Mauro Vecchio

Copyright, torrentisti sparpagliati

Un giudice di Washington ha obbligato lo U.S. Copyright Group a perseguire i netizen in base all'effettiva area di residenza. Sfumato il tentativo di avviare un'azione legale contro un unico blocco di 4500 utenti

Roma - Sarà una lista decisamente meno corposa quella che potrà essere presentata in aula dai legali dello U.S. Copyright Group. Circa il 97 per cento delle migliaia di utenti denunciati per violazione del diritto d'autore a mezzo P2P dovrà infatti essere rimosso dal banco degli imputati.

A stabilirlo è stato un giudice di Washington, che ha di fatto stroncato le agguerrite intenzioni della società legale Dunlap, Grubb & Weaver. Il braccio armato dello U.S. Copyright Group aveva deciso di trascinare in aula circa 4500 netizen, tutti responsabili di aver scaricato illegalmente copie di film indipendenti come Far Cry e Grey Man.

Tonnellate di indirizzi IP, raccolte dai signori statunitensi del copyright per una massiva azione legale da svolgersi presso una corte del District of Columbia. Proprio il giudice di Washington ha però bocciato i piani della società legale statunitense, dal momento che solo 140 utenti sarebbero effettivamente residenti nell'area indicata nella causa.
In sostanza, più di 4300 torrentisti non potranno essere processati secondo i parametri giurisdizionali locali. Il giudice ha dunque obbligato i legali dello U.S. Copyright Group ad agire a seconda delle aree di provenienza degli indirizzi IP, di fatto limitando la causa di Washington a 140 utenti.

C'è chi ha subito sottolineato come la decisione del giudice statunitense rischi di mandare in fumo i piani dei detentori dei diritti. Intraprendere diverse azioni legali in diverse aree di residenza rappresenterebbe una strategia troppo dispendiosa. Far causa a 140 utenti alla volta porterebbe ad un dissanguamento economico.

Mauro Vecchio
Notizie collegate
5 Commenti alla Notizia Copyright, torrentisti sparpagliati
Ordina
  • Tali "piani" sono nocivi per il resto del mondo. Il giudice ha fatto bene a mandarli in fumo. Che vadano a lavorare, se vogliono mangiare, invece di pretendere di vivere di diritti!

    E se sono troppo pigri per lavorare, possono andare a mendicare; ma non possono mettersi a rompere le scatole agli altri.
    non+autenticato
  • - Scritto da: uno qualsiasi
    > Tali "piani" sono nocivi per il resto del mondo.
    > Il giudice ha fatto bene a mandarli in fumo. Che
    > vadano a lavorare, se vogliono mangiare, invece
    > di pretendere di vivere di
    > diritti!
    >
    > E se sono troppo pigri per lavorare, possono
    > andare a mendicare; ma non possono mettersi a
    > rompere le scatole agli
    > altri.


    mi sembra di leggere un bambino di 10 anni !!!! il moderatore dovrebbe cancellarli questi messaggi, offensivi e denigratori delle proprietà e lavoro altrui !!
    pensate se tutti la pensassero allo stesso modo, in che mondo vivremmo !!
    non+autenticato
  • > mi sembra di leggere un bambino di 10 anni !!!!

    E a me sembra di sentire un videotecaro piagnucoloso.


    > il moderatore dovrebbe cancellarli questi
    > messaggi,

    Scherzi? Dovrebbe cancellare il 99% dei commenti, se lo facesse.

    > offensivi e denigratori delle proprietà
    > e lavoro altrui
    > !!

    Lavoro? Vivere di diritti sarebbe un lavoro, adesso? Tu non produci nulla, e per giunta ostacoli la circolazione di ciò che esiste già. Visto che con il tuo "lavoro" crei a noi utenti più fastidi che benefici, preferiamo che tu vada a fare il disoccupato. E agiamo di conseguenza.

    > pensate se tutti la pensassero allo stesso modo,
    > in che mondo vivremmo
    > !!

    In un mondo senza individui come te (che non potrebbero sopravvivere); quindi, in un mondo migliore.
    non+autenticato
  • - Scritto da: OBSOLETO

    > pensate se tutti la pensassero allo stesso modo,
    > in che mondo vivremmo
    > !!

    Pensa che quasi tutti la pensano allo stesso modo (tranne quelli che campano sfruttando i diritti altrui, ovviamente) ed è proprio questo il mondo in cui viviamo.
    non+autenticato