Claudio Tamburrino

HP-Microsoft, primi frutti enteprise nella cloud

Quattro le soluzioni proposte a medie e grandi imprese per facilitare l'integrazione di nuovi strumenti produttivi. Due colossi del settore si danno una mano

Roma - HP e Microsoft hanno annunciato oggi quattro nuove applicazioni integrate che racchiudono strumenti applicativi, infrastrutturali e produttivi in un unico sistema. Si tratta dei primi frutti del rapporto di collaborazione sul cloud computing avviato dalle due aziende ormai un anno fa.

L'obiettivo dichiarato di questi nuovi prodotti è quello di offrire nuove soluzioni di business intelligence, data warehouse, messaggistica e consolidamento del database. Rappresentano, cioè, risposte business per ottimizzare produttività, processi decisionali e la fornitura di applicazioni alle aziende e che consentano di adottare nuove applicazioni aziendali in meno di un'ora (rispetto ai mesi che possono essere necessari per i sistemi tradizionali). Tutte le applicazioni sono open, basate su standard di settore, e possono essere integrate in data center eterogenei.

HP Business Decision Appliance è già disponibile ed offre servizi di business intelligence che puntano a ridurre i tempi e gli sforzi necessari al reparto IT. Č ottimizzato per Microsoft SQL Server e Microsoft SharePoint e può essere installata e configurata in meno di un'ora.
HP E5000 Messaging System for Microsoft Exchange Server sarà disponibile entro 45 giorni. Nelle intenzioni è la prima piattaforma autonoma preconfigurata per Microsoft Exchange Server 2010 a offrire una messaggistica di livello superiore alle aziende di ogni dimensione: offre servizio di posta elettronica di grandi volumi, archiviazione centralizzata e accesso da qualunque dispositivo. Č inoltre integrato ad altri strumenti come HP Quick Deployment, che convalida la configurazione e le autorizzazioni di Active Directory, HP Systems Insight Manager e Microsoft System Center Operations Manager.

HP Enterprise Data Warehouse Appliance offre, secondo le dichiarazioni, query fino a 200 volte più veloci e 10 volte la scalabilità delle distribuzioni SQL Server tradizionali. L'ultimo nuovo prodotto, HP Business Data Warehouse Appliance sarà disponibile entro il primo semestre di quest'anno ed è un archivio dati progettato per aziende di medie dimensioni. Č ottimizzato per SQL Server 2008 R2 e dovrebbe migliorare l'accesso ai dati con una maggiore scalabilità e con richieste più veloci rispetto ai database SQL Server tradizionali.

Oltre a queste quattro applicazioni, HP e Microsoft intendono distribuire HP Database Consolidation Appliance, strumento che sarà disponibile nel secondo semestre 2011 e che serve a consolidare centinaia di database in un singolo ambiente virtuale, offrendo ai clienti una soluzione di database con cloud privata e scalabilità self-service e su richiesta. Ottimizzatata anch'essa per SQL Server 2008 R2 e Microsoft Hyper-V Cloud.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
  • BusinessMicrosoft e HP seminano sulle nuvoleLe due storiche partner annunciano un nuovo accordo in materia di cloud computing, all'insegna dell'integrazione sempre pių stretta fra hardware, software, servizi e marketing. IBM non sta a guardare e fa il colpaccio con Panasonic
  • BusinessIBM, 2010 da sballoUn anno da record chiude un decennio di grande crescita. Sfiorato il limite dei 100 miliardi di dollari di fatturato. E, visto il successo, le acquisizioni continuano
1 Commenti alla Notizia HP-Microsoft, primi frutti enteprise nella cloud
Ordina