Claudio Tamburrino

Amazon, 8 milioni di Kindle

Stime da boom di mercato per il negozio digitale e il suo e-reader. Che il tempo degli ebook sia definitivamente maturo?

Roma - Secondo nuove stime Kindle di Amazon ha superato le aspettative e arriverà entro la fine del 2010 a oltre 8 milioni di vendite.

Nel 2009 le vendite si assestavano sui 2,4 milioni di Kindle: così l'eventuale conferma delle ultime prospettive significherebbe vendite quasi quadruplicate.
Questi numeri supererebbero di oltre il 60 per cento anche le previsioni degli osservatori che si attenevano in generale tra i 4 e i 5 milioni.

Non si tratta, come sempre quando si parla di Kindle, di numeri ufficiali, in quanto Amazon ha sempre mantenuto la massima discrezione. Tuttavia ha lasciato qualche indizio riguardo al fatto che i dati vadano nella direzione giusta: ha riferito che Kindle 3 è il suo modello di e-reader che si è venduto più velocemente di tutti. E ha scritto su Facebook che "solo nei primi 73 giorni di questo quarto in cui vi saranno le feste natalizie abbiamo già venduto milioni di nuovi Kindle".
Pur con alcuni problemi registrati con un tipo di custodia per il dispositivo (che a quanto pare crea involontariamente un sistema conduttivo che manda in crash l'ereader) per cui è stata costretta ad offrire rimborsi, e pur rappresentando i dati semplici indiscrezioni di "fonti vicino all'azienda", il titolo Amazon ha guadagnato in borsa 1,46 dollari ad azione: la sensazione è che il settore degli e-reader (sicuramente molto agevolato dall'abbattimento dei prezzi, scesi per Kindle fino a 139 dollari) sia passato da mercato destinato agli early adopter a mercato di massa.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate