Claudio Tamburrino

DRM e Kindle, un crack per tutti

Merito di due metodi di aggiramento: uno che sfrutta Python, l'altro che utilizza Calibre. Una buona notizia per chi vuole leggere su altri dispositivi. Una cattiva notizia per i detentori dei diritti

Roma - La critica più dura che si può fare a Kindle di Amazon è il sistema di DRM che impone a gran parte dei volumi legittimamente acquistati per l'ereader. Ma ora quest'ostacolo può essere superato in due diversi modi, che mettono a disposizione del grande pubblico i risultati già raggiunti dal software Unswindle.

Il primo è stato trovato dagli smanettoni di Too Smart Guys: il loro metodo per crackare i volumi Kindle protetti dalle misure imposte da Amazon utilizza Kindle for PC e alcuni scipt Python.

Il secondo, invece, è forse più semplice: utilizza l'applicazione Calibre in combinazione con alcuni plugin di parti terze e permette di superare il DRM dei volumi acquistati per Kindle (ma in generale le misure imposte dagli editori ai volumi) senza coinvolgere Python, e in più può essere utilizzata per convertire i file in formati diversi (per esempio da quello Kindle a epub, rendendo l'ebook consultabile anche con iPad o Nook). Può essere utilizzato sia con Kindle per PC che con Kindle per Mac.

Resta da chiarire se l'aggiramento delle protezioni, in questo caso, sia o meno legale.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
  • Digital LifeItalia, ci si scalda con gli ebookMondadori si accorda con Telecom. Edigita non ci sta, così come gli avversari spiazzati dall'annuncio ad effetto. E la Fiera del Libro di Francoforte, in Germania, diventa un terreno di scontro nostrano
  • TecnologiaKindle, gli hacker augurano buon nataleIgnoti smanettoni che si trincerano dietro nickname di fantasia dichiarano scacco matto al DRM del celebre ereader di Amazon. Che per il momento non risponde. Hack anche per Nook
  • AttualitàUSA, lucchetti scardinatiJailbreaking e videoremix rientreranno nel fair use se non implicheranno effettive violazione di proprietà intellettuale. Diverso il discorso per i DVD su Linux. Apple e CTIA critiche sulla decisione: da oggi iPhone più libero?
27 Commenti alla Notizia DRM e Kindle, un crack per tutti
Ordina
  • Claudio, ho un kindle 2 e onestamente il problema è esattamente l'opposto di quello indicato da te, cioé poter leggere gli epub drm sul kindle. Tanto chissà quando vedremo i libri in italiano per il kindle! I sistemi che ho trovato o sono a pagamento (drm removal) o sono macchinosi, ma ad ogni modo non si può fare la prova se non si ha un epub protetto (potrei comprare un ebook protetto, ma se poi non funziona...).
    Sarebbe interessante dare una risposta a quello che ho indicato.
    ciao
    non+autenticato
  • ...delle protezioni, in questo caso, sia o meno legale.

    Nel frattempo Punto Informatico fornisce le indicazioni utili ai pirati.

    Complimenti, avanti così, è questa la cultura da diffondere. Quella giusta, quella che porterà a risultati concreti, come l'HADOPI in Francia. Bravi.
    ruppolo
    32750
  • - Scritto da: ruppolo
    > ...delle protezioni, in questo caso, sia o meno
    > legale.
    >
    > Nel frattempo Punto Informatico fornisce le
    > indicazioni utili ai
    > pirati.

    Invece tu vorresti una bella informazione come quella che fanno al TG4.

    Vuoi vedere come hanno presentato al TG4 dell'altra sera l'informazione che Emilio Fede e' accusato di favoreggiamento di prostituzione minorile?



    > Complimenti, avanti così, è questa la cultura da
    > diffondere.

    Una testata giornalistica deve diffondere INFORMAZIONE non cultura.




    Per diffondere la cultura basta e avanza il p2p.
  • > Complimenti, avanti così, è questa la cultura da
    > diffondere.

    Infatti: il messaggio da diffondere è che il DRM è il male, e va eliminato. Sempre e comunque.
    non+autenticato
  • - Scritto da: ruppolo
    > ...delle protezioni, in questo caso, sia o meno
    > legale.
    >
    > Nel frattempo Punto Informatico fornisce le
    > indicazioni utili ai
    > pirati.
    >
    > Complimenti, avanti così, è questa la cultura da
    > diffondere. Quella giusta, quella che porterà a
    > risultati concreti, come l'HADOPI in Francia.
    > Bravi.

    PI annuncia il segreto di pulcinella... sai che danno.....
    non+autenticato
  • accidenti, ve ne siete accorti!

    gli script esistono praticamente da quando c'è il kindle e i plugin i plugin per calibre da quasi 2 anni
    non+autenticato
  • "Una cattiva notizia per i detentori dei diritti"

    Beh, ma perchè? Mica è scontato che togliere un DRM equivalga a piratare un file.
    Potrei voler togliere un DRM perchè ho comprato l'ebook su amazon pur senza avere il kindle, e me lo voglia leggere su un qualsiasi altro dispositivo.
    Potrei voler togliere un DRM per essere sicuro che, fra 20 anni, potrò ancora leggere quel libro senza dover andare su un sito di abandonware a cercare un software del pleistocene per leggere una cosa che ho acquistato (con i libri... funziona così!)
    Potrei voler togliere il DRM perchè voglio convertire il file: l'ho acquistato e credo di potermici fare un RTF se mi gira, no? Non parlo di condividerlo e "bla bla bla aiuto aiuto i pirati ammazza ammazza", ma semplicemente di avere a disposizione un formato _per me_ comodo.

    Giusto 3 esempi al volo, ma credo ce ne siano altri.
    non+autenticato
  • se avere in giro libri senza drm fosse considerato un bene per gli editori non lo userebbero e basta

    se lo usano, il fatto che lo si possa aggirare è un male e quindi una cattiva notizia (almeno per come ragionano loro)

    cmq anchio condivido l'idea che il mercato sarebbe più fiorente senza drm

    perchè ci sarebbero più garanzie di usabilità per i lettori e meno problematiche create artificialmente
    non+autenticato
  • > Potrei voler togliere un DRM per essere sicuro
    > che, fra 20 anni, potrò ancora leggere quel libro
    > senza dover andare su un sito di abandonware a
    > cercare un software del pleistocene per leggere
    > una cosa che ho acquistato (con i libri...
    > funziona
    > così!)

    anche senza aspettare 20anni. il blog stesso di uno degli autori del tool di decrypt dice :

    Q: I have an old encrypted PDF file that won’t open in Adobe Digital Editions, how can I remove the DRM?

    A: If your PDF ebooks cannot be read in Adobe Digital Editions, the tools here cannot help. They are probably encrypted using the Content Server 3 (or earlier) methods which Adobe no longer support, not even to allow conversion to Content Server 4 (AKA Adobe Digital Editions).

    See http://www.adobe.com/products/contentserver/migrat... for more details.

    Adobe only allowed a nine month window (March-December 2009) for migration to Adobe Digital Editions after the Content Server 3 servers were discontinued.
    non+autenticato
  • - Scritto da: bubba
    > anche senza aspettare 20anni. il blog stesso di
    > uno degli autori del tool di decrypt dice

    [CUT]

    Grazie del link. Io l'avevo posto come dubbio con un lasso temporale lunghissimo, ma vedo che il problema sussiste senza tornare _oggi_ nel pleistocene.
    Bella m....ucca!Sorride
    non+autenticato
  • - Scritto da: bubba
    > They are probably encrypted using the Content
    > Server 3 (or earlier) methods which Adobe no
    > longer support,

    Questo dimostra di chi non fidarsi.
    ruppolo
    32750
  • Mi spiace ma i tuoi tre esempi sono tutti e tre illegali.
    La legge dice chiaramente che è vietato aggirare, manipolare, alterare ed eliminare i sistemi anticopia dai file.
    Quindi il motivo per cui lo fai non frega a nessuno, sempre illegale è.
    ^___^
  • Dovrebbero anche rendere illegale mettere un sistema drm... e anche comprare sistemi protetti (un individuo così stupido da comprare un file sotto drm è un pericolo per la società)
    non+autenticato
  • La legge sancisce anche i diritti del consumatore, e tra questi vi è il diritto di fare ciò che si vuole dei beni acquistati qualora non si causino danni a terzi, e ciò include la conversione di formato file in questo caso.
    non+autenticato
  • Seguendo questo paradigma molte cose non ci sarebbero più.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 19 gennaio 2011 00.14
    -----------------------------------------------------------
    Sgabbio
    26178
  • Perfettamente d'accordo che aggirare una protezione=pirateria non sia un'equazione sempre valida.
    Da utente linux per guardare sul pc i dvd devo necessariamente fare uso di libdvdcss che aggira la protezione regionale dei dischi (non è proprio la stessa cosa, ma penso che l'analogia sia valida). I film li ho regolarmente acquistati (quasi sempre offerte a basso prezzo) e se tu mi impedisci di vederli, io mi organizzo di conseguenza.
    non+autenticato
  • - Scritto da: waka_jawaka
    > Perfettamente d'accordo che aggirare una
    > protezione=pirateria non sia un'equazione sempre
    > valida.
    > Da utente linux per guardare sul pc i dvd devo
    > necessariamente fare uso di libdvdcss che aggira
    > la protezione regionale dei dischi (non è proprio
    > la stessa cosa, ma penso che l'analogia sia
    > valida). I film li ho regolarmente acquistati
    > (quasi sempre offerte a basso prezzo) e se tu mi
    > impedisci di vederli, io mi organizzo di
    > conseguenza.

    Puoi usare fluendo che è legale
    non+autenticato
  • CDO...Sorride

    Non ho guardato come funziona il plugin, ma puo` darsi che quello per Calibre sia una specie di wrapper attorno a quello che c'era già in python.

    Bye.
    Shu
    1232
  • non possiamo attenderci che Punto Informatico sappia che Calibre è python...
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)