Claudio Tamburrino

Android, aggiornamento non scontato

Solo lo 0,4 percento degli utenti androidi ha scaricato l'ultima versione del software. Il collo di bottiglia sembrerebbe imposto dai produttori dell'hardware

Roma - Secondo il blog degli sviluppatori Android, solo una piccolissima parte degli utenti del sistema operativo mobile di Google avrebbero a disposizione la sua ultima versione.

Solo lo 0,4 per cento degli utenti utilizza Android 2.3, conosciuto anche come Gingerbread (Pan di zenzero) che d'altronde è disponibile per il momento solo per Nexus S. La maggior parte degli utenti, il 51,8 per cento, utilizzerebbe invece Froyo (la precedente versione 2.2) e il 35,2 percento ancora Android 2.1.

La differenza rispetto ai numeri relativi all'adozione dell'ultima versione di iOS, la 4.2.1 (già installata dal 52,89 percento degli utenti complessivi, con in generale la versione 4 installata sul 90 percento dei dispositivi), è causata dai diversi metodi di distribuzione adottati per i due SO: a differenza di iOS, gli utenti Android ricevono aggiornamenti software dagli operatori telefonici, che li ricevono a loro volta dai produttori di hardware.
Uno degli ultimi casi ha visto una fonte (data per vicina a T-mobile) accusare Samsung di ritardare nella distribuzione di Froyo per favorire la vendita dei dispositivi lanciati più di recente. Proprio questo generale atteggiamento avrebbe rallentato l'aggiornamento del SO Google, l'intenzione cioè dei produttori di spingere gli utenti a comprare nuovi dispositivi per avere subito la nuova versione aggiornata di Android. O di rimanere altrimenti legati al software venduto con l'hardware.

Per Gingerbread, inoltre, il metodo di distribuzione sarebbe ulteriormente cambiato, con Google a cercare di riprenderne il controllo: disponibile per il momento solo per Nexus S, che rappresenta il secondo smartphone venduto (tramite Best Buy) direttamente ai consumatori saltando dunque i partner delle telecomunicazioni.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
177 Commenti alla Notizia Android, aggiornamento non scontato
Ordina
  • Io sono androidiano da sempre.
    In primavere ho preso il milestone, il terminale android più venduto da motorola e direi quello che l'ha salvata dalla bancarotta.
    Ebbene, a settembre aggiornamento 2.1
    Adesso sono 2 mesi che la mena con l'aggiornamento alla 2.2 ma ancora nulla.

    Ora, tra la 2.1 e la 2.2 ci sono un paio di funzioni che mi sarebbero utili (cito il wifi tethered) e alcuni bachi risolti (p.e. che non posso avere 2 account gmail).

    Possibile che devo aspettare così tanto?
    So che posso rootare il telefono ma vi sembra giusto?


    Aggiungo anche un altro elemento di ragionamento.
    Aggiornare il device alla standard non è così banale.
    Il Galaxy Tab ha il touchwiz. Se l'aggiorno alla standard questo me lo perdo. COsì per tanti terminali (HTC).
    Quindi perforza bisogna aspettare il rilascio del produttore.
  • - Scritto da: dexMIlano
    > Io sono androidiano da sempre.

    >
    > Possibile che devo aspettare così tanto?
    > So che posso rootare il telefono ma vi sembra
    > giusto?
    >
    >
    > Aggiungo anche un altro elemento di ragionamento.
    > Aggiornare il device alla standard non è così
    > banale.

    > Quindi perforza bisogna aspettare il rilascio del
    > produttore.

    Grazie, finalmente qualcuno che ammette i problemi della piattaforma Android che qui su PI sembra non avere un solo problema al mondo ed essere la panacea di tutti i mali.

    Io lo dicevo qui (in modo trolloso lo ammetto):
    http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3073024&m=307...

    Non mi vorrei sbagliare ma secondo me hai il 90% di probabilità che il tuo telefono "muoia" con la 2.1 per quello che importa a Motorola. Di sicuro potrai scordati la 3.0.

    Interesse di Motorola è venderti un nuovo telefono con quelle funzioni che a te mancano.

    Interesse di Google è che tu navighi sul web e clicki sui banner (e questo puoi farlo anche con la 2.1)

    Nessuno delle parti in causa ha interesse reale nello sviluppare un ecosistema che aggiunga valore al prodotto che hai acquistato.

    Facci sapere come va a finire.

    Ciao
    Fan AppleFan Linux
  • - Scritto da: FinalCut
    > Nessuno delle parti in causa ha interesse reale
    > nello sviluppare un ecosistema che aggiunga
    > valore al prodotto che hai
    > acquistato.
    >
    > Facci sapere come va a finire.
    >
    > Ciao
    > Fan AppleFan Linux

    Ma in generale se provi a pensarci un attimo tutto il mondo della telefonia è sempre stato cosi... quando mai hai aggiornato un nokia all'ultimo symbian uscito? Mai e allora perché lamentarsi oggi?
    Alla Fin fine android sta sostituendo nokia che ormai tempo un paio di anni sarà solo un funebre ricordo (a meno che non decida di passare anche lei ad android)
    non+autenticato
  • - Scritto da: quota
    > - Scritto da: FinalCut
    > > Nessuno delle parti in causa ha interesse reale
    > > nello sviluppare un ecosistema che aggiunga
    > > valore al prodotto che hai
    > > acquistato.
    > >
    > > Facci sapere come va a finire.
    > >
    > > Ciao
    > > Fan AppleFan Linux
    >
    > Ma in generale se provi a pensarci un attimo
    > tutto il mondo della telefonia è sempre stato
    > cosi... quando mai hai aggiornato un nokia
    > all'ultimo symbian uscito? Mai e allora perché
    > lamentarsi
    > oggi?

    Perché iPhone lo permette e quindi non si può venire a dire che Android è "open" mentre Apple non lo è.

    Android è più chiuso di Apple per gli utenti finali. Punto.

    Il problema è tutto qui, si mistifica la realtà dei fatti per tifoseria da stadio.

    > Alla Fin fine android sta sostituendo nokia che
    > ormai tempo un paio di anni sarà solo un funebre
    > ricordo (a meno che non decida di passare anche
    > lei ad android)

    Giusto ed il consumatore non ne trarrà nessun vantaggio particolare.

    Acquista un telefono che vive e muore con quell'OS preinstallato e basta. Tanti saluti agli aggiornamenti.

    Fan AppleFan Linux
  • Eh no un momento, il Samsung galaxy tab ad esempio è stato venduto con la promessa che quando sarà disponibile android 3.0 sarebbe stato reso disponibile... se non dovesse accadere Samsung rischierebbe davvero un crollo di popolarità al pari di Sony... una cosa è certa, non puoi prendere per il culo i clienti

    http://www.intomobile.com/2010/09/02/samsung-confi.../
    non+autenticato
  • - Scritto da: quota
    > Ma in generale se provi a pensarci un attimo
    > tutto il mondo della telefonia è sempre stato
    > cosi...

    Fin quando nacque l'iPhone. Un terminale che il produttore HA INTERESSE ad aggiornare.
    ruppolo
    33147
  • Per il momento segnalo questo

    https://supportforums.motorola.com/community/manag...

    ma comunque hanno già posticipato di 1 quarto...

    Triste
  • "[...] a differenza di iOS, gli utenti Android ricevono aggiornamenti software dagli operatori telefonici [...]"

    Scusate mi sembra scorretta questa frase, ma forse ho frainteso io. Per operatori telefonici intendevate i manifacturers? o.0
    Sembra strano che vodafone e tim ti diano gli aggiornamenti, visto che sono solo carrier....
    non+autenticato
  • - Scritto da: Luca
    > "[...] a differenza di iOS, gli utenti Android
    > ricevono aggiornamenti software dagli operatori
    > telefonici
    > [...]"
    >
    > Scusate mi sembra scorretta questa frase, ma
    > forse ho frainteso io. Per operatori telefonici
    > intendevate i manifacturers?
    > o.0
    > Sembra strano che vodafone e tim ti diano gli
    > aggiornamenti, visto che sono solo
    > carrier....
    E' imprecisa. Se prendi un telefono con offerte degli operatori (3, Vodafone ecc.) in genere aggiungono personalizzazioni che impediscono di applicare direttamente un aggiornamento.

    Se però compri il cellulare come "no brand", come io ho fatto con il mio HTC Desire a maggio 2010, l'aggiornamento lo ricevi direttamente dal produttore (HTC nel mio caso) perché include i "driver" del proprio hw ed eventualmente di interfaccia personalizzata, come la Sense di HTC.
    Vuol dire che possono passare diverse settimane, rispetto al primo lancio che propone Google. Oppure che il produttore NON farà mai il porting, ma in quel caso hai in genere la possibilità di ricorrere al mondo degli appassionati su internet, dove ci sono team che prendono il codice sorgente e lo "cucinano" assieme ai driver originali del produttore o equivalenti, per offrire un prodotto senza garanzia ma aggiornato.

    Ovviamente, in genere non lo ordina il dottore di fare un aggiornamento ad un telefono funzionante: sono scelte che le persone debbono valutare, senza avere la frenesia di rincorrere sempre la versione ultima (per esempio da Android 2.2 a 2.3 non è che cambi molto per un cellulare di qualche mese addietro). Occhiolino
    non+autenticato
  • Io ho Galaxy Tab con contratto 3 e non c'è nessuna differenza...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Luca
    > "[...] a differenza di iOS, gli utenti Android
    > ricevono aggiornamenti software dagli operatori
    > telefonici
    > [...]"
    >
    > Scusate mi sembra scorretta questa frase, ma
    > forse ho frainteso io. Per operatori telefonici
    > intendevate i manifacturers?
    > o.0
    > Sembra strano che vodafone e tim ti diano gli
    > aggiornamenti, visto che sono solo
    > carrier....

    Vado leggermente OT, ma per esempio se ti compri un Nokia brandizzato, l'aggiornamento del firmware viene gestito dal carrier e non più da Nokia... e infatti i telefoni brandizzati sono sempre un paio di aggiornamenti indietro rispetto agli aggiornamenti ufficiali Nokia...
    Ora non so con Android come funziona, ma *credo* che si riferisse ai produttori e non ai gestori..
    --
    JackRackham
    non+autenticato
  • l'interesse dei costruttori è vendere hardware. Da quello solo guadagnano, quindi gli aggiornamenti vanno contro il loro interesse.
    E ora gli utenti Android iniziano a rendersene conto. Un altro annetto e farà la fine dei netbook.
    ruppolo
    33147
  • - Scritto da: ruppolo
    > l'interesse dei costruttori è vendere hardware.
    > Da quello solo guadagnano, quindi gli
    > aggiornamenti vanno contro il loro interesse.
    >
    > E ora gli utenti Android iniziano a rendersene
    > conto. Un altro annetto e farà la fine dei
    > netbook.

    Dimentichi di dire che a Google non frega nulla della consistenza della piattaforma.

    Google vende pubblicità, a lei 1.0, 2.0, 3.0 non frega nulla. Basta che riescano ad aprire il browser e cliccare su qualche banner.

    Di costruire uno store efficiente con applicazioni a pagamento "AD-free" non frega nulla, anzi lo aborrisce.

    Fan AppleFan Linux
  • Dimenticate tutti e due che avete le mele davanti agli occhi.
    Ma mi sono stancato, sinceramente, di rincorrere i vostri deliri... il server nuovo è up, io vado down on the bed, e come diceva un vostro simile melato "è tutto NERO SU BIANCO"... sempre se non si hanno mele davanti agli occhi.

    Buonanotte...
    non+autenticato
  • Quest'ultima considerazione è molto interessante, non ci avevo pensato. Ora si spiega perché sono quasi tutte applicazioni gratuite: l'obiettivo di Google è la pubblicità inserita in tali applicazioni. Della qualità di queste non gliene può fregare di meno.
    I pezzi del puzzle iniziano ad andare al loro posto. Compreso il istema operativo gratuito per i costruttori, con la libertà di personalizzarlo (una vera manna). E il cloud: tutto nei loro server (mi viene da ridere ricordando i migliaia di post sulla mancanza della porta USB su certi dispositivi...)
    ruppolo
    33147
  • Bravo!
    Continua a darti futili motivazioni per tenere in casa iCosiA bocca aperta

    E' dura, lo so... ma vedrai, qualche razzata ogni tanto e ti senti subito meglio.
    non+autenticato
  • - Scritto da: ruppolo
    > Quest'ultima considerazione è molto interessante,
    > non ci avevo pensato. Ora si spiega perché sono
    > quasi tutte applicazioni gratuite: l'obiettivo di
    > Google è la pubblicità inserita in tali
    > applicazioni. Della qualità di queste non gliene
    > può fregare di meno.

    ruppolo la scelta sul mettere le applicazioni a pagamento o meno è di chi fa le app e non di google,e il trend per chi pubblica le applicazioni è mettere il banner e sappi che chi fa le app su androidstore sono gli stessi che le fanno su applestore solo che i clienti apple sono piu abituati a pagare e stranamente essendo le stesse app la qualità delle stesse è identica

    >
    > I pezzi del puzzle iniziano ad andare al loro
    > posto. Compreso il istema operativo gratuito per
    > i costruttori, con la libertà di personalizzarlo
    > (una vera manna). E il cloud: tutto nei loro
    > server (mi viene da ridere ricordando i migliaia
    > di post sulla mancanza della porta USB su certi
    > dispositivi...)

    meno male che apple non lo fa vero?Occhiolino lol
    non+autenticato
  • - Scritto da: p2p
    > - Scritto da: ruppolo
    > > Quest'ultima considerazione è molto
    > interessante,
    > > non ci avevo pensato. Ora si spiega perché sono
    > > quasi tutte applicazioni gratuite: l'obiettivo
    > di
    > > Google è la pubblicità inserita in tali
    > > applicazioni. Della qualità di queste non gliene
    > > può fregare di meno.
    >
    > ruppolo la scelta sul mettere le applicazioni a
    > pagamento o meno è di chi fa le app e non di
    > google,e il trend per chi pubblica le
    > applicazioni è mettere il banner

    Su Google, perché non c'è altro modo di incassare.

    > e sappi che chi
    > fa le app su androidstore sono gli stessi che le
    > fanno su applestore solo che i clienti apple sono
    > piu abituati a pagare e stranamente essendo le
    > stesse app la qualità delle stesse è
    > identica

    Si, nei tuoi sogni.

    > > I pezzi del puzzle iniziano ad andare al loro
    > > posto. Compreso il istema operativo gratuito per
    > > i costruttori, con la libertà di personalizzarlo
    > > (una vera manna). E il cloud: tutto nei loro
    > > server (mi viene da ridere ricordando i migliaia
    > > di post sulla mancanza della porta USB su certi
    > > dispositivi...)
    >
    > meno male che apple non lo fa vero?Occhiolino lol

    Ha messo la porta USB? Ma allora tutta 'sta cagnara, perché?
    ruppolo
    33147
  • - Scritto da: ruppolo
    > l'interesse dei costruttori è vendere hardware.
    > Da quello solo guadagnano, quindi gli
    > aggiornamenti vanno contro il loro interesse.

    > E ora gli utenti Android iniziano a rendersene
    > conto.

    Fin qui d'accordo

    Un altro annetto e farà la fine dei
    > netbook.

    Qui sei di nuovo partito in orbita attorno al pianeta dei sogni macachiCon la lingua fuori
    Funz
    13000
  • - Scritto da: Funz
    > - Scritto da: ruppolo
    > > l'interesse dei costruttori è vendere hardware.
    > > Da quello solo guadagnano, quindi gli
    > > aggiornamenti vanno contro il loro interesse.
    >
    > > E ora gli utenti Android iniziano a rendersene
    > > conto.
    >
    > Fin qui d'accordo
    >
    > Un altro annetto e farà la fine dei
    > > netbook.
    >
    > Qui sei di nuovo partito in orbita attorno al
    > pianeta dei sogni macachi
    >Con la lingua fuori

    Lo dicevate anche quando profetizzavo la fine dei netbook.
    ruppolo
    33147
  • - Scritto da: ruppolo

    > > Un altro annetto e farà la fine dei
    > > > netbook.
    > >
    > > Qui sei di nuovo partito in orbita attorno al
    > > pianeta dei sogni macachi
    > >Con la lingua fuori
    >
    > Lo dicevate anche quando profetizzavo la fine dei
    > netbook.

    Che infatti sono ancora lì, hanno ancora numeri più grossi dei tablet, resteranno ancora un bel po' e alla fine si ritaglieranno la loro consistente nicchia. Mi sa che non camperai abbastanza per vederne la fine...
    Funz
    13000
  • - Scritto da: Funz
    > - Scritto da: ruppolo
    >
    > > > Un altro annetto e farà la fine dei
    > > > > netbook.
    > > >
    > > > Qui sei di nuovo partito in orbita attorno al
    > > > pianeta dei sogni macachi
    > > >Con la lingua fuori
    > >
    > > Lo dicevate anche quando profetizzavo la fine
    > dei
    > > netbook.
    >
    > Che infatti sono ancora lì, hanno ancora numeri
    > più grossi dei tablet,

    Si, come no...

    > resteranno ancora un bel
    > po'

    Si qualche mese.

    > e alla fine si ritaglieranno la loro
    > consistente nicchia.

    Si, dello 0,1%.

    > Mi sa che non camperai
    > abbastanza per vederne la
    > fine...

    Tocchiamo ferro, spero di vivere ancora qualche mese.
    ruppolo
    33147
  • Da Utente iPhone 3GS e Android Samsung Galaxy i7500 concordo con l'articolo.
    Il vero punto di forza di Apple è che quando aggiorna lo fa per tutti i suoi dispositivi e questo se permettete è un addons da non disprezzare, anche se ho acquistato il cell 1 anno e mezzo fa a parte pochi componenti HW posso fare le stesse cose di un iPhone 4, e soprattutto senza perdere minimamanete prestazioni.

    Il punto di forza di android è che uno sviluppatore qualsiasi può ricompilare il codice sorgente e avere l'ultima versione (ma io non lo so fare... e neanche qualche altro milione di persone), il vero punto debole è che il codice NON è gestito da Google ma dai produttori di Hardware così nel mio caso samsung ha deciso che il galaxy dopo la 1.6 non andava mai più aggiornato (ma non è il solo, cosa simile è capitato ad un collega con il primo terminale di sony ericsson), quindi un utente android non avrà MAI la sicurezza di avere l'ultima versione anzi... nella maggior parte dei casi queste non verranno mai e poi mai aggiornate dopo essere state vendute.
    Su questo punto Google dovrebbe riprendere in mano la situazione e gestire lei direttamente tutta la parte di aggiornamento, fornendo tra l'altro anche una piattaforma di controllo (un simil iTunes ma migliore possibilimente perché iTunes fa caxxre)
  • ti spiego la tua situazione: il galaxy 7500 è paragonabile all'iphone 2g e come sull'iphone 2g l'ultima versione del firmware non lo puoi avere perchè è il primo modello.
    non+autenticato
  • The Samsung i7500, known as Samsung Galaxy in some countries, is the first mobile phone manufactured by Samsung that uses the open source Android operating system. It was announced on 27 April 2009.

    ---

    The iPhone (pronounced /ˈaɪfoʊn/ EYE-fohn) is a line of Internet and multimedia-enabled smartphones designed and marketed by Apple Inc. The first iPhone was introduced on January 9, 2007

    ---

    E P I C
    F A I L
    MeX
    16902
  • - Scritto da: MeX
    > The Samsung i7500, known as Samsung Galaxy in
    > some countries, is the first mobile phone
    > manufactured by Samsung that uses the open source
    > Android operating system. It was announced on
    > 27 April
    > 2009
    .
    >
    > ---
    >
    > The iPhone (pronounced /ˈaɪfoʊn/
    > EYE-fohn) is a line of Internet and
    > multimedia-enabled smartphones designed and
    > marketed by Apple Inc. The first iPhone was
    > introduced on January 9,
    > 2007

    >
    > ---
    >
    > E P I C
    > F A I L

    http://www.telefonino.net/Samsung/Schede-Tecniche/...

    pollo leggi la disponibilità della vendita e non leggere l'annuncio dell'uscita.. almeno fai finta di essere intelligente

    epic fail
    non+autenticato
  • DISPONIBILIT└    Terzo trimestre 2009... continua ad essere uscito DUE anni dopo l'iPhone EDGE
    MeX
    16902
  • vabbè discutere con voi macachi è dura veramente...
    era solo un esempio, lui si è pigliato la prima versione del galaxy (tra l'altro con un processore oribbbbile) e come la prima versione dell'iphone (che si è arrivata due anni prima) ha grosse limitazione dovute alla giovinezza del prodotto.
    Ti va bene cosi sior Mex?
    O devo mettere una postilla che comuque apple è sempre meglio qualsiasi cosa sia?
    non+autenticato
  • Concordo, semplicemente buonsenso
    non+autenticato
  • Samsung Galaxy i7500

    Non è la prima versione del galaxy...
    MeX
    16902
  • - Scritto da: dierre
    > Su questo punto Google dovrebbe riprendere in
    > mano la situazione e gestire lei direttamente
    > tutta la parte di aggiornamento, fornendo tra
    > l'altro anche una piattaforma di controllo (un
    > simil iTunes ma migliore possibilimente perché
    > iTunes fa
    > caxxre)

    Pare che Google farà proprio questo, d'altronde delegare il fabbricante dell'hardware ad aggiornare il SW è un'assurdità, visto che non ha nessun interesse a migliorare prodotti già venduti e tutto l'interesse a vendere prodotti nuovi.
    E' come se si potesse aggiornare Windows solo tramite Dell, o Acer o chi per loro... è già un incubo ora, figuriamoci cosìA bocca aperta
    (macachi risparmiatevi il predicozzo sul mac e l'iOS, lo sappiamo benissimo cosa volete dire, visto che lo dite un post si e l'altro no)Con la lingua fuori

    ah, 10/10 per l'avatarOcchiolino
    Funz
    13000
  • - Scritto da: Funz

    > Pare che Google farà proprio questo, d'altronde
    > delegare il fabbricante dell'hardware ad
    > aggiornare il SW è un'assurdità, visto che non ha
    > nessun interesse a migliorare prodotti già
    > venduti e tutto l'interesse a vendere prodotti
    > nuovi.
    > E' come se si potesse aggiornare Windows solo
    > tramite Dell, o Acer o chi per loro... è già un
    > incubo ora, figuriamoci così
    >A bocca aperta

    In realtà è pure peggio.. ad esempio l'HTC Wildfire, brand Tre, non si aggiorna, nonostante HTC abbia rilasciato l'aggiornamento a Froyo il 20 dicembre. Il terminale non è bloccato, si può utilizzare con qualsiasi SIM, non ci sono applicazioni di Tre, non c'è assolutamente nessuna differenza rispetto ad un terminale senza brand, niente insomma che giustifichi il fatto che Tre non rilasci l'aggiornamento.
    non+autenticato
  • La situazione attuale:
    2.2 aggiornato da 51,8%
    4.2.1 aggiornato da 52,89%
    non vedo queste grandi differenze
    Versioni di Adroid:
    1.x: 12.6%
    2.x: 87%

    Versioni iOS:
    4.X: 89.73 %
    3.X: 10.25 %
    2.X: 0.02 %

    E la 2.3 come al solito è per prima disponibile per Nexus (ovvero oggi) e poi per il resto della truppa.

    Articolo crea flames...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Steve Robinson Hakkabee

    > La situazione attuale...

    C'è da dire che: "The following pie chart and table is based on the number of Android devices that have accessed Android Market within a 14-day period ending on the data collection date noted below".

    Qualcuno sa quanti utenti Android usano Android Market e quanti gli altri?
    FDG
    10946
  • beh la statistica apple è anche peggio, basata su una sola app...
    lasciamo perdere le discussioni articolo di mer--

    http://www.quora.com/What-proportion-of-all-iPhone...

    PS. stando ai dati (quasi inutili) di questi qua di Bump la frammentazione di iOs è ben peggiore di quella di Android:

    4.2.1: 52.89 %
    4.1: 27.50 %
    3.1.3: 6.43 %
    4.0.2: 3.36 %
    4.0.1: 2.95 %
    4.0: 2.94 %
    3.1.2: 2.52 %
    3.2.2: 0.49 %
    3.0: 0.22 %
    3.1: 0.21 %
    3.0.1: 0.10 %
    3.2: 0.10 %
    3.1.1: 0.10 %
    4.2: 0.09 %
    3.2.1: 0.07 %
    2.2.1: 0.02 %
    2.2: 0.00 %
    non+autenticato
  • - Scritto da: Steve Robinson Hakkabee
    >
    > PS. stando ai dati (quasi inutili) di questi qua
    > di Bump la frammentazione di iOs è ben peggiore
    > di quella di
    > Android:
    >

    senti Steve, questo articolo serve per parlare male di android.
    aspetta per favore quello su apple per postare questi dati.. e insomma, un po' di ordine pleaseSorride

    cosa?? dici che quelli su apple non escono mai?Sorride


    dai che senza qualche flame il pomeriggio passa piu' noioso
    non+autenticato
  • Ma LOL!!!

    Poveri, poveri poveri utonti Apple!
    non+autenticato
  • - Scritto da: zuzzurro
    > Ma LOL!!!
    >
    > Poveri, poveri poveri utonti Apple!

    http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3073024&m=307...

    stfu n00bs Sorride
    non+autenticato
  • bell'avatar, finalmente hai trovato il tuo!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Steve Robinson Hakkabee
    > beh la statistica apple è anche peggio, basata su
    > una sola app...

    Io ho fatto una domanda, tu mi rispondi con una cosa che non c'entra nulla. Quanti store ci sono per Android e come sono distribuiti gli utenti? Manco questo si può sapere? E se domani devo fare un'applicazione per Android secondo te come faccio decidere di quali Store mi devo preoccupare?
    FDG
    10946
  • - Scritto da: FDG
    > - Scritto da: Steve Robinson Hakkabee
    > > beh la statistica apple è anche peggio, basata
    > su
    > > una sola app...
    >
    > Io ho fatto una domanda, tu mi rispondi con una
    > cosa che non c'entra nulla. Quanti store ci sono
    > per Android e come sono distribuiti gli utenti?
    > Manco questo si può sapere? E se domani devo fare
    > un'applicazione per Android secondo te come
    > faccio decidere di quali Store mi devo
    > preoccupare?

    io ne uso tre, quello ufficiale ed altri 2 abbastanza conosciuti dove ti puoi prendere delle app da testare se ti va, gli utenti iscritti sono 122.000 nel piu conosciuto e 78.000 nell'altro ma le app te le puoi scaricare lo stesso senza registrarti e poi ci stanno i depositi dei siti che ti fanno scaricare pacchetti con suite di app ad esempio giochi o personalizzazioni o emulatori con rom e cosi via io ne uso solo uno e i registrati al sito sono 12.000 ma i files sono scaricabili da chiunque senza registrazione
    per il 99% sono tutte app gratuite e solo raramente si trovano app a pagamento in questi pacchetti
    in pochi del mondo android si fidano ad installare app fuori dello store ufficiale e chi lo fa ha la skill per farlo e a meno che non vai a scaricare app a pagamento su emule o siti underground difficilmente trovi brutte sorprese
    non+autenticato
  • - Scritto da: Steve Robinson Hakkabee
    > La situazione attuale:
    > 2.2 aggiornato da 51,8%
    > 4.2.1 aggiornato da 52,89%
    > non vedo queste grandi differenze

    hai fumato pesante?

    non vedi la differenza?

    la differenza è che iOS 4.2.1 è L'ULTIMA VERSIONE
    mentre Android 2.2 NO

    iOS "ultima versione" = 52.89%
    Android "ultima versione" = 0.4%

    adesso la vedi la differenza, GENIO?
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 7 discussioni)