Cristina Sciannamblo

MySpace, venti di vendita

La dirigenza del social network starebbe valutando la possibilitÓ relative a vendita, scorporo o fusione. I profitti troppo bassi all'origine della decisione

Roma - Dopo aver licenziato cinquecento lavoratori, News Corp. starebbe valutando la possibilità di vendere o scorporare MySpace.

L'annuncio avvalora molte voci circolate ultimamente e, a detta della portavoce dell'azienda, Rosabel Tao, il CEO Mike Jones avrebbe incontrato i dipendenti per informarli dell'attuale situazione aziendale. "News Corp. sta valutando una serie di possibilità tra cui la vendita, la fusione o lo scorporo. Il processo è già partito", afferma Tao.

La notizia giunge immediatamente dopo quella del licenziamento del 47 per cento del personale, a conferma seri problemi economici e organizzativi che colpiscono ormai da tempo il social network. A poco è valso, dunque, il tentativo di riconquistare terreno attraverso la radicale ristrutturazione del sito. Arrivati a questo punto, secondo gli osservatori, ci sono pochi dubbi sul fatto che la proprietà abbia intenzione di abbandonare un prodotto che produce tante spese e poche entrate.
L'azienda ha infatti rivelato che i guadagni dell'ultimo trimestre sono calati di ben settanta milioni di dollari rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Chase Carey, direttore operativo di MySpace, chiosa così: "Le perdite attuali non sono accettabili o sostenibili".

Ufficialmente, niente è ancora stato deciso o annunciato. Ma da più parti la prospettiva della vendita appare più plausibile rispetto allo scorporo.

Cristina Sciannamblo
Notizie collegate
9 Commenti alla Notizia MySpace, venti di vendita
Ordina
  • da quando il nuovo sito è cambiato è lentissimo impacciato , incasinato ci credo che scappino tutti
    non+autenticato
  • Con l'avanzata di Facebook e delle nuove start-up come Quora come poteva essere evitata la fine (o la s-vendita) di MySpace? Staremo a vedere...
  • - Scritto da: giacomodurso
    > Con l'avanzata di Facebook e delle nuove start-up
    > come Quora come poteva essere evitata la fine (o
    > la s-vendita) di MySpace? Staremo a
    > vedere...

    non che la cosa mi dispiaccia, anzi.
    Però guardati la lroo home page.
    Poi guarda quella di facebook.

    Intortano troppo le home page...
    non+autenticato
  • - Scritto da: giacomodurso
    > Con l'avanzata di Facebook e delle nuove start-up
    > come Quora come poteva essere evitata la fine (o
    > la s-vendita) di MySpace? Staremo a
    > vedere...

    Triste fino a un certo punto, Myspace conteneva tanta di quell'immondizia... si salvava giusto qualche pagina di gruppi musicali minori. Facebook contiene altrettanta immondizia ma lo ha rimpiazzato perché molto più dinamico e molto più "leggibile" in termini di formato, oltre ad essere piattaforma per vari social games. Sicuramente, per l'utente comune Facebook è più utilizzabile. Certo, come piattaforma per promuovere il proprio business fa schifo, però.
    non+autenticato
  • Ma, eppure ci sono tante aziende che hanno creato la loro pagina su facebook per darsi visibilità.


    Però c'è da dire che myspace puntava molto sulla musica, infatti molti musicisti si sono messi li ai tempi.
    Sgabbio
    26178
  • - Scritto da: Sgabbio
    > Ma, eppure ci sono tante aziende che hanno creato
    > la loro pagina su facebook per darsi
    > visibilità.

    Si però lo hanno fatto più per moda che per altro.
    Conosco di persona alcuni imprenditori panzoni
    che hanno aperto l'account Fiessbiuk per sperare
    in qualche briciolo di visibilità e per sperare
    di attirare qualche utente verso il loro sitarello.
    Salvo poi ignorare che gli utonti Fiessbiuk si
    ritrovano tutti lì per spiare altri utenti e perdere
    tempo con chat e giochini vari...
  • - Scritto da: Invia
    > Triste fino a un certo punto, Myspace conteneva
    > tanta di quell'immondizia... si salvava giusto
    > qualche pagina di gruppi musicali minori.
    > Facebook contiene altrettanta immondizia ma lo ha
    > rimpiazzato perché molto più dinamico e molto più
    > "leggibile" in termini di formato, oltre ad
    > essere piattaforma per vari social games.

    D'accordissimo.

    Dite che tra 5 anni capiterà lo stesso anche a Facebook? Sorride
  • Si è spostata l'utenza di riferimento: gli adolescenti ora migrano in massa su FaceBook
  • - Scritto da: giacomodurso
    > Con l'avanzata di Facebook e delle nuove start-up
    > come Quora come poteva essere evitata la fine (o
    > la s-vendita) di MySpace? Staremo a
    > vedere...

    Bastava non modificare tutto come hanno fatto: poteva ancora essere un buon punto di visibilità per i musicisti dilettanti o semiprofessionisti... ora è solo un'accozzaglia brutta, inutilizzabile e lenta da morire.
    non+autenticato