Lepec, la via della UE all'eCommerce

Il progetto biennale servirÓ a monitorare il settore, a raccogliere i problemi e a stabilire linee guida su cui incardinare una infrastruttura normativa

Bruxelles - Si chiama Lepec il braccio telematico dell'Unione Europea con cui gli esperti della Commissione intendono esaminare per due anni l'intero settore dell'eCommerce nel Vecchio Continente. L'obiettivo Ŕ quello di capire "come funziona" e quali regole possono essere varate "per assicurarne un pieno e legittimo sviluppo".

Lepec Ŕ il nome in codice di uno strumento pensato dalla Commissione come mezzo per arrivare alla realizzazione di una sorta di Osservatorio comunitario sui pagamenti elettronici. Si baserÓ sul monitoraggio complessivo delle pratiche di commercio elettronico, degli aspetti legati alla sicurezza della internet commerciale e di quelli legati alla privacy. Non solo, in questi due anni di studio verranno prese in considerazione, assicurano a Bruxelles, anche le reazioni dei consumatori alle proposte della rete commerciale, per conoscerne dubbi, resistenze e preoccupazioni.

Oltre al monitoraggio sono anche previste una serie di sperimentazioni "sul campo", che includono il testing di sistemi legati sia alle esigenze di tutela della privacy del consumatore elettronico sia alla sicurezza delle transazioni online.