pensi che i giochi per
    > DS siano solo giuglia passione o quelle
    > cazzibubbole casual che pubblicizzano, sei fuori
    > strada...

    Perche'? C'e' forse anche altro?

    Pensa che mio figlio, uno dei pochissimi senza la DS nella sua scuola, ha raggiunto una tale consapevolezza sull'idiozia del fenomeno DS che e' lui che da' degli sfigati agli altri, e li convince pure!

    Parliamo di scuole elementari!
  • - Scritto da: panda rossa
    > - Scritto da: Sgabbio
    > > La solita ignoranza...se pensi che i giochi per
    > > DS siano solo giuglia passione o quelle
    > > cazzibubbole casual che pubblicizzano, sei fuori
    > > strada...
    >
    > Perche'? C'e' forse anche altro?
    >
    Clicca per vedere le dimensioni originali

    Parlo per gusti personali:

    Castlevania; Order of Ecclesia è probabilmente l'episodio che ho giocato più volentieri dai tempi di Symphony of the Night, seguito a ruota da Portrait of Ruin.

    Professor Layton nel paese dei cazzibubboli (credo); non è "casual" se ti tiene sveglio alle tre di notte cercando di capire in quale ordine vanno travasate le $%@#& bottiglie di latte.

    Ace attorney: TUTTI, dimostrazione che per fortuna c'è ancora chi sa scrivere bei giochi.

    Chrono Trigger; non ho mai avuto lo snes e non ci ho giocato quando è uscito il porting per la psx, e per questo mi copro il capo di cenere.

    BONUS: non c'entra col Nintendo DS ma sono in erezione:

    non+autenticato
  • - Scritto da: volgareille gale
    > - Scritto da: panda rossa
    > > - Scritto da: Sgabbio
    > > > La solita ignoranza...se pensi che i giochi
    > per
    > > > DS siano solo giuglia passione o quelle
    > > > cazzibubbole casual che pubblicizzano, sei
    > fuori
    > > > strada...
    > >
    > > Perche'? C'e' forse anche altro?
    > >
    > [img]
    > http://www.cultofmac.com/wordpress/wp-content/uplo
    >
    > Parlo per gusti personali:
    >
    > Castlevania; Order of Ecclesia è probabilmente
    > l'episodio che ho giocato più volentieri dai
    > tempi di Symphony of the Night, seguito a ruota
    > da Portrait of
    > Ruin.
    >
    > Professor Layton nel paese dei cazzibubboli
    > (credo); non è "casual" se ti tiene sveglio alle
    > tre di notte cercando di capire in quale ordine
    > vanno travasate le $%@#& bottiglie di
    > latte.
    >
    > Ace attorney: TUTTI, dimostrazione che per
    > fortuna c'è ancora chi sa scrivere bei
    > giochi.
    >
    > Chrono Trigger; non ho mai avuto lo snes e non ci
    > ho giocato quando è uscito il porting per la psx,
    > e per questo mi copro il capo di cenere.

    Boh... mi chiedo allora perche' la nintendo spaccia la ds come giocattolino per bambini idioti propagandando solo titoli idioti.
  • > Boh... mi chiedo allora perche' la nintendo
    > spaccia la ds come giocattolino per bambini
    > idioti propagandando solo titoli
    > idioti.

    Perché, immagino, da trent'anni Nintendo ha sempre cercato di presentare il volto dell'entertainment "innocuo", a volte anche avanzando richieste discutibili:

    http://www.crockford.com/wrrrld/maniac.html

    e, sempre ipotizzando, perché a partire da Nintendogs in poi, i giochi per DS con quel target si sono rivelati una gallina dalle uova d'oro; del resto hanno budget non lontanamente paragonabili a un Castlevania o a un Golden Sun e tempi di produzione anch'essi relativamente più snelli, i bambini in età da scuola elementare a quanto pare ci si divertono un mondo e le mamme preoccupate sanno che lo possono regalare al pupo a cuor sicuro, come fosse il Kinder Sorpresa.

    tl;dr Everybody wins.
    non+autenticato
  • Perchè altri titoli non hanno bisogno di essere propagandati.

    C'è anche Great Giana Sisters !

    http://www.giana-sisters.com/giana_sisters_en.html
  • Giana Sisters su una console Nintendo? INCREDIBILE!

    Lo dico perchè Giana Sisters era nato proprio come sfida alla nintendo: in origine il gioco era stato sviluppato per Commodore 64, e, a parte la trama diversa, era praticamente identico a Super Mario Bros (anche il nome, del resto.... Sorelle Giana, Fratelli Mario). La nintendo fece causa, e la vinse: fu forse il primo caso in cui un gioco fu accusato di plagio, pur non avendo copiato nè il nome, nè la grafica, nè il codice di un altro gioco, e la cosa suscitò un certo scalpore (era illegale copiare anche solo l'idea di un gioco? Le migliaia di cloni di tetris, pacman ecc... erano illegali?).

    Il gioco fu ritirato dal mercato, e non se ne parlò più molto (anche se uscirono dei seguiti non ufficiali, realizzati dai fan). Perciò, è strano vederlo rinascere proprio su una console nintendo.
    non+autenticato
  • Il gioco rimase un grande classico per C64 ed Amiga ... io ci ho giocato fino alla nausea !

    Anche io sono rimasto molto stupito dalla conversione per DS, che, ad ogni modo, è abbastanza diversa dall'originale. Purtroppo, l'ho scoperta contemporaneamente alla notizia della morte del programmatoreTriste

    http://en.wikipedia.org/wiki/Armin_Gessert
  • Diventò un culto quel gioco per via della sua rarità, ma qualche copia continuava a circolare comunque.

    Tra l'altro c'è pure per iphone.
    Sgabbio
    26177
  • Marketing, puntano a vari mercati dove altri non sono arrivati.
    Sgabbio
    26177
  • Hahahaha è già parecchio aberrante l'idea di un gioco che si basi su quel fenomeno da circo, ma questa idea è puro genio, così l'opera migliora di brutto dal punto di vista musicale.
    non+autenticato
  • fenomeno da circo? a un signorotto che e' stato solo il "king of pop"

    per il resto mi accodo all'amico qui sopra:

    YAWNNNNN !
  • Ma adesso dirà che è un lurido pedofiloA bocca aperta

    Non mi piacciono le sue canzoni ma da qui a dire che è un fenomeno da circo...
    Sgabbio
    26177
  • Sarebbe bello capire come funziona questa protezione : il software si accorge se è avviato all'interno di una immagine o della ROM originale ?
  • - Scritto da: Joe Tornado
    > Sarebbe bello capire come funziona questa
    > protezione : il software si accorge se è avviato
    > all'interno di una immagine o della ROM originale
    > ?
    Vai di disassembler e facci sapere...
    Oppure chiedi al pandaA bocca aperta
    non+autenticato
  • Penso si tratti, come detto qui su da Panda rossa, di una ROM buttata nel circuito P2P dalla Ubi stessa, di modo che si diffondesse. Il DS non è una macchina tanto intelligente da poter essere protetta in un modo diverso da questo.
    non+autenticato
  • mi sa che molti non hanno provato ad emulare i giochi del GBA ai tempi in cui era commercialmente attiva.
    Sgabbio
    26177
  • Io lo facevo e grosso modo partivano, anche gli ultimi ... che protezioni ci sono ?
  • L'avevo detto sopra ad un altro thread. Alcuni giochi avevano un piccolo sistema che riusciva a riconoscere se il gioco veniva eseguito da un emulatore, in base alle impostazioni della memoria di salvataggio, quindi, non partivano o peggio interrompevano il gioco in un determinato punto, come i tre rpg di dragonball z che uscirono su quella console.
    Sgabbio
    26177
  • Bella seccatura. Meno male che non ci hanno pensato per i giochi dei sistemi precedenti !
  • C'e' una sola spiegazione a questa roba qua: la versione vuvuzela e' stata messa sulle reti P2P da loro stessi, in modo da farla diffondere il piu' possibile e quindi scaricare, con l'illusione che a quelli che scaricano, poi il gioco piaccia e si fiondino ad acquistare la copia senza vuvuzela.

    Io invece faccio questo pronostico: uscira' una patch per la versione vuvuzela che togliera' la vuvuzela.
  • Troppo complicato, basta aspettare il dump giusto.
    non+autenticato
  • A dire il vero alcuni giochi sulle console portatili intendo, sono ingrado di capire se girano su HW originale o su un emulatore. Mi ricordo i tre RPG di dragon ball z, che avevano una protezione che ti bloccava il gioco con un fantomatico erroreA bocca aperta
    Sgabbio
    26177
  • - Scritto da: panda rossa
    > C'e' una sola spiegazione a questa roba qua: la
    > versione vuvuzela e' stata messa sulle reti P2P
    > da loro stessi, in modo da farla diffondere il
    > piu' possibile e quindi scaricare, con
    > l'illusione che a quelli che scaricano, poi il
    > gioco piaccia e si fiondino ad acquistare la
    > copia senza
    > vuvuzela.
    >
    > Io invece faccio questo pronostico: uscira' una
    > patch per la versione vuvuzela che togliera' la
    > vuvuzela.

    alla base di tutto sta il fatto che non viene comprata....altro epic fail....
    non+autenticato
  • > Io invece faccio questo pronostico: uscira' una
    > patch per la versione vuvuzela che togliera' la
    > vuvuzela.

    Accidenti, devi esserti sforzato terribilmente per arrivare a concepire una simile soluzione.... che poi sarebbe rarissima.

    Crack? Che roba sarebbe? Io compro sempre i giochi in negozio, tutti originali.

    (credici...)
    non+autenticato
  • - Scritto da: panda rossa
    > C'e' una sola spiegazione a questa roba qua: la
    > versione vuvuzela e' stata messa sulle reti P2P
    > da loro stessi, in modo da farla diffondere il
    > piu' possibile e quindi scaricare, con
    > l'illusione che a quelli che scaricano, poi il
    > gioco piaccia e si fiondino ad acquistare la
    > copia senza
    > vuvuzela.

    ma funziona anche su torrent questo stratagemma? di solito i commenti e i giudizi degli utenti evitano la diffusione di "faches"
  • - Scritto da: il solito bene informato
    > - Scritto da: panda rossa
    > > C'e' una sola spiegazione a questa roba qua: la
    > > versione vuvuzela e' stata messa sulle reti P2P
    > > da loro stessi, in modo da farla diffondere il
    > > piu' possibile e quindi scaricare, con
    > > l'illusione che a quelli che scaricano, poi il
    > > gioco piaccia e si fiondino ad acquistare la
    > > copia senza
    > > vuvuzela.
    >
    > ma funziona anche su torrent questo stratagemma?
    > di solito i commenti e i giudizi degli utenti
    > evitano la diffusione di
    > "faches"

    Se nessuno glielo spiega a quelli della nintendo come funzionano i client del mulo e del torrent...