Roberto Pulito

Piccolo, grande Seagate

Il produttore statunitense presenta il Constellation 2, un disco rigido da 2,5" che dona 1TB di spazio dati alle pretenziose applicazioni di classe Enterprise

Roma - Seagate continua a spingere sul motto "piccole dimensioni, grandi prestazioni", con l'introduzione del modello Constellation 2: un nuovo disco fisso da 2,5 pollici che arriva a proporre un Terabyte di spazio, senza dimenticare di ottimizzare consumi, raffreddamento e longevità.

Il Constellation di seconda generazione è un hard disk di classe Enterprise, progettato per il lavoro con i server e gli array di memorizzazione delle banche dati. Rispetto ad altri suoi colleghi, può contenere una quantità doppia di dati a parità di dimensioni e tenere a bada le vibrazioni rotazionali, per garantire una certa affidabilità con i programmi ad alta densità, che faranno andare su di giri (fino a 7200 RPM) i quattro piatti da 250GB.

L'unità Seagate permette di scegliere tra interfaccia SAS o Serial Ata, con prestazioni da 6 Gbit/s che garantiscono trasferimenti da 600MB al secondo. Il supporto alla crittografia automatica (SED) permette di proteggere i dati registrati mentre l'elasticità del firmware autorizza l'uso simultaneo di più hard disk, per massimizzare la disponibilità dei sistemi.
L'assorbimento energetico dichiarato riesce a rimanere sui 6,4 watt i consumi medi in condizioni operative, che scendono a 3,85 watt in stand-by. Oltretutto, l'affidabilità lavorativa del Constellation 2 è garantita per almeno 1.4 milioni di ore.

Roberto Pulito
Notizie collegate
7 Commenti alla Notizia Piccolo, grande Seagate
Ordina