Raffaella Gargiulo

L'Oklahoma pensa all'aldilą digitale

In vigore dal 1 novembre una norma che impone di lasciare un esecutore per i beni digitali. Tutto specificato nel testamento

Roma - Bisognerà ricordarsi di includere nel testamento anche le proprietà online, nonché beni mobili ed immobili che una persona lascia nel mondo reale. Č questo quello che prevede la nuova legge dell'Oklahoma sulle proprietà virtuali, entrata in vigore dal 1 novembre.

I beni online che ciascuno possiede, ad esempio le numerose immagini o le informazioni contenute nei propri account, sono da considerarsi dei beni e pertanto quando una persona muore deve essere specificato colui che avrà accesso legale e la proprietà di controllo degli account. Dunque, includere il nome di una persona che provvederà a finire qualche lavoro incompiuto della persona venuta a mancare, a chiudere un conto o, ancora, a eseguire istruzioni precise della volontà del defunto. Č questo quanto dichiarato dall'autore di tale legge, Ryan Kiese, che invita a riflettere sulla problematica delle proprietà virtuali.

"Non stiamo lasciando solo un paio di scatole da scarpe piena di ricordi alle spalle" ha dichiarato il membro del Partito Democratico: "Stiamo lasciando dietro di noi un potenziale di migliaia di fotografie e altri contenuti che rappresentano la nostra vita online".
Raffaella Gargiulo
3 Commenti alla Notizia L'Oklahoma pensa all'aldilą digitale
Ordina
  • Dai che adesso caschiamo tutti dalle nuvole ed esclamiamo: "Caspita, è vero!"
    Ma dai, è da quando esiste l'ionterconnessione mondiale che mi è saltato alla testa quel problema futuro... e tanti altri che non sono ancora usciti allo scoperto: ma ci sono!
    Buona creazione virtuale.
    non+autenticato
  • Già esistono servizi di testamento online, davvero molto utili.

    Certo è vero che se una persona che ha un blog, un server e/o un dominio internet di discreto successo, occorre innanzi tutto che sia IL PROVIDER a riconoscere all'erede i diritti connessi, oltre che i doveri.

    Cioè se io muoio con all'attivo alcuni domini con cui faccio piccoli spiccioli (chessò dai banner) mio figlio non deve vedersi il dominio sottratto alla scadenza dai cybersquatter.

    Diciamo che ci può stare!
  • si ma non solo nel caso di un'attivita' che frutti del ricavato.
    Persino un account gmail dovrebbe poter essere ereditato a mio avviso.

    Se non erro ci sono gia' delle iniziative ( non di testamento, ma di vero e proprio recupero dei dati di accesso in caso l'intestatario venga a mancare ma non riesco a trovare i link al momento .. sorry )

    Mentre invece per una volta nella vita, in India ( dove la morte e' sempre dietro l'angolo ) si stanno gia' attrezzando.

    http://timesofindia.indiatimes.com/home/sunday-toi...